TOP

Chi mi segue da sempre sa quanto io sia affezionata alla tradizione milanese di Sant’Ambrogio. Il legame con la tradizione mi è stata tramandata da Nonno Luigi, milanese doc, che ha sempre fatto l’albero il giorno di Sant’Ambrogio e comprato

Santa Claus sta già scaldando le renne, i bimbi scrivono le letterine di Natale e gli operai, in città, montano lucine. Il tintinnio dei campanellini non è più un dolce ricordo. Ci siamo, Natale è vicino. E quest’anno, più che

Ma buongiorno! Dalla finestra non vedo altro che nebbia, ma anche questo è il fascino di Milano. Erano anni che non si vedeva più la nebbia. Si beh forse non è proprio tipica di dicembre, sarebbe dovuta arrivare magari un pochino

Radicchio01

Disperati! Buongiorno. Ora lo so che direte "mamma che freddo!" Basta, vi prego. Ricordo ai compaesani nordici che il freddo che sentite è normale. Non siamo neanche al di sotto delle medie stagionali. Era prima, sì quando io ero in mezze maniche, che era anormale.

Quindi, fatelo per me, non vi lamentate. Godetevi il clima stagionale. Anche perché il freddo porta con sé una serie di pietanze che se no non mangereste. E se volete quindici gradi a Natale trasferitevi! (so che sono odiosa, ma che ci volete fare... sono donna paperosa!!)

Ora che ho finito di sgridarvi, devo dire che siete tutti un tantino esauriti. Alcuni non si stanno molto preoccupando di cosa succederà a Natale sono troppo presi da chiusure, scadenze, pagamenti, bilanci, assicurazione. Calma, calma. Molti che dicono "è per i bambini" e poi si mettono in un angolo e frustrati battono i piedi.

Un bel respiro. Così da bravi....

Non fare quella faccia! Lo so che è una tragedia stare tutti insieme a tavola, tirar fuori il tavolo di plastica le sedie, non riuscir a muoversi, mangiare fino allo sfinimento. C'è la guerra tra suocere e ce n'è sempre una che è convinta di saper cucinare divinamente, e lo so che non è così. Ma calmiamoci un attimo.