Crema Solare: perché io uso solo la protezione 50?

creme solari come scegliere

Finalmente la bella stagione è arrivata e mai, come in questo periodo, vogliamo ritornare a fare ciò che più ci piace: stare all’aria aperta. Già vi vedo che inforcate occhiali da sole, infradito e la borsa di paglia. Sapete però quanto ci tenga alla prevenzione, quindi vediamo di fare un pochino di ripasso.

La vostra pelle è un organo! Attenzione alla crema solare.

Mi spiace ancora constatare che molte persone credono che la crema solare serva solo ed esclusivamente per proteggersi dalle scottature e per avere un’abbronzatura perfetta.

Torno a ribadire che la pelle è un organo esattamente come il cuore. La differenza sta nel fatto che la pelle è continuamente esposta mentre il vostro cuore è ben protetto dalla gabbia toracica, i muscoli e appunto la pelle. Quindi, se la vogliamo vedere da lato più medico, la vostra pelle rischia ogni giorno di più del vostro cuore.

Nella pelle è contenuta una sostanza, la melanina, la cui quantità aumenta per effetto della luce intensa. Quindi esponendoci al sole produciamo più melanina, ovvero un pigmento, sintetizzato in determinate cellule a partire da un aminoacido (la tirosina).

In altri termini è la melanina che determina il colore della tua pelle. Se hai la carnagione chiara semplicemente hai una melanina molto chiara, una persona di colore avrà una melanina più scura.  L’abbronzatura non è altro che una “protezione” della tua pelle. La pelle, esposta al sole, produce più melanina per evitare che la luce intensa possa provocare danni.

Quindi mi domando: “Perché esporsi al sole sempre e comunque e senza protezione?” Tu solleciteresti il tuo cuore fino ad indurlo ad un infarto? Non credo. Però ti ostini a camminare senza protezione solare.

La protezione solare ti salva la vita. Una produzione eccessiva di melanina può indurre qualche cellula del tuo corpo a “impazzire” e questo si può trasformare in un melanoma della pelle; e ciò può succedere anche senza le scottature.

In generale l’eccesso di esposizione alla luce del sole causa invecchiamento cutaneo, danni agli occhi ed indebolimento del sistema immunitario.

Come esporsi al sole nel modo corretto?

Innanzitutto ci serve una protezione solare che ci copra dai raggi UV e UVB, ti consiglio di sbirciare tra le creme solari disponibili sul sito di Douglas così ti leggi per benino le etichette. Inoltre, ti consiglio di acquistare anche un ottima crema dopo sole per mantenere idratata la tua pelle anche post esposizione e se hai dei tatuaggi o nei importanti acquista una crema solare sticker con una protezione 50 da applicare spesso nelle zone interessate.

La protezione solare va scelta in funzione del tuo colore di melanina; chiaramente se hai una carnagione olivastra o mulatta ti puoi permettere protezioni basse ma giammai senza protezione!

Le protezioni vanno da 6 a 50 ma, per quanto esposto fin qui, avrai sicuramente compreso che è meglio scegliere una protezione almeno 20 (si! anche chi ha la carnagione scura).

In ogni dove viene consigliato di non esporsi nella fascia oraria 11-15 il che significa che bisogna stare al riparo a casa o, se non possibile, protetti da una crema solare 50 indossando abiti freschi che coprano la pelle.

La crema solare si mette 10 minuti prima di uscire di casa … non solo quando vai in spiaggia. Credi che se vai a fare la spesa o due passi in centro i raggi solari non ti colpiscano?

Falsi miti sulle creme solari

Resistente all’acqua: nessuna crema solare, neanche la migliore sul mercato, resiste all’acqua, alla sabbia, al tuo asciugamano che sfrega sulla tua pelle. Quindi fatti un favore: applica la crema solare ogni ora.

Protezione totale: non esiste. Io stessa che uso la 50+ e che non prendo sole sono consapevole del fatto che l’unico modo per avere protezione totale è stare chiusi in casa.

Crema solare solo d’estate: questa cosa non so bene chi l’abbia inventata ma è una grossa baggianata! La crema solare si mette tutto l’anno. Fino a prova contraria siamo un paese mediterraneo, in un pianeta con un buco nell’ozono e i raggi sono purtroppo sempre più violenti. Se decidi di uscire per una camminata di allenamento o di shopping proteggi la tua pelle con la crema solare tutto l’anno. Il viso e mani sono sempre esposte ed in primavera ed autunno cominci ad esporre anche braccia e gambe.

Concludo ricordandoti di controllare sul retro delle confezioni il PAO (Period After Opening), indicato con un barattolo aperto. Indica entro quanto tempo la crema può essere utilizzata dall’apertura. Se usi la crema solare tutto l’anno, non la butti. E se non la finisci in estate vuol dire che non la stai applicando spesso. Nel caso in cui proprio ti avanza, buttala. Una crema solare scaduta è la peggior protezione per la tua pelle.

Ti è piaciuto? Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

On Key

Related Posts