TOP

  Il riso, come tutti sapete, in oriente la fa da padrone. Viene servito bollito al posto del nostro pane, oppure ripassato al wok con qualche salsina agrodolce, con zenzero e limone. Quello che noi chiamiamo riso alla cantonese, in tutto

Buongiorno, anche se un pochino in ritardo rieccomi come promesso, per la rubrica Asian Foodie. Ricetta spifferata sulle scale dalla vicina giapponese. Lei l'ha fa con il salmone, le ho chiesto se potevo usare il merluzzo ed ha sorriso. Quindi

asia_food

Come promesso, di venerdì si esplorano sapori orientali. In questo spazio troverete piatti che nascono nelle cucine giapponesi ma, per forza di cose, sono stati rielaborati e provati dalla sottoscritta.

In generale, la cucina giapponese è povera. (Qui non si parlerà MAI di sushi). Gli ingredienti sono principalmente le verdure bollite o stufate. Ovviamente ci saranno anche le salsine che impareremo a riprodurre con gli ingredienti nostrani.

Per ogni piatto ci vogliono molti ingredienti che saranno generalmente molti ingredienti e si sporcano un po’ di ciotole e mestoli, ma ne vale la pena. Ecco perché ve la propongo di venerdì così che, se decideste di replicarla, avete tutto il tempo per reperire gli ingredienti. Ribadisco tutti ingredienti sono trovabili al supermercato, magari con una deviazione al biologico.

Pronti con il taccuino per gli appunti? Oggi parliamo di riso e ve lo propongo in maniera diversa, sia per un giapponese che per un italiano.

Il riso è un elemento fondamentale nella dieta giapponese ed ingenerale in molti paese asiatici. Fin da bambini viene insegnato a trattare il riso con il massimo rispetto. Per un giapponese puoi buttare i soldi ma non il riso.

Per il popolo nipponico il riso è un po’ come il pane per noi altri. Il riso non era solo alimento principale, ma anche bevanda (il Sakè) , abbigliamento (in passato sandali e cappelli venivano fatti con la paglia di riso) e materiale per le abitazioni.

riso

Il riso è stato introdotto in Giappone nei primi secoli della nostra era volgare, all’epoca erano ben pochi quelli che si potessero permettere di mangiare tutti i giorni riso. Per questo veniva condito con fagioli e soia oppure sostituito con altri cereali.
Oggi i giapponesi sono molto esigenti in termini di riso. Lo sanno apprezzare e riconoscere sia in termini di gusto che di grandezza. Vi è una cultura sul riso pari alla nostra sui vini.

Durante il pasto quotidiano il riso accompagna le altre portate (come il nostro pane). In un pranzo ufficiale, però viene servito con la minestra al miso e con le verdure in salamoia.

Questa ricetta, che si guarda bene da essere giapponese, nasce dall'unione di gusti provati in un piatto tipicamente giapponese e riproposti con il riso. Ci sono più di una variazione e sostituzione, ecco perché di giapponese resta la ricetta di partenza e il sapore agrodolce, ma nulla di più.

Altre ricette Asiatiche? Clicca qui.

 

cake_riso01

Ieri sera il Giammy mi dice: “mi sogno il cake di riso che mi hai fatto prima di partire. Me lo rifai?”. Ed io “Quale?”. Prendo la mia chiavetta USB e trovo delle foto che ritraggono effettivamente un cake di riso. Il problema che non mi ricordo come l’ho fatto!

Ricordo perfettamente che ho messo il riso, le sardine e il finocchietto. Certamente avrò fatto bollire il riso e l’ho steso sulla teglia…però c'era qualcosa che ho mescolato sapientemente per dare gusto e... che gusto!

Così come ho trovato altre fotografie e nessuna ricetta. Perdo colpi e pesantemente. Ho una moleskina piena di pasticci culinari e visivi. Un’altra con la bozza di un altro libro . Ebbene sì. Tremate gente,tremate! E poi un’altra con gli appunti per il Natale. Perché è il primo settembre e sono già in ritardo.

Sono esaurita.

La ricetta però più o meno faceva così.