Tinta a casa? Siamo sicuri? Lo so il parrucchiere ci sconsiglierà sempre di fare una tinta per i capelli comprata al supermercato perché i risultati non eguaglieranno mai quella fatta da un professionista. Diciamola tutta, ci sono anche tantissimi parrucchieri che non ci soddisfano, spesso ci troviamo in viaggio e ancora più spesso dobbiamo fare economia domestica.

Le ragioni per una tinta fai da te sono diverse, ci sono anche quelle che amano sperimentare e rimanere in ordine tra una tinta da salone e l’altra, l’importante è scegliere una tinta professionale come Schwarzkopf e tenere a mente alcune dritte. Scopriamo come non sbagliare!

How To: Tinta professionale a casa senza pensieri!

La prima regola è applicare la tinta sui capelli puliti. Mi raccomando! Prendetevi il vostro tempo per fare la tinta a casa. Non siete in un salone, ma state comunque dedicando tempo a voi stesse quindi armatevi di pazienza e soprattutto lavate i capelli e applicate una bella maschera nutriente. La tinta non prenderà come dovrebbe se il capello è sporco ed il colore potrebbe risultare non omogeneo.

Come applicare la tinta professionale da sole?

Lo avete visto fare mille volte ma qui ci siete voi e la vostra testina, quindi… attenzione! La tinta si applica dalla radice, dividendo i capelli in ciocche per poi distribuire il prodotto, con l’aiuto di un pettine, in modo uniforme sulle lunghezze. Quante ciocche prendere? Dipende dal capello; io ho un capello molto spesso che si colora difficilmente pertanto prenderò ciocche più importanti, se avete capelli fini e molto chiari scegliete poche ciocche.

Prima di cominciare di iniziare con la tinta a casa accertatevi che il colore vi soddisfi!  So che pare scontato, ma prima di procedere, aprite la confezione mettete un po’ di colore nella ciotola e vedete se vi piace, se non siete convinte applicate la tinta su una sola ciocca e guardate il risultato. Una volta fatta tutta la testa non si torna indietro!

Come scegliere il colore della tinta giusta?

Se c’è una cosa che ho imparato, ammetto a mie spese, è quello di non fissarci con instagram, pintarest e amiche. Quando guardiamo la foto di qualcun altro spesso non ci focalizziamo sul colore, ma sul viso, gli occhi e il trucco ed, anche inconsciamente, ci facciamo ingannare dalla donna in foto immaginandoci di diventare come lei! Dobbiamo imparare a guardare il nostro incarnato e capire se vogliamo un cambio look drastico oppure ravvivare il nostro colore naturale.

A tal proposito vi lascio alcuni suggerimenti trovati in rete, sul sito di donna moderna, fatene tesoro!

Ultimo consiglio: non dimenticare di utilizzare il trattamento fornito insieme alla tinta. I capelli colorati hanno bisogno di idratazione e per questo scegli sempre tinte professionali e, nelle settimane successive, prodotti che nutrano il capello senza danneggiarlo. Noi vi consigliamo di dare un occhio al nostro articolo sul siero volumizzante Tahiti il nostro must have estivo!

Print Friendly, PDF & Email