TOP

  Il riso, come tutti sapete, in oriente la fa da padrone. Viene servito bollito al posto del nostro pane, oppure ripassato al wok con qualche salsina agrodolce, con zenzero e limone. Quello che noi chiamiamo riso alla cantonese, in tutto

asia_food

Come promesso, di venerdì si esplorano sapori orientali. In questo spazio troverete piatti che nascono nelle cucine giapponesi ma, per forza di cose, sono stati rielaborati e provati dalla sottoscritta.

In generale, la cucina giapponese è povera. (Qui non si parlerà MAI di sushi). Gli ingredienti sono principalmente le verdure bollite o stufate. Ovviamente ci saranno anche le salsine che impareremo a riprodurre con gli ingredienti nostrani.

Per ogni piatto ci vogliono molti ingredienti che saranno generalmente molti ingredienti e si sporcano un po’ di ciotole e mestoli, ma ne vale la pena. Ecco perché ve la propongo di venerdì così che, se decideste di replicarla, avete tutto il tempo per reperire gli ingredienti. Ribadisco tutti ingredienti sono trovabili al supermercato, magari con una deviazione al biologico.

Pronti con il taccuino per gli appunti? Oggi parliamo di riso e ve lo propongo in maniera diversa, sia per un giapponese che per un italiano.

Il riso è un elemento fondamentale nella dieta giapponese ed ingenerale in molti paese asiatici. Fin da bambini viene insegnato a trattare il riso con il massimo rispetto. Per un giapponese puoi buttare i soldi ma non il riso.

Per il popolo nipponico il riso è un po’ come il pane per noi altri. Il riso non era solo alimento principale, ma anche bevanda (il Sakè) , abbigliamento (in passato sandali e cappelli venivano fatti con la paglia di riso) e materiale per le abitazioni.

riso

Il riso è stato introdotto in Giappone nei primi secoli della nostra era volgare, all’epoca erano ben pochi quelli che si potessero permettere di mangiare tutti i giorni riso. Per questo veniva condito con fagioli e soia oppure sostituito con altri cereali.
Oggi i giapponesi sono molto esigenti in termini di riso. Lo sanno apprezzare e riconoscere sia in termini di gusto che di grandezza. Vi è una cultura sul riso pari alla nostra sui vini.

Durante il pasto quotidiano il riso accompagna le altre portate (come il nostro pane). In un pranzo ufficiale, però viene servito con la minestra al miso e con le verdure in salamoia.

Questa ricetta, che si guarda bene da essere giapponese, nasce dall'unione di gusti provati in un piatto tipicamente giapponese e riproposti con il riso. Ci sono più di una variazione e sostituzione, ecco perché di giapponese resta la ricetta di partenza e il sapore agrodolce, ma nulla di più.

Altre ricette Asiatiche? Clicca qui.

 

asia_food

Amo, da sempre, provare cucine diverse e questo si sposa benissimo con la mia attitudine ai viaggi on the road. Che si tratti del Nord Europa (mia granede passione) o della più tranquilla Turchia o dalla lontana America, la cosa importante è avere un mezzo, una macchina fotografia e cibo da sperimentare!

Negli anni mi sono sempre più avvicinata all’idea di piatto unico, piuttosto che la mania tutta nostrana di primo secondo contorno dolce amazza caffè. Spesso cucino con spezie. Da quando siamo a casa nuova, complice la vicina Giapponese, mi sono data alla prova asiatica.

Sul blog c’erano già delle ricette orientali che non ho molto pubblicizzato per non cadere nella moda di oggi. Ho notato, però, che molte persone finiscono sul mio blog proprio cercando queste ricette. Mi sono anche accorta che nel web più che spaghetti di soia con i gamberi non si trova. E che, aimeh, molta gente pensa che la cucina Giapponese passi esclusivamente dal sushi.

Ed allora, eccomi. Non cado nell’errore di molti, e no mi definisco esperta. Sono una persona che sta leggendo molti libri sulla cucina asiatica, che ha la fortuna di avere la vicina Giapponese e che ama condividere le sue scoperte.

Quindi! Bando alle ciance. Ogni venerdì, su questo canale

Yoko Mesh la prova Asiatica

Da dove nasce Yoko Mesh? Intanto iniziamo subito a dire che è una di quelle parole dialettali giapponesi che non si riescono a tradurre. Letteralmente sarebbe: Un pasto consumato in orizzontale.