TOP

Recensione Charlotte: serie TV Anime Netflix perfetta per l’autunno

Oggi ti voglio parlare di serie TV Anime: Charlotte. Devo essere sincera, ho iniziato a guardare molto tempo fa e poi l’ho interrotta pensando che fosse il solito anime con ragazzi coi superpoteri che fanno scherzi stupidi. L’ho ripresa settimana scorsa perché avevo voglia di rilassarmi con qualcosa di leggero e sono rimasta attaccata allo schermo. Purtroppo di leggero alla fine aveva poco. Continua a leggere la mia recensione su Charlotte, scommetto che ti incuriosirò.

E’ il classico paranormal drama giapponese. Ci sono scene un po’ violente verso metà serie. Genitori decidete voi se farlo o no guardare ai vostri figli minori di 14 anni. Mia figlia ha 11 anni, si è già vista Stranger Things e Teen Wolf senza battere ciglio (e credetemi io avevo avuto incubi sui Dottori del Terrore, lei no) per cui queste scene non l’hanno colpita più di tanto.

Recensione Charlotte: anime  introspettivo e dark

Ecco la Trama: alcuni ragazzi sviluppano dei poteri soprannaturali che poi svaniranno con la fine dell’adolescenza. Un istituto scolastico li cerca per proteggerli dagli scienziati che vogliono trasformarli in cavie da laboratorio.

La storia sembra già seguire un filo conduttore preciso ma ad un certo punto tutto cambia e si scopre che nulla è ciò che sembra, soprattutto le persone.

Come spesso dico: nessuno di noi si può salvare da solo. E questo anime lo sottolinea in modo evidente.

La storia ruota intorno a tre figure principali, almeno nella serie. Vi è un OAV conclusivo che non mi risulta ancora presente nel catalogo di Netlix.

Yuu Otosaka, uno studente che ha il potere di prendere possesso del corpo altrui per cinque secondi . Non dico altro altrimenti rovino la sorpresa.

Ayumi Otosaka La sorella minore di Yuu, dolcissima bambina che cucina divinamente se non inserisce il suo “ingrediente segreto” nelle pietanze. Svilupperà il suo potere durante la serie e sarà lei a modificare gli equilibri cambiando totalmente la trama. Insomma tutto diventa interessante grazie a lei.

Nao Tomori presidentessa del consiglio studentesco, può rendersi invisibile solo per una persona.  La sua amicizia con Yuu permetterà a quest’ultimo di crescere come persona, di maturare e diventare il cambiamento di cui tutti hanno bisogno.

Parliamo del titolo della Serie. Ogni volta che cliccavo il tasto play il mio cervello intonava  “questa è la canzone di Charlotte, questa è la canzone di Charlotte”  senza capirne realmente il senso.

Per comprendere il titolo bisogna arrivare verso la fine della serie, sappiate solamente che Charlotte è il nome di una cometa. Se state attenti il passaggio della cometa viene citato diverse volte da Ayumi, possiede addirittura un telescopio per osservarla  in camera.

Curiosità: la band citata dall’anime sembra esistere realmente e ha prodotto due album, se volete dare un occhio https://www.discogs.com/it/artist/5067231-ZHIEND

 

Charlotte Serie Tv:

Tratto dal Manga apparso sulla rivista Dengeki G’s Comic, autori Makoto Ikezawa, Yū Tsurusaki

Episodi serie : 13 + OAV

Lingua: giapponese, italiano sottotitolato.  

Genere : paranormale, thriller, drammatico

Immagini sono copyright degli autori Makoto Ikezawa, Yū Tsurusaki e Netflix

 

Se ti sei perso i nostri altri consigli, qui il link della sezione Libri e Serie TV . Se vuoi segnalarci o parlarci del tuo libro del cuore o serie tv che hai scoperto di recente scrivici saremo ben felice di pubblicarti!

Continua a seguirci sulla nostra Pagina Facebook Pinalapeppina.

Post a Comment