Capire gli uomini; ci sono donne che ne fanno una crociata, una malattia e che spendono letteralmente ore nel cercare istruzioni, libri ed articoli. Se siete tra queste Michele Cogni, scrittore erotico ma sopratutto uomo, ha qualcosa da dirci! Ecco alcune considerazioni sui differenti modi di pensare maschili e femminili.

Capire gli uomini: che delusione! E se non ci fosse nulla da capire?!

Quando si dice che il problema di comunicazione tra uomini e donne è perché gli uni vengono da Marte e le altre da Venere non ci si discosta poi troppo dalla verità. E su questo vi consigliamo caldamente il libro “Gli uomini vengono da Marte le donne da Venere” che è una giusta lettura estiva e che ti aiuta subito a farti chiarezza!

Le donne si interrogano sempre, ma l’uomo?

Quale verità vi chiederete? Che gli uomini pensano diversamente rispetto alle donne, cioè in  una parola sola, sono: semplici; ma davvero, e non è che sia un difetto (o un pregio) ma semplicemente un dato di fatto.

Perché la maggior parte delle incomprensioni tra donne e uomini nascono da una immensamente errata interpretazione delle parole e delle azioni da parte di cervelli che agiscono secondo schemi mentali profondamente diversi.

Le donne dovrebbero partire sempre dal presupposto che, con un uomo, le allusioni sottili e velate non funzionano mai, le allusioni dirette non funzionano quasi mai, e il più delle volte nemmeno le allusioni ovvie; per cui se volete qualcosa da un uomo dovete semplicemente dirgliela e se volete una risposta dovete solo fare la domanda giusta, perché gli uomini, a differenza delle donne, in genere tendono a rispondere alle domande; e non con altre domande o misteriose sciarade, ma dicendo ciò che pensano e vogliono in proposito.

Quindi se a un uomo proponete un’alternativa e lui risponde: è uguale, significa che davvero non ha preferenze (probabilmente non gli frega nulla di fare una cosa piuttosto che l’altra) e non sta in realtà sottintendendo (come farebbe nella stessa situazione una donna) che si aspetta che siate voi a capire ovviamente che una delle alternative gli fa schifo e che quindi si deve intuire rapidamente quale sia quella che desidera pena una giornata di incazzatura.

E mai dimenticare che un uomo utilizzerà molto spesso risposte semplici come sì e no, che ritiene davvero perfettamente accettabili per replicare a quasi ogni tipo di domanda, e (so che la cosa vi stupirà assai) tali avverbi vogliono davvero dire semplicemente sì oppure no.

Comunicazione tra uomo e donna: come capire un uomo?

Se avete un problema o dei pensieri diteglielo chiaramente e lui, sempre se ha un reale interesse nei vostri confronti, tenderà sempre a fare il possibile per aiutarvi, ma non aspettatevi mai che lo intuisca da solo dalla vostra pettinatura o dall’abito o scarpe che avete scelto per uscire, e magari dall’espressione appena imbronciata del vostro sopracciglio sinistro.

E soprattutto semmai vi chiedesse se c’è qualcosa che non va e voi risponderete: niente, lui riterrà risolta la cosa e non ci penserà più, perché sarà assolutamente convinto che non abbiate proprio nulla, nessun problema (quindi se avete qualcosa ditelo chiaramente o dimenticatevene).

E come assoluta regola generale, se avete un qualsiasi dubbio sul comportamento o parole di un uomo, pensate alla cosa più facile e logica e al 99,99% sarà la risposta esatta.

E non dimenticare mai che se per la donne il “noi” si riferisce sempre a un ventilato e perfetto possibile intreccio tra lei e lui, per un uomo, il “noi” rappresenta invariabilmente e sempre una sola cosa: lui e il suo cazzo!

Libri consigliati alle donne amanti dell’eros e degli uomini!

Vi segnaliamo il libro del nostro Michele, una raccolta di racconti erotici per donne! Tutto da gustare

Print Friendly, PDF & Email