TOP

Che io sia un'esaurita lo sapevate. Ma ora vi spiego perché mi dovete rinchiudermi. Oggi, che per me è domani (si questo post è programmato), ho un volo alle 7.40 a Malpensa destinazione Copenaghen. Ciò significa che mi devo alzare

Tra le varie zie siciliane ce n'è una che si è sposata un Bergamasco; lo so, è una di quelle cose strane, come mettere lo zucchero nel pomodoro per poi accorgersi che tutto sommato ci sta.

Ho un ricordo lontano di me con le goccine negli occhi mentre disegno (chissà che robe che facevo dato che avevo la pupilla dilatata) mentre intorno a me si festeggiava mio cugino. Non ricordo se era la Comunione o ... boh.

Il fratello del marito di mio zio (volete il disegno?), di cui onestamente non ricordo neanche il nome è prete. Per la precisione ha un grado di quelli fighi di cui essere onorati, e di cui io non so un accidenti. Bene questo prete, nonché mio zio acquisito, con il grado figo vive in Città Alta a Bergamo. E sì faceva (ora penso sia in pensione) il Prete in una chiesa figa di Città Alta. Era un figo, punto.

Castiglione

Sono consapevole che tutta la pianificazione del blog è saltata (si qui c'è gente che ha una rubrica al giorno), ma la Pasqua è stata una distrazione notevole. (si ehm non volevo ancora parlare del Giappone hihi). Insomma!

Con un certo ritardo vi mostro il video del week end che ha preceduto la Pasqua. Sabato abbiamo fatto la classica gita fuori porta in moto a Castiglione Olona, in provincia di Varese. Lo consiglio se andate in moto, perché ci sono strade piacevoli da percorrere in tutta tranquillità. Mi riferisco ai motociclisti della domenica come siamo io ed il Giammy non come taluni ragazzi muniti di tuta che sfrecciano a tutta birra in maniera talvolta anche al limite del codice della strada. Non ci buttiamo giù così però! Io ed il Giammy in moto ci siamo fatti: USA, Sardegna e parecchi giretti a corto raggio. Insomma facciamo motociclisti vacanzieri. Ecco.

whats

Mia madre ed il PC. Devo ammettere che per essere una Duchessa che ha più di 60 anni (oh voi dite che ne ha 45,eh!) non se la cava male. Ha imparato a scaricare gli MP3 dalla chiavetta USB e metterli sul pc. Anni orsono gli ho creato un account gmail e recentemente è passata a Chrome abbandonando definitivamente Explorer.

E dalla sua necessità di vedere sempre le mail, è nato il regalo di Natale. Le è stato regalato uno Smartphone, niente di impegnativo, ma è un passo avanti. Così quando la Duchessa si trova in vacanza manda mail alla figlia. Dimenticandosi che la figlia non è collegata H24 e che il bello delle mail che tu le scrivi e l’altro risponde quando la vede. Così scattavano i messaggi “ti ho mandato una mail”.

Una settimana fa le ho dimostrato che non deve per forza stare con la Vodafone a vita che, a dirla tutta, in questo momento risulta essere la più cara. E le ho anche fatto vedere che whatsapp è comodo per comunicare con sua figlia, anche all’estero. Un po’ questo, un po’ che mia zia già ce l’aveva alla fine, complice l’offertazza della Telcom, si è fatta internet sullo smartphone. Si, prima usava i wifee degli alberghi ed a casa il suo.