Mangiare sano in autunno ma quanto mi piace! Sapete bene che l’autunno è il mio mese preferito, per i colori ma soprattutto per gli alimenti. La stagione autunnale ci riserva super food che ci fanno un gran bene e ci aiutano a prepararci all’inverno aumentando le difese immunitarie. Sei pronto a fare la spesa come e scoprire i 5 alimenti da mangiare in autunno?

Cosa mangiare in autunno? 

Autunno il mese della Zucca

Sulle proprietà nutrizionali e le infinite ricette che si possono fare con la zucca potremmo farci un trattato internazionale. La zucca è un alimento con un apporto calorico molto basso ma che racchiude tantissime proprietà benefiche.

La zucca la puoi usare nelle preparazioni salate e dolce; ti do un assaggio qui nel mio elenco di ricette con la zucca.

I semi della Zucca sono  sanissimi, li puoi tostare senza aggiunta di sale e diventano uno stuzzichino ricco di energia.  La zucca è amico dei polmoni perché è un potente antiossidante che riduce il rischio di contrarre tumore ai polmoni. Respirare bene è fondamentale, direi che è giunto il momento di introdurre la zucca nella tua alimentazione. Mangiala con regolarità e scoprirai tutti i benefici tra cui:

  • ricca di vitamina A,B ed E;
  • sali minerali: calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, selenio, sodio, manganese e zinco

 La zucca è un antinfiammatorio ed aiuta la produzione di anticorpi.

Castagne alimento sano da mangiare in autunno

Iniziamo subito a dire che già andare a castagne fa benissimo. Non pensavi mica di comprarle al supermercato? Organizza una bella gita con tutta la famiglia e vai a raccogliere castagne, cammina e passa un bel weekend. (Vuoi saperne di più sui benefici del camminare clicca qui e segui i miei consigli).

Le castagne, sono carboidrati e come tali possono tranquillamente sostituire i cereali. Mangiare le castagne dopo i pasti non è un granché come stuzzichino proteico assolutamente si.

Le castagne fanno bene e possono essere usate nelle zuppe o vellutate per arricchire. Certo che pasta e castagne comincia a diventare molto proteico ma non rinchiudiamoci neanche nel “le castagne fanno ingrassare!”.

Le castagne sono ricche di grassi, proteine e sali minerali come il potassio, fosforo, calcio e ferro e vengono sempre consigliate per gli sportivi in quanto molto proteiche. Sono ricche di fibre e aiutano il regolare funzionamento dell’intestino.

Combatti i tumori mangiando Cavoli

Mi stupisco che ci siano ancora persone che non mangiano cavoli e si nascondono dientro a farsi come “puzzano” oppure “ il mio bimbo non li mangia”. I cavoli dovrebbero essere sempre nella vostra cucina e vi assicuro che le ricette che si possono fare sono infinite.

Il cavolo è adatto a tutta la famiglia è un antinfiammatorio naturale e depurativo. Riccho di calcio e fibre e di omega 3 e omega 6; senza considerare che è ricchissimo di ferro.

Se mangi un cavolo ti proteggi dai malanni di stagione perché rafforza le difese immunitarie. Avere un’alimentazione sana ed equilibrata è il segreto per vivere bene. Io adoro i cavoli, ahimè il pesce non sempre è naturale, quindi mangiare più cavolo ti consente di assimilare quello che troveresti in un salmone a costi decisamente inferiori.

Uva l’alimento autunnale per eccellenza

L’Uva, se sei uno sportivo ma anche se sei attivo e cammini molto, è il tuo alleato. L’uva è energia pura ricca di zuccheri e Sali minerali. Non è troppo zuccherata, certo se vi mangiate 1 kg di uva e ve ne state sul divano per 5 ore … anche no! Ma essendo facilmente digeribile e un antiossidante per eccellenza non potete mangiarla. Mangiatela al mattino, fuori pasto.

Le arance il classico da mangiare in autunno

L’arancia fa bene, lo sappiamo. Le arance vanno sempre mangiate anzi bevute. Ma vi prego, niente roba da supermercato fatevi le spremute di arancia senza zucchero. La spremuta va bevuta subito e non dovete aggiungere altro. Questo è il segreto, tutto ciò che si trova in una bottiglia non è spremuta d’arancia.

La arance sono ricche di antiossidanti, aiutano la cartilagine e sono il simbolo della lega tumori… non a caso.

Print Friendly, PDF & Email