My Ebook -

My Ebook

cover_estore

 

Beatrice vive in un paesino di centocinque abitanti, S’Archittu. Ha diciassette anni ed una valigia di cartone in cui sono racchiusi sogni e matite.

I suoi occhi sono azzurri come il mare che scorge dalla sua finestra. L’Azzurro è un colore che le appartiene, da diciassette lunghissimi anni. Lo detesta. Per questo tinge tutto di Bianco. Candido come il fantasma di sua madre, puro come i suoi desideri.

Beatrice è una ragazza timida e piena di fobie. Lei non tocca le persone.

In un anno i suoi punti di riferimento svaniscono. Si ritroverà da sola divisa tra la voglia di lasciare la sua terra e la scoperta di nuovi colori: il Rosso di un rossetto e l’Arancione di un misterioso ragazzo.

Una piccola creatura le comparirà davanti. Piccola, sfacciata con lunghissimi capelli neri. Sarà amica o nemica? Beatrice lo scoprirà affrontando il vortice delle sue paure.

Pubblicato il 27 agosto 2014

Editore:  Narcissus Self Publishing

Sito: http://altrabeatrice.tumblr.com/

Disponibile come ebook presso tutto i gli e-store

iBookstore  –  Google Play  –  Amazon Feltrinelli  – Kobo – Rizzoli –  Utlima Books – TIM Reading  –

Ebookizzati – Ebook.it – Omnia Buk – Mazy

 

 Non posseggo un Tablet come faccio?

amazon

 

Se non hai un Tablet , puoi sempre leggerlo sul tuo cellulare traminte l’app Google Libri, ibooks o qualsiasi reader. Se non ti è comodo … niente paura puoi sempre leggerlo tramite PC come? Tramite Kindle per PC o Broweser

Scarica l’app gratuita su Amazon e segui le istruzioni, qui il link diretto: http://www.amazon.it/gp/feature.html/ref=kcp_pc_mkt_lnd?docId=1000576383

Una volta scaricata l’applicazione non devi far altro che cercare l’ebook nello store e voilà! L’altra Beatrice è lì pronta per essere letta.

 

Seguici su Facebook

Se lo hai acquistato e ti è piaciuto ti va di farmi una recensione sull’estore da te scelto. La tua opinone è importante per me.  Se vuoi chiedermi altro o fare due chiacchiare c’è la pagina ufficiale su Facebook:

https://www.facebook.com/altraBeatrice

header_bea

 

Come nasce l’altra Beatrice? 

Ero in quarta superiore ed avevo deciso che nessuna persona mi avrebbe mai più fatto sentire in quel modo. Avevo deciso che una volta finita la maturità avrei cambiato film. Sarei stata il regista della mia vita. Senza bisogno alcuno di sentirmi sempre fuori luogo. Quel giorno lo ricordo bene.

Ero in piedi, senza scarpe (si tranquilla mamma), sul divano dei miei genitori. Ho urlato a squarciagola:«Basta!». Ho aperto la finestra. Mi sono appoggiata al davanzale. Sulle mie gambe un quaderno e una bic blu. Ho scritto. Per due giorni.

L’altra Beatrice è nato così. Era luglio del 1998.

Ad aprile di quest’anno l’ho ripreso in mano. L’ho letto ed ogni personaggio è apparso chiaro davanti a me. Ho chiuso gli occhi ed ho ticchettato sul computer interrottamente fino a che non l’ho finito. «Ed ora?», mi sono detta. Lo pubblico. Come?

Da sola. È quello che ho fatto. Per me. Per voi.

Le Vostre Recensioni

Sara da Amazon UK

Il libro e’ molto coinvolgente, tanto da leggerlo in appena 2 giorni. La storia, seppur concentrata sul mondo adolescenziale, offre molti spunti di riflessione e tratta temi tutt’altro che banali. Il libro e’ davvero ben scritto, con un bel ritmo da tenere il lettore sempre attento.

 

Ichnusa Amazon IT
La storia è davvero originale, complessa, molto ben scritta e profonda. La protagonista é una ragazza timida, con problemi dissociativi e tante fobie, che perde in un anno tutte le sue certezze e i suoi punti di riferimento, gli amici di sempre, e si trova a crescere e a maturare, divisa tra la voglia di andare via da quella vita ristretta, e la paura del contatto con le cose e le persone.

 

Donatello  Google Play
Unico . All’inizio pensi che sia una storia adolescenziale. La protagonista ha 17 anni, poi vieni totalmente assorbito dalle sue paure e dalle sue ansie. Sono stato dalla sua parte e quella del suo alter ego finito alla fine. Letto in pochi giorni. Scritto bene, piacevole con una buona dose di ironia.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: