Tutti noi sogniamo una vita felice e appagante. Mai sentito parlare di stile di vita Hygge, Lagom e Ikigai?  Ogni parola racchiude una filosofia di vita, uno stile di vita che ci fa stare bene e ci rende felice. Leggi l’articolo e scopri qual’è il il tuo stile di vita!

Come avere una vita felice? Scegli il tuo stile!

Lo stile di vita Danese: Hygge un momento per te

Lo stile Hygge è forse il più famoso, il 2018 è stato il boom di tisane fumanti e candeline per arredare con stile danese la propria casa ed il proprio stile di vita. Uno stile di vita Hygge però non è solo foto carine da instagram. Per comprendere davvero uno stile di vita occorre immergersi totalmente nella cultura della nazione in cui è nata. Iniziamo subito a dire che la Danimarca è un paese del nord dove il legame con il legno e i colori pastelli sono tratti distintivi della quotidianità e non un vezzo. Se ci pensate bene la Danimarca è il luogo che ha dato vita al Lego, allo stile Scandinavia per la casa.

Se parliamo di Danimarca ci vengono subito in mente ambienti bianchi con prevalenza di legno, forme geometriche e spazi poco riempiti. Perché? Vi siete mai posti questa domanda. La risposta è piuttosto semplice. Nei paesi del nord il sole è una risorsa preziosa perché presente solo pochi mesi all’anno. La casa quindi deve essere calda, accogliente ed il più luminosa possibile. Al nord non si fa uno spreco di riscaldamento come nel bacino mediterraneo, le case sono piccole e costruite molto vicine questo perché è difficile costruire in un paese dove per molti mesi c’è buio e neve e le temperature sono molto rigide.

Il buio ed il freddo portano alla solitudine ad un senso di ansia e depressione. Non per caso i paesi del nord hanno un altissimo tasso di suicidio. Allora perché tutti parlano dello stile Hygge per una vita felice?

La ricerca della felicità e di momenti sereni da trascorrere in casa è qualcosa di normale e quotidiano per un paese caratterizzato da inverni lunghissimi.

Lo stile di vita Hygge nasce proprio dal bisogno di non farsi sopraffare dal buio, dalla solitudine e dai problemi di tutti giorni. Per capire davvero cosa si intende per stile di vita danese occorre immedesimarsi nelle condizioni in cui si vive nei paesi del nord. Certo ci sono dei punti che possiamo portare anche da noi, paese ricco di sole e contraddizioni. Lo stile Hygge, per noi altri, può essere riassunto nella parola: disconnettersi. Eliminate le preoccupazioni, via l’ultima litigata in ufficio, non guardate i cellulari, niente i whatsapp e concentratevi su voi stessi.

Per trovare la concentrazione giusta, serve un ambiente che ci faccia bene e ci rilassi. Da qui è stato portato all’esasperazione il concetto di tisane, di candeline e coperte calde; ma concentrarsi su se stessi non significa necessariamente possedere questi oggetti. Candele e tisane sono necessariamente legati ad una nazione del nord ma se viviamo in Sicilia o in Marocco possiamo tranquillamente sposare questa filosofia di vita seduti sotto un albero di cedro mentre annusiamo buccia di arancia.

Sapete che non amo le mode, e la moda Hygge ci ha stufato, non il concetto vero e autentico che c’è dietro.

Alla parola Hygge va associata la parola Lykke, che significa soddisfazione. Se si è soddisfatti per qualcosa si è felici, semplice e banale; ma aimè. Pochi di noi sono soddisfatti. Quando uscite dal lavoro siete tutt’altro che soddisfatti, sarete stanchi e scontrosi. Concentratevi su voi stessi e cercate piccole soddisfazioni che vi fanno bene: andare in bicicletta, fare due passi, bere un bicchiere di vino. Questa è la vera filosofia danese. Mettersi al centro e farsi bene all’anima per stare bene insieme agli altri. Concedersi 2h, ogni giorno, per stare bene con noi stessi.

Lagom: lo stile di vita svedese per una vita felice

Uno stile di vita molto simile a quello Danese, arriva dalla Scandinavia e si chiama: Lagom. Come potete immaginare non si discosta molto da quello Danese. Immedesimatevi al nord, nella buia e fredda Scandinavia, dove la natura la fa da padrona e tutto appare così difficile e lontano.

La parola Lagom letteralmente significa: la giusta quantità.

La giusta quantità, i quanto basta delle torte… ovvero equilibro. La parola equilibro, spaventa ed è difficile da realizzare. Cosa significa Lagom? Ne poco, ne troppo. Cercare di vivere nella giusta misura tutte le cose, con semplicità e autenticità. Ovvero?

Lo stile di vita Scandinavo parte dal ridurre gli acquisti, il cibo, gli eccessi in generale. Semplifica. Dai vita nuova ad oggetti che non usi da molto tempo, vendi e regala ciò che non ti serve. Semplificati la vita “eliminando” persone e luoghi che non ti fanno bene e vivi di cose semplici: un abbraccio, una risata, una cena con amici.

Lo stile Hygge è un momento preciso della vostra giornata per voi stessi; lo stile scandinavo è uno stile lento, moderato e semplificato da vivere con costanza.

Ikigai il segreto dei giapponesi per vivere felici

Non vi nascono che lo stile di via giapponese è quello che più sento mio. Lo stile Ikigai, poco conosciuto, parte da una domanda semplice: perché mi alzo ogni mattina?

Cercare di rispondere a questa domanda ci provoca un malessere interiore devastante; molti di noi risponderanno con rabbia  e si sentiranno sopraffatti dal senso di impotenza e inadeguatezza.

Come tutti sapete, ho cambiato radicalmente la mia vita e l’ho fatto per me, per stare bene per questo mi sto appassionando molto allo stile di vita Ikigai.

Lo stile giapponese vuole che tu trovi il tuo Ikigai, la tua passione, e che tu possa vivere il giusto equilibrio tra quello che ti piace fare e quello che sei in grado di fare.

Ti starai chiedendo perché ho scelto di associare la foto di questa bellissima ragazza all’Ikigai, beh una ballerina rappresenta la massima espressione dell’Ikigai: vive della sua più grande passione. Ed io voglio vivere di passioni e aiutare gli altri a fare altrettanto. Ti ho incuriosito almeno un pochino? Sicuramente approfondire l’argomento nelle prossime settimane.

E tu? Qual è lo stile che più ti rappresenta?

I consigli della Pina

Se vuoi approfondire quanto scritto in questo articolo ti consiglio alcune letture:

HYGGE IL LIBRO

A Copenaghen si trovi l’Happiness Research Institute, un istituto di ricerca indipendente che studia le cause della felicità umana, lavorando per migliorare le condizioni di vita di tutti i cittadini. Il direttore dell’istituto, Meik Wiking, si è posto un obiettivo molto stimolante: spiegare al mondo quali sono i motivi della felicità e del benessere dei danesi. Cos’è lo stile Hygge ve lo spiegato a questo punto non vi resta che scoprire: come si fa a creare la hygge? Meik Wiking  nel suo libro ti spiega quali sono i fattori per favorire l”hygge, il senso di sentirsi a casa, felici e in armonia. Vi aiuterà con consigli pratici dall’illuminazione di casa, al mangiare a cose semplici.

LAGOM IL LIBRO

Lagom, la ricetta svedese per vivere con meno ed essere felici è stato scritto da Lola Akerström, nata Akinmade, fotografa e giornalista direttrice del sito di viaggi Slow Travel Stockholm che quando si è trasferita in Svezia per amore ha avuto bisogno di comprendere la mentalità delle persone del posto, e nel lagom ha trovato la chiave.

Il libro vuole spiegare come gli svedesi vivono la loro quotidianità e svelare il segreto che spiega uno stile di vita improntato alla consapevolezza sociale, alla moderazione e alla sostenibilità”. “

 Se decidi di comprare il libro attraverso il link sopra contribuisci a sostenere il blog Pinalapeppina 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email