Team Esaurite; settimana scorsa vi ho presentato Michele Congni, scrittore erotico, che seguira la rubrica “sfumatue di eros”, oggi vi voglio far conoscere Pamela Golin professionista del benessere. Ti sei perso l’intervista a Micheleù? clicca qui per leggerla.

Come ben sapete, negli anni, si sono susseguiti diversi articoli sul mangiare sano, l’attività fisica ed, in generale, la ricerca costante di felicità ed equilibrio. L’anno scorso mi sono avvicinata al mondo olistico beh, ad essere del tutto sinceri, è Pamela che ha avuto necessità di lavorare con me, ai fini di comunicazione digitale, ma per poter definire una strategia vincente serve comprende che professionista hai di fronte. Pamela è una professionista Ayuredica e di Yoga con un passato (e presente) di make up artist. Insomma una che ci fa stare bene dentro e fuori. Con il mese di giugno arriveranno tanti consigli Ayurvedici per il nostro benessere fisico e mentale. Pronti a conoscere Pamela Golin?

Team Esaurite: Pamela Golin Professionista Ayurveda

Come ti sei avvicinata all’ Ayurveda e come ti ha cambiato?

Mi sono avvicinata all’ayurveda un po’ per caso. Stavo cercando uno scopo nella vita, dopo la brutta interruzione di un rapporto di lavoro et voilà mi si e’ accesa la lampadina guardando una serie tv su Netflix.

Chef’s table, non so se la conosci? Guardandola mi sono accorta di una cosa importantissima: ogni chef della serie aveva scelto quel lavoro, perché sentiva di poterlo fare per tutta la sua vita. Io stavo cercando proprio quell’ispirazione. La domanda su tutte: ”Cosa ti fa svegliare felice la mattina?

Pensi che nei confronti della medicina tradizionale ci siano dei preconcetti ? Se si credi che il messaggio passi sbagliato anche dagli stessi operatori?

La medicina tradizionale ed occidentale ha sicuramente dei preconcetti, ma sono stata piacevolmente stupita ultimamente da medici che hanno consigliato i massaggi ayurvedici ad un paio di mie clienti. C’e’ speranza! Per quanto riguarda gli operatori, come in tutti i campi ,esistono persone serie ed altre no, ma il preconcetto in questo caso nasce da altro. Poca apertura mentale, abitudini, ignoranza.

L’Ayurveda è qualcosa alla portata di tutti? Come questa incide nella nostra vita quotidiana?

L’ayurveda è alla portata di tutti. Tutti ne possono giovare e tutti possono impararla. Ci voglio sempre guide che conoscano la disciplina pero’, non un qualsiasi operatore olistico. L’ayurveda abbraccia l’uomo, la sua essenza ed il corpo. Quindi, direi che non solo incide nella vita quotidiana, ma la migliora, la regolarizza, la rende migliore.

Perché hai deciso anche di diventare insegnante di Yoga?

Yoga ed ayurveda sono strettamente legate. Le due discipline si completano e, quindi, penso che un buon operatore ayurvedico debba completare il suo percorso con lo yoga.

Che professionista del benessere sei? Definisciti con 3 aggettivi.

Preparata, disponibile, efficace.

Che consigli vuoi dare a chi vuole intraprendere il tuo stesso percorso o similare?

FATELO! E’ un percorso di vita meraviglioso! Anche per chi non vorrà  divenire operatore professionista; l’ayurveda e lo yoga aprono la mente. Tutta la vostra vita avrà  un altro significato.

Perché hai deciso di essere un contributor di Pinalapeppina in cosa sei “I’M THE ESAURITA”?

Perchè appoggio questo progetto e, sono favorevole alle collaborazioni. Un web magazine e’ un’idea fantastica per fare rete e collegare le persone all’ayurveda ed allo yoga.

 

Vuoi rimanere in contatto con Pamela Golin, ecco i suoi riferimenti:

SITO: pamelagolin.it

FACEBOOK: @pamelagolinprofessionistadelbenessere

INSTAGRAM: @pamela_golin

LINKEDIN: Pamela Golin

Print Friendly, PDF & Email