Athena è una madre ma soprattutto una donna, di quelle forti che non si lasciano mai piegare e che guardano sempre avanti.

La sua vita non è stata sempre rose e fiori, anzi! Un intervento non proprio riuscito ma tanta voglia di reinventarsi e di fare qualcosa che le desse nuova linfa vitale e che potesse essere un collegamento tra presente, passato e futuro.

Athena vive a Bologna con il figlio ed ha deciso di mollare uno stipendio sicuro per qualcosa che la rispecchiasse e potesse essere un punto di partenza per la sua famiglia.

Ti racconto la storia di Sweet and the City piccola bottega bolognese

Perché hai deciso di aprire Sweet and the City, descrivi il tuo progetto in 3 parole?

Amo il bello ed il buono ed il mio Atelier del buongusto, come amo descrivere la bottega, mi dava la possibilità di cercare il meglio a 360 gradi.

Dove hai trovato il coraggio di passare da impiegata ad imprenditrice?

Alla soglia dei 50 anni nonostante stessi molto bene nell’azienda dove lavoravo sentivo di non dare alla mia creatività la possibilità di esprimersi, non mi bastava più insegnare ginnastica la sera, passione che mi ha permesso di sopravvivere per 20 anni ad un lavoro che non mi appagava, ho trasformato la difficoltà di mio figlio di trovare lavoro nell’opportunità di aprire un’attività assieme.

Le persone pensano che se lasci un lavoro “tradizionale” sei una pazza e lo sei ancora di più se cerchi di reinventarti passati i 40 anni. Come si supera questo preconcetto?

Bè credo sia sufficiente guardarsi attorno alla mattina all’ora di apertura degli uffici … quanta gente sorridente incontri? A lavorare si trascorre la maggior parte del tempo, se non si ama ciò che si fa si finisce per non godersi nemmeno le attività del tempo libero, la vita è adesso occorre essere felici, avere stimoli e pensare esclusivamente a come ci si vuole sentire ORA non pensare alla pensione o altro perché si finisce poi per adattarsi in attesa non si sa bene di cosa e la vita vola via …

Quali sono gli aspetti che una persona deve considerare per trasformare una passione in business?

Sicuramente il rischio nel caso in cui non andasse come si spera, elasticità per eventualmente avere la possibilità di modificare il progetto in corso d’opera, visualizzare dove si vuole arrivare, fissare obiettivi “raggiungibili” a breve termine per tenere sotto controllo l’attività e per gratificarsi ogni volta li si raggiunge e mettere in conto che i tempi possono non essere immediati ma l’idea giusta unita ad un giusto progetto, positività, ed inesauribile energia alla lunga pagano.

Athena e suo Figlio

Dimmi tre aspetti belli e tre faticosi di essere un’imprenditrice

Gli aspetti belli per me sono: prendere le decisioni, investire sulle tue capacità e la soddisfazione personale nel riuscirci. Gli aspetti faticosi sono sicuramente: le molte responsabilità, la burocrazia italiana che ti snerva, il rischio imprenditoriale che  non vada come avevi immaginato.

Quale novità dobbiamo aspettarci da Sweet and the City per questo inverno ?

Sweet an the city è una realtà in continua evoluzione e cambiamento, le novità nascono dalla ricerca costante dell’eccellenza in ambito alimentare e non; tè infusi e tisane per scaldare la stagione invernale e relativa oggettistica, cioccolata artigianale ricercata e di qualità, marmellate mieli  frutta sciroppata biologiche, prodotti senza glutine, lieviti e uova, caffè pregiato macinato al momento, prodotti cosmetici gourmet, profumi per il bucato e tanti altri prodotti accuratamente selezionati per regalarti e regalare momenti esclusivi.
A questo proposito amiamo coccolare i nostri clienti organizzando merende per fare vedere, spiegare, assaggiare le novità.

 

Sweet an the city

Via S. Felice, 67/c, 40122 Bologna BO

https://www.sweetandthecity.it

Pagina FB: @sweetandthecitybologna

Instagram: @sweetandthecitybo

 

Hai anche tu una storia italiana da raccontare? Un piccolo business che stai portando avanti con passione e che ti ha cambiato la vita? Scrivimi a info @ pinalapeppina.com sarei felice di ascoltarti e pubblicarti.

Print Friendly, PDF & Email