Parmigiana. Chi ha detto parmigiana? Chi mi segue da un po’ sa che il Giammy va matto per le melanzane. É stanco? Melanzana. É stressato? Melanzana. É felice? Melanzana. Ogni scusa è buona per mangiare melanzane e, diciamola tutta, la melanzana sa proprio di estate. Poi tralasciamo che in Sicilia la friggiamo, inforniamo o la metiamo in padella regalando tripudi di sapori al nostro palato e chili di cibo al nostro culetto! Senza considerare che solitamente sono tuti piatti caldi e che io onestamente faccio un pochino fatica a mangiare d’estate.

Ne corso degli anni o fatto tantissime ricette con le melanzane;  se  ti va di sbirciare la sezione Melanzanate precedenti, clicca qui.

Parmigiana estiva di melanzane e peperoni: ricetta estiva facilissima!

Questa ricetta è facile ma non è dietetica ma diciamolo un “chissene frega!”. Facile da preparare, si può fare anche in anticipo, per questo ideale per una cena tra amici. Beh si te la puoi portare anche come schiscetta se ti trovi ancora in ufficio o per una scampagnata. L’ingrediente che la rende davvero per niente light è la burrata ma… ehm posso spiegare. La burrata è pugliese, il mio amore Giammy è pugliese… ok, d’accordo come scusa non regge molto. Se volete renderla light sostituite la burrata con qualcosa di più leggero.

La burrata, per chi non la conoscesse, è un formaggio pugliese di latte vaccino che si presenta come un grosso involucro di pasta morbida un pochino schiacciato nella parte inferiore e che va a restringersi sulla parte superiore. Diciamo che assomiglia un pochino, come forma, alla scamorza. Una volta tagliata, uscirà come un burro… sì un liquido cremoso e filante che vi farà letteralmente venire l’aquilina in bocca.

ParmigianaEstiva03

Parmigiana estiva di Melanzane e Peperoni

Ingredienti per due persone

(moltiplica la verdura e puoi fare parmigiana per un esercito!)

  • 3 melanzane
  • 3 peperone
  • Burrata
  • 500 gr di pomodorini
  • Basilico,timo
  • Olio extra vergine
  • Sale e pepe

ParmigianaEstiva02

Preparazione parmigiana estiva

Tutta la verdura va grigliata. Quindi se avete la fortuna di usufruire di una griglia esterna, tanto meglio. Se no tagliate la verdura a rondelle (peperoni, melanzane e pomodori) fate grigliare (o alla piastra o al forno). Le melanzane consiglio sempre di fargli fare l’acqua. Saranno anche quelle che avranno bisogno di più tempo per essere grigliate. A seguire i peperoni ed infine i pomodori. (Pomodori grigliati?Una delizia).

Nel frattempo prendete una ciotolina e mettete olio, sale, pepe e timo.

Componiamo la nostra parmigiana partendo dalla verdura più grossa, le melanzane, poi burrata, peperoni e pomodori. E così via fino alla fine. Alternando verdura e burrata, verdura e burrata.

Condiamo con una colata (non eccessiva eh!) di olio. In forno a 200 gr per 15 minuti, il tempo che la burrata si sciolga. Un tocco di basilico fresco e… yummy!

Non è necessario infornare la parmigiana. Le verdure le avete già cotte, quindi potreste servirla a freddo. Se la passate in forno il tutto si amalgama e la burrata tenderà a sciogliersi. Decidete vuoi. Io l’ho fatta fredda anche per non rovinare la burrata.

Ho presentato la parmigiana in torretta ma voi potete serenamente presentarla in teglia con basilico e un giro di olio a crudo.

 

Print Friendly, PDF & Email