Dormire è importante per vivere, lo sappiamo tutti. L’azione di dormire è necessaria affinché il nostro corpo e la nostra mente si riposino dalle fatiche quotidiane; il grande dilemma è sempre: come dormire bene di notte? Quante ore, in che posizione? Ecco alcuni consigli su come rendere il dormire un alleato per la nostra salute.

Consigli su come dormire bene di notte con i cuscini Rio Cinelli Piume e Piumini

Cosa accade al nostro cervello durante la notte?

Riposare bene è alla base di uno stile di vita sano ed equilibrato, ma perché? Cosa succede al nostro corpo ed alla nostra mente mentre stiamo dormendo?

Durante il giorno, quando siamo svegli, il nostro cervello è sempre al lavoro, impariamo qualcosa ogni secondo, continuammo ad elaborare, memorizzare insomma immagazziniamo informazioni. Il corpo si stanca ma, per certi versi, di meno. Possiamo riposare il corpo anche da svegli, la mente? La mente nell’essere utilizzata, costantemente senza tregua, consuma energia. Il processo di apprendimento continuo produce un potenziamento delle sinapsi, che sono le connessioni fra i neuroni, un meccanismo validissimo ma che comporta un prezzo potenziale da pagare: a lungo termine le sinapsi consumano molta energia e si possono saturare. Ecco dunque che il sonno serve proprio per normalizzare le sinapsi e portare le funzioni neuronali a livelli normali.

Consigli su come dormire bene di notte: quante ore?

Sulle ore che occorre dormire ci sono scritti decine di articoli, la verità è molto semplice: non esiste una regola. Dipende dall’individuo dallo stile di vita e anche da come funziona la mente che è differente per ogni soggetto. I bambini hanno necessità di dormire più ore ma un adulto? La regola delle otto ore non è un dogma è un’indicazione, diciamo che può essere buona regola dormire sette ore a notte ma ciò non significa che chi ne dorme di meno mette a rischio la propria salute. Ci sono persone che dormendo quattro, cinque ore e si sentono bene, riposate; ciò dipende dalla qualità del sonno ma anche da quanta energia celebrale è stata spesa durante la giornata.

Io, ad esempio, che sono un individuo molto mentale e che non stacco mai mi ritrovo spesso a dormire dieci ore e quando, per esigenze di viaggio o lavoro, ne dormo di meno fatico. Nello stesso tempo mi sono accorta che in quei rari momenti di vita serena e di tanta attività fisica e camminate all’aria aperta (che aiutano contro ansia ti ricordi ne ho parlato qui) ho necessità di dormire meno ore.

Come favorire il dormire bene di notte?

Sicuramente uno stile di vita sano ed equilibrato facilità tantissimo. Attività fisica, alimentazione corretta e ridurre le ore trascorse davanti al computer, videogiochi o televisione aiuta a dormire meglio questo perché la nostra mente durante azioni “banali” come guardare Facebook sul cellulare sta continuando ad immagazzinare informazioni.

L’ideale, prima di andare a dormire, sarebbe una passeggiata detox mentale (senza cellulare quindi!). In tal senso chi porta giù il cane di sera è avvantaggiato (ecco un altro motivo per cui il cane ci fa bene alla salute). Non hai un cane? Niente scuse! Basta una chiacchiera sul balcone con bimbi e compagno invece che sedersi davanti a TV o smartphone, o semplicemente sedersi bere una tisana e guardare l’infinito (già perché anche parlare se uno ascolta l’altro è un esercizio mentale…)

Con riguardo l’alimentazione ecco alcune dritte:

  • Cibi consigliati: cibi ricchi di triptofano, amminoacido che aiuta la serotonina, come semi di zucca, ricotta, banana, avena, contenente anche zinco e vitamina B6 importanti per l’umore e lo stress; cibi ricchi di magnesio, quindi frutta secca a guscio, mandorle, noci, semi di girasole, verdure a foglia larga, riso integrale, carciofi; Omega3, tre volte a settimana indicato il pesce azzurro.
  • Cibi da evitare:cibi ad alto indice glicemico, zuccheri e dolci, che stimolano l’insulina provocando insonnia e tutto ciò che stimola la produzione di adrenalina e dopamina, ovvero tutti i cibi affumicati, vino e alcol, formaggi stagionati, insaccati e il cioccolato che contiene anche caffeina. Ecco spiegato perché i grandi bagordi serali poi non ci fanno dormire, non è solo una questione di digestione. E anche quando sentiamo di dormire, il giorno dopo non siamo riposati.

La scelta del cuscino: elemento fondamentale per dormire bene

Lo so, per alcuni è difficile avere uno stile di vita sano ed equilibrato senza considerare l’ansia, lo stress diventa quindi fondamentale scegliere un cuscino che ci aiuti nel compito di dormire bene.

Dormire su un cuscino non adatto alle tue esigenze può portare con il passare degli anni a gravi dolori agli arti superiori, alla schiena e al collo. A tal proposito ti voglio parlare dell’azienda Italiana Cinelli Piume e Piumini che dal 1964 realizza interamente in sede (quindi in Italia) i propri prodotti garantendo degli elevati standard di qualità.

Ho testato, insieme al Doggy, il nuovo guanciale in piuma RIO di Cinelli e già solo stringerlo è un’esplosione di morbidezza!

Inutile ribadire che è made in Italy con un rivestimento in tessuto 100% cotone e un imbottitura in piumino d’oca e piumette d’oca che, separate da 3 diverse:

  • camere, svolgono funzioni distinte che aiutano a dormire come si deve.
  • un’imbottitura 30%Piumino e70%Piumette per offrire sostegno alla testa; mentre le due camere esterne, riempite con un 100% piumino.

Intanto adoro che il cuscino in piuma RIO si possa lavare in lavatrice; sono una Sciura molto attenta all’igiene ed ora con il Maltese ancora di più (si non nego che ha fatto disastri) e vi assicuro che è praticamene impossibile lavare cuscini in lavatrice quindi il fatto che RIO si lavi in lavatrice mi rende veramente felice. Consigli su come lavare i cuscini? In linea generale andrebbero lavati 2,3 volte l’anno e alla bisogna anche di più, capita a tutti di non stare bene… ecco.

Il guanciale RIO di Cinelli sorregge bene la testa e, anche sul divano o in modalità tv a letto, non avete quell’effetto “OMG dove sto sprofondando”. Io dormo a pancia in giù e mettere il muso sulla piuma ti da proprio senso di casa, di naturale e di abbraccio.

Per dormire meglio io metto un sacchettino di lavanda essiccata nel guanciale (a volte anche il fieno) e vi assicuro che nei Guanciali RIO è una figata perché già di loro sono morbidissimi in più con il mio sacchettino “anti ansia” ho dormito davvero bene. Mi è piaciuto talmente tanto il cuscino che me lo abbraccio anche sul divano mentre guardo la TV perché si sa, d’inverno cosa c’è di meglio che serie tv preferita, tisana e un amico da abbracciare… si beh io avrei il Dooggy, ma Scheggia anche lui adora RIO ci ha dormito sopra tutta notte 😉

Print Friendly, PDF & Email