Franciacorta non solo bollicine e outlet. Quando si decide di fare una bella gita fuori porta, pensiamo subito al lago ed al mare; ma in Lombardia le destinazioni per il week end sono davvero tantissime. Oggi vi voglio portare alla scoperta della Franciacorta famosa spesso solo per i vini e l’outlet.

Intanto iniziamo subito a chiarire che il territorio della Franciacorta si trova nel cuore della Lombardia vicino al lago d’Iseo, quindi vicinissimo a Milano. Siamo nelle provincia di Brescia ed è facilmente raggiungibile in auto o in treno.

Cosa fare e mangiare in Franciacorta in un giorno?

Franciacorta il bello di bere italiano DOCG

Vi ho detto che la Franciacorta non è solo bollicine, ma è indubbio che lo spumante DOCG, il Franciacorta, è un elemento che contraddistingue e rende celebre nel mondo questo territorio. Il Franciacorta è così famoso perché è l’unico vino ricavato con metodo tradizionale, ovvero con la  rifermentazione in bottiglia, detto anche metodo classico.  Ed è stato il primo DOCG italiano ad utilizzare questa tecnica. Talmente è radicato e distintivo che non si parla nemmeno di spumante ma si usa dire semplicemente “il Franciacorta” ed è riconosciuto in tutta l’Unione Europea al pari dello Champagne.

Il territorio della Franciacorta, pur trovandosi nella provincia di Brescia, gode di alcune caratteristiche mediterranee da rendere unico il suo spumante. Siamo si in pianura, ma c’è sempre una brezza piacevole grazie alla vicinanza con il lago d’Iseo e questo riduce le escursioni termiche durante l’inverno, abbassando il rischio di gelate.

Insieme ad un bel calice di Franciacorta non potete non provare i piatti della tradizione bresciana. Non pensate che nel territorio della Franciacorta troverete solamente piatti di un certo spesso (calorico e di sapori); sul territorio troverete tantissimi chef, alcuni anche stellati, che hanno saputo rivisitare i piatti della gastronomia bresciana rendendoli innovativi e capaci di appagare oltre che il palato anche lo sguardo. E’ noto che si mangia prima con gli occhi e poi con il palato. Tra i piati più noti della cultura bresciana troviamo il piaccione farcito arrosto e la tinca al forno ripiena.

Grazie ad un blog tour organizzato da Milanosguardinediti, ho avuto la possibilità di visitare Cantina Bersi Serlini e di assaggiare i piatti preparati dallo chef chef Daniele Fabris.

La Cantina Bersi Serlini è gestita da da Arturo Bersi Serlini insieme alle figlie Chiara e Maddalena Bersi Serlini. La location è da sogno, immersa nelle vigne, con locali ristrutturati in chiave moderna senza cancellare i tratti del passato. L’architettura della cantina moderna è in perfetta armonia con le vigne e la tradizione del territorio. La Cantina organizza degustazione di vini ed eventi particolare. Risulta una location molto suggestiva anche per organizzare matrimoni e feste private. La chicca di questa cantina è il ristorante più piccolo del mondo gestito da Andrea Mainardi. Immaginate una casetta immersa nelle vigne in cui Chef Mainardi vi saprà stupire ed incantare con un’esperienza culinaria indimenticabile.

Per info e prenotazioni: www.bersiserlini.it/

Franciacorta cosa vedere in un giorno?

La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino; è una riserva preziosa ed unica grazie alla presenza di specie rare e ad rischio di estinzione. L’oasi è un’area protetta dove fare percorsi guidati ed itinerari naturalistici alla scoperta della sua importante biodiversità. Potrete ammirare diverse specie di uccelli, come:cormorani, aironi cinerini, nitticore, folaghe e tanti altri uccelli palustri.  Per saperne di più ed organizzare una gita: www.torbieresebino.it.

Monastero di San Pietro in Lamosa: piccolo ma grazioso monastero del 1083 nato da un antico tempio pagano grazie ai monaci benedettini. La storia di questo monastero è magica e ci insegna che se vogliamo una cosa e crediamo nei nostri progetti questi si realizzano. Il monastero venne requisito dalla Repubblica di Venezia  e poi ceduto all’asta. Acquistato da una famiglia aristocratica dell’epoca, resta in disuso a tal punto da diventare un magazzino  e perdere ogni traccia del suo antico splendore. Ma grazia alla volontà dei cittadini di prendere possesso del Monastero è stata creata una fondazione che con lavoro e devozione hanno riconsegnato il Monastero al territorio della Franciacorta.

Gita in Franciacorta: itinerari in vespa e auto d’epoca

Durante la giornata ho avuto il piacere di conoscere i ragazzi di XPercorsi che propone diversi itinerari su e giù per il territorio della Franciacorta da fare in vespa o auto d’epoca. Noi ragazze eravamo tante e ci hanno dato un pulmino, ma pensate di farvi una bella domenica in vespa con il vostro amore o su un’auto d’epoca, la trovo una cosa romantica e perfetta per scoprire questo territorio.

Franciacorta Vlog: ecco cosa mangiare e vedere in Franciacorta!

Durante il blogtour ho realizzato questo video per mostrarti le meraviglie della Franciacorta, se il video ti è piaciuto fammelo sapere con un pollice in su e se non lo hai ancora fatto ISCRIVITI AL CANALE per non perderti neanche un aggiornamento. Se sei invece preferisci le foto qui il mio album su Flickr.

Print Friendly, PDF & Email