Le migliori ciclovie della lombardia, la primavera è arrivata, non avete più scuse! È giunto il momento di riattivarsi, di fare esercizio fisico, uscire e sorridere. Lo stare troppo chiusi in casa a pianificare, sistemare ed organizzare ci sta uccidendo. Non ti dico che devi iscriverti in palestra o fare un allenamento massacrante, ti chiedo di volerti bene e di consentire ai tuoi muscoli di fare ciò per cui sono stati creati: muoversi!

Personalmente sono un’amante della camminata, ma so che molti di voi prediligono la bicicletta. La bicicletta affatica meno, ti permette di andare lontano e spesso è ideale se si hanno bambini piccoli.  Scopri le ciclovie più belle della lombardia!

Le migliori ciclovie della Lombardia per stare all’aria aperta con tutta la famiglia

Il Naviglio Pavese : da Milano a Pavia ciclovia di 33 Km

Da Sciura Milanese non posso che cominciare dicendo di partire da Milano e raggiungere Pavia in bicicletta.

Questo itinerario è di 33 km totalmente pianeggiante, lungo il percorso troverete famiglie intere e gruppi di amici che allegri pedalano. La ciclovia è quasi completamente asfaltato, quindi adatto a qualsiasi tipo di bici.  È il classico giro dei milansi! Approfittate ora che le temperature non sono ancora alte, perché in estate non è il massimo. L’unico vero consiglio è che se partite presto non trovate ressa, davvero il percorso, essendo adatto a tutta la famiglia, può diventare affollato!

Lungo il percorso vedrete il sistema delle chiuse del ticino, il ponte del ticino e una volta giunti a Pavia potreste fare una deviazione per la certosa.

Per tutti i dettagli del Naviglio Pavese consulta il sito ufficiale

In bicicletta in Lombardia: la Ciclovia del Mincio (45 km)

La ciclovia costeggia il fiume Mincio. Si parte da Peschiera del Garda e si arriva a Mantova costeggiando il fiume. È un percorso molto facile, ben segnalato, adatto a tutti con poco dislivello. È carina anche in autunno con il foliage, ma visto che è primavera io approfitterei del sole!

La pista ciclabile del fiume Mincio inizia a Peschiera del Garda, nei pressi del viadotto ferroviario e di porta Brescia (non lontana da un parcheggio gratuito in zona campo sportivo). Non trattandosi di un circuito ad anello da Mantova bisognerà tornare indietro, se non volete fare 45 km ad andare e tornare potete pensare di fare una tappa a Mantova, che merita di essere vista, e poi con il treno ritornare a Peschiera del Garda. Giretto da fare in un week end se volete aggiungere la visita alla città di Mantova. In un giorno si può fare, con sosta breve a Mantova e ritorno in treno o in bus di linea.

Per ulteriori informazioni sulla ciclovia del Mincio qui.

Cosa vedere a Mantova in un giorno? Leggi il mio articolo.

La Ciclovia lago di Olginate e Garlate (20 km)

Iscriviti al canale youtube di Pinalapeppina per non perderti neanche un aggiornamento!

Il percorso è facile, tutto asfalto, ideale per famiglie. Se non avete il fiato potete farne anche metà del percorso. Ma 20km in bici possono sembrare tanto ad un principiante ma vi assicuro che pedalando costanti guardando il lago non ve ne accorgerete!

Il percorso inizia dalla città di Lecco e costeggia i laghi di Garlate e Olginate, che si trovano a sud del Lago di Lecco. Si tratta di un percorso ad anello, quindi si inizia e torna nella città di Lecco, lungo le sponde dell’Adda. Lungo il vostro percorso troverete il Museo della Seta a Garlate e il Monastero del Lavello a Calolziocorte.  Il percorso è adatto anche ai bambini e potete anche fare delle soste pic nic.

Per maggiori informazioni qui sul sito di lecco.

Classicone della Lombardia: la ciclabile del Lago di Varese (15 km)

Altro classicone della Domenica sia per chi vive in zona, sia per i milanesi. È un percorso davvero semplice, sono solo 15 km di strada praticamente tutta asfaltata. Il percorso è ad anello , intorno al lago di Varese ed è perfetto per veri principianti che vogliono cominciare ad allenarsi in bicicletta. Consigliassimo anche se avete dei bambini. Il percorso è carino ed attraversa i prati e i boschi del lago.

Per info qui: piste-ciclabili.com

Print Friendly, PDF & Email