Vagabonda


Josephine March in cucina e le ciambelle di birra

Il romanzo Piccole Donne fu il primo libro che lessi con un certo interesse. Non sono cresciuta con mamma che mi raccontava favole e non avevo intorno persone che mi regalavano libri. Fino ai 10 anni non avevamo un soldo, nel vero senso della parola; e i libri, quando i soldi mancano davvero, è un lusso che non ti puoi permettere. Inoltre non ho fatto la prima e la seconda elementare. O meglio; ero regolarmente iscritta alla scuola pubblica ma scappavo di continuo per essere recuperata da un carabiniere che col tempo......

Read More


Charles Perrault e la torta del Re. Andiamo in Francia!

Sono state giornate intense per questo ho deciso che per il week end era il caso di tornare alla casa abbandonata. Ricordate? Quella piccola casa di legno con il tetto tutto storto e un orto recintato per metà. Quella casina che di giorno sembra tanto graziosa, ma che al tramonto assume tutto un altro aspetto. Eddai! Non potete essere così smemorati. Vi ho portato qualche volta. La casa con la porta rossa che quando si apre da sola ci porta in posti lontani. È la stessa casa in cui abbiamo incontrato la......

Read More


Ludwigsburg in Germania: sagre, zucche e le polpette

In Germania, vicino a Stoccarda, c’è una cittadella di nome Ludwigsburg. Se a molti di noi non dice niente, sappiate che è considerata la città cervellona della Germania. Non solo è una delle città più prosperose di tutta la Germania, ma dalle sue università sono usciti i molti manager della Porche, Mercedes e Bosh. (comprendo che dopo lo scandalo Volkswagen dovrei, forse, limitare il tiro…). La città di Ludwigsburg. a me personalmente però ha colpito di più perché è la patria della più grande fiera ed esposizione di zucche in Europa! Dici ottobre,......

Read More


Marrakech: racconto e video ricetta del Kebab homemade

Appena sono arrivato, mi sono sentito in soggezione. Sono un ragazzotto che ha viaggiato anche negli altri Paesi ma per certi versi, erano tutti simili all’Inghilterra. Non mi sono mai sentito per davvero fuori dal mio elemento. Ed è ciò che mi ha colpito di questo viaggio. Radio Medina, il brusio di chiacchiere che circola liberamente è senza dubbio la parte più sincera per comprendere un paese arabo. Per trascorrere il tempo seduti ed ascoltare Radio Medina però serve il tempo per bighellonare. Ed io non ho avuto tutto questo tempo. Avevo......

Read More


Oggi a cena con Gianburrasca

Sono sempre stata considerata una ragazza vivace, una cavalla pazza, una selvaggia. Senza regole. Eppure non avevo fratelli con cui giocare e la maggior parte dell’estate le passavo da sola con la mia fantasia ed i gatti di mia zia. Andando a scuola le cose sono anche peggiorate. Se c’era una cosa che le maestre andavano ripetendo era che non stavo mai ferma. Non ero certamente una bambina cattiva o egoista. Nessun compagno, pianta o animale è mai stato maltrattato! Semplicemente era mia abitudine saltellare. Cantare. E beh si comandare. Fin dall’età......

Read More


Alhambra, Spagna in Viaggio con Irving Washington

Il paesaggio, le abitudini e l’aspetto stesso del luogo conservano ancora oggi dei tratti arabi. L’uso diffuso delle armi dimostra il rischio che si corre in queste distese solitarie; tanto il contadino quanto il pastore non dimenticano il moschetto o la daga. Il piccolo proprietario raramente si incammina verso il mercato della città disarmato anzi, preferisce essere accompagnato da un domestico che lo segua a piedi, armato di trabuco in spalla. Persino il più piccolo degli spostamenti viene organizzato come un’impresa bellica. Queste le premessa al nostro viaggio. Potete immaginare che fossi......

Read More


Page 1 of 3123