Mulhouse cosa vedere, Alsazia da scoprire

Mulhouse cosa vedere

Se hai intenzione di fare un viaggio in Alsazia oltre le note Colmar e Strasburgo ti consiglio vivamente Mulhouse. Il fatto che sia meno nota non significa che sia meno carina.

Mulhouse non risponde ai canoni da cartolina alsaziana ma questo perché è un’ex città industriale; viene anche chiamata la città dei 100 camini 😉 Ti farà certamente piacere sapere che Mulhouse è la prima città Alsaziana ad aver ottenuto la nomina di “Città d’Arte e di Storia” . 

Sono stata a Mulhouse nel periodo dei mercatini di Natale ed è stato meraviglioso ma vorrei offrirti, in questo articolo, diverse idee per la tua visita a Mulhouse

La Storia di Mulhouse

La città di Mulhouse è nota per la sua indipendenza. Nacque come città probabilmente sotto l’impulso dell’imperatore Federico Barbarossa che l’ha trasformata da borgo a vera e propria citadella, circondata dai bastioni, intorno al 1225.

La città fu liberata nel 1308 e da quel momento Mulhouse non ha mai smesso di proclamare la sua indipendenza. Si avvicina alle città svizzere dal 1466 e finisce per allearsi con i 13 cantoni svizzeri nel 1515. Il Trattato di Westfalia (1648) ne riconosce lo status di repubblica indipendente, status che mantiene fino al 1798, anno della sua riunificazione in Francia.

Tale proclama di indipendenza è ancor ben visibile sull’affresco del vecchio municipio.

Visitare il centro storico di Mulhouse

Il centro storico di Mulhouse è raccolto ma ricco di fascino; niente case alsaziane ma vi assicuro che starete comunque con il naso all’insù ad osservare l’architettura. Mulhouse ospita un ricco patrimonio, che riflette una storia unica; vi sono 18 edifici classificati come monumenti storici, tra cui  la cappella Saint-Jean del XIII secolo, ed il municipio del XVI secolo (noto come vecchio municipio).

Partiamo proprio dal suo particolare “vecchio municipio ” che si trova nella piazza principale, la  Place de la Réunio; qui potrai ammirare diverse case di colore pastello e fermarti in qualche caffetteria. Prenditi del tempo per passeggiare tra i vicoli che partono da Place de la Réunion poi punta alla  Tour de l’Europe , grattacelo che, sono onesta secondo me stona un po’ con il resto dell’architettura. Tour de l’Europe vide l’inizio dei lavori nel 1965 con la volontà di superare l’altezza del nostro Pirellone (grattacielo di Milano). Oggi è un grattacielo residenziale a forma triangolare e simboleggia l’incontro tra i tre paesi, Svizzera, Germana e Francia, che hanno segnato la storia della città.

Cosa vedere a Mulhouse: città dei musei

Mulhouse è famosa per i suoi numerosi musei questo proprio per essere stata un’importante città industriale. Ve ne segnalo qualcuno:

  •  Il Museo dell’Automobile 
    La Cité de l’Automobile presenta più di 400 auto per una delle più belle collezioni al mondo. Immergetevi in un mondo di prestigio e di sogno.
  •  ll Museo del Treno
    La Cité du Train mette in scena in modo ludico e pedagogico i più stupefacenti capolavori della storia delle ferrovie.
  • Il Musée de l’Impression sur Etoffes 
    Questo museo testimonia abilmente l’epopea industriale della regione, fornendo un quadro dei differenti protagonisti della stampa su tessuto e aprendosi ai risultati dell’industria europea.
  • Il Musée EDF Electropolis 
    In questa collezione si ritrovano degli oggetti legati alla scoperta scientifica dell’elettricità, delle applicazioni industriali e degli oggetti della sfera domestica.
  • Il Parc Zoologique et Botanique
    Questo parco conta più di 1.200 animali appartenenti a 190 specie, per la maggior parte rare. Da scoprire anche una magnifica collezione botanica locale e esotica, in un contesto paesaggistico notevole e che cambia secondo il corso delle stagioni.
  • Il Musée du Papier Peint 
    Qui potrete scoprire tutti gli aspetti della produzione della carta da parati, dalla più comune alla più elaborata, come le carte da parati panoramiche, create dai nostri antenati per abbattere i muri troppo ristretti del loro universo quotidiano.

Vi segnalo, per i più piccini e non, il  Parco del Piccolo Principe: si trova vicino alla città di Mulhouse.Ed è un grande parco dei divertimenti ispirato alla celebre opera dello scrittore Antoine de Saint-Exupéry. Il Parco del Piccolo Principe si declina in varie aree tematiche: aviazione, acqua, animali e piante

Grazie al Mulhouse City Pass  avrete la possibilità di visitate gratuitamente un sito tra 10 a scelta, più una visita guidata privata e accesso ad altri siti turistici a tariffa ridotta. Fornisce anche la possibilità di muoversi gratuitamente con i mezzi pubblici. E’ anche inlcuos un cocktail di benvenuto!  E tantissime altre comodità e sconti: link per tutte le info.

Credit @ streetartutopia

Una passeggiata di arte: Street Art Mulhouse

Da non perdere assolutamente a Mulhouse è la street art che è praticamente in ogni dove. Puoi scegliere di scoprire le opere in modo casuale durante la tua passeggiata oppure recarti all’Ufficio del Turismo di Mulhouse e chiedere di indicarti il percorso. In ogni caso sappi che non puoi perderti  le MUR e le Quai des Pêcheurs .

Le M.U.R è  l’acronimo di Modulable Urbain Réactif, qui c’è un muro espositivo dove ogni mese viene “grattitato”  da un artista diverso.

Un altro luogo intriso di street art è Quai des Pêcheurs, che costeggia la pista ciclabile: i muri sono completamente occupati dalle spettacolari creazioni di artisti differenti che si uniscono e dialogano per evidenziare la diversità e la qualità della street art.

Il Quai des Pêcheurs è particolarmente animato durante la Jam Session del festival BOZAR in primavera: rinomati artisti  sono invitati a ridipingere completamente la parete. 

Cosa fare a Mulhouse? Shopping nel mercato di Mulhouse

Adoro i mercati, specialmente in Francia che sanno sempre offrire prodotti freschi, saponi e fiori. Anche Mulhouse non delude. Il mercato coperto del canale di Mulhouse , che si svolge il martedì, il giovedì e il sabato, è uno dei più grandi mercati della Francia orientale.  Qui potrai acquistare dei formaggi, e fermarti per pranzo  a mangiare la  tarte flambée .

Per oggi vi saluto ma vi prometto che è in arrivo un altro articolo che vi piacerà molto. Vi racconterò di uno splendido Hotel di Mulhouse e di tutte le esperienze che si possono fare! E già, mica abbiamo finito! Te l’avevo detto che Mulhouse sa offrire così tanto.

Quando andare a Mulhouse?

Se ti stai chiedendo quando andare. a Mulhouse?

Dicembre: assolutamente per il tour dei Mercatini di Natale come raccontato in questo articolo.

Primavera: la città si anima con i suo festival ed è ideale per fare tour in bicicletta e battello!

Siti utili per programmare il tuo viaggio in Alsazia:

www.France.fr

www.explore-grandest.com/

Ti è piaciuto? Share!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

On Key

Related Posts