Sono una persona che si ciba di immagini. Non trattengo numeri e nomi ma la mia mente fotografa volti, luoghi e piccoli dettagli. Infinitesimi dettagli che i mescolano a colori e suoni e che rievocano incontri ed emozioni. Non so disegnare, anche se voi altri sostenete il contrario, ed è per questo che fotografo e faccio video.

Sfogliando velocemente la timelines di instagram mi sono letteralmente fermata su quella di Margerita e delle sue pupe dagli occhi enormi. Quegli occhi mi hanno trafitto nel profondo. Certe volte ho la sensazione che vogliano da me risposte, altre volte sono bizzose e mi sfidano a fare meglio… non so c’è qualcosa di magnetico. Ci ho messo un po’ prima di contattare Margherita e di chiederle se potevo farle un’intervista ma appena ne ho trovato il coraggio siamo subito entrate in sintonia. Come un vero artista Margherità si concede e ti dona schegge preziose e scatena in te emozioni.

Scopriamo Margherita Arrighi e la sua storia meravigliosa e che possa essere di aiuto a tante che voglio fare della propria passione un lavoro.

Una giornata da artista con Margherita Arrighi  e le sue pupe dagli occhi infiniti

Se dovessi presentarti come artista in tre parole?

Solo tre parole? L’artista delle Immagini, Parole ed Emozioni..! Perchè con questo cocktail io ho capito che si può cambiare la nostra vita.

Quando hai capito che potevi mollare tutto per fare ciò che più ti rappresenta, ovvero dipingere?

Tutto è avvenuto nel periodo tra il 2011 ed il tanto temuto 2013. Io l’ho visto come l’anno del cambiamento. Non ho mollato nulla; ho creato il mio percorso pian piano, fin quando l’azienda per la quale lavoravo ha chiuso.

Ho camminato per un periodo su due strade parallele e questo mi ha dato il tempo di valutare e crescere nella mia consapevolezza. Ovviamente Internet è stata la scintilla, perché ho iniziato a vedere altre persone, in America, che stavano ottenendo buoni risultati nel mondo dell’arte, lasciandosi aiutare da questo strumento così potente.

La cosa più difficile che hai dovuto accettare per trasformare la tua passione in un lavoro?

La mia immagine. Dovevo spesso fotografarmi. In questo caso mi sono buttata perché avevo sete e desiderio di fare tutto il percorso; ma all’inizio scontrarmi spesso con me stessa, è stata un’impresa titanica.

Devo dire che questa cosa mi ha aiutato molto però, perché ho iniziato a conoscermi e crescere.

Come nascono i tuoi lavori, da dove trai ispirazione?

Guardando le mia Pupette della Speranza sembra impossibile pensare che siano nate dalla sofferenza e dal buio, ma è così. Vivevo una relazione disastrosa. Ero in un’azienda che in pratica mi chiedeva di annullare completamente il mio ego. Erano 40 ore settimanali e molte passate a fare sempre la solita cosa. Lavoravo in una tipografia perché mi affascinava la Grafica, volevo scoprire le tecniche ed impastare i colori. Dopo un po’ però ho capito che i creativi impazziscono a queste condizioni. Nonostante tutto sono anche una flemmatica ed ho retto per 15 anni. Sono andata avanti alla cieca facendomi bastare quel senso di sicurezza dato dal posto sicuro.

Ad un certo punto Dio deve aver avuto pietà di me e mi ha aiutato a dipingere la mia Libertà. Io non sapevo e non so dipingere bene; allora mi vedevo come la pittrice saltuaria e discontinua. Ma la voglia di emergere ed alcuni libri sulla crescita personale, sono stati il treno che mi ha portato fino a dove sono adesso.

Ho deciso che avrei dipinto solo emozioni di crescita ed ora ci credo più che mai. Ho capito infatti che Immagini, Parole ed Emozioni possono cambiare la vita di chiunque, non solo la mia.

Mi sono sempre chiesta quale fosse la giornata tipo di un’artista. Ne hai davvero una?

Devo essere sincera, io non ho un giorno uguale all’altro, però ho delle regole fisse. Ho capito che la regola principale per me era alzarmi presto la mattina con in testa i compiti della giornata. Per prima cosa ringrazio Dio per il mio successo e per tutte le persone che mi ammirano. Chiedo a lui di darmi la forza e l’ispirazione per continuare con energia e gioia, e poi mi alzo. Lo ringrazio anche perché non ho abbastanza successo da montarmi la testa. Ho bisogno di metter radici più profonde e sondare il terreno anche dentro di me credo.

Ho un cagnolino di nome Rugo che non si sveglierebbe mai e che abbraccio nel letto prima di alzarmi. Lui mi ispira e mi dà gioia.

Mi devo focalizzare sempre nei pensieri positivi e mentre dipingo o disegno cerco sempre di ascoltare su Youtube esperti in questo campo. Mi sto facendo una cultura sulla legge di attrazione e la sto sperimentando su me stessa. Per questo abbino immagini, parole ed emozioni che ci proiettano verso un mondo scintillante. Per me sta funzionando e mi capitano coincidenze incredibili.

Lavoro molto durante la giornata e lo faccio con tanta gioia, che a volte mi arrabbio con il poco tempo che ho a disposizione.

La sera mi piace andare a letto presto e ricaricare bene la mente.

C’è qualcosa che hai sempre voluto disegnare ma che ancora non hai trovato il coraggio di fare? E se si perché?

Avrei voluto dipingere bene le Tre Grazie, ma le teste delle mie pupe mi mettono a dura prova.  Realizzai una bozza che per ora è rimasta tale e che puoi vedere nel mio blog a questo indirizzo http://margheritaarrighi.com/it/le-tre-grazie-interpretazione-di-margherita-arrighi/

Che consiglio dai a chi vuole cimentarsi nella tua stessa carriera ma ha paura di fallire di non riuscire ad essere indipendente economicamente?

Mi sento di dare tre consigli che hanno funzionato per me

  • Meglio iniziare lentamente e non lasciare la presa, piuttosto che fare grandi salti e poi abbandonare dopo poco. Io da 5 anni ogni giorno faccio delle cose per realizzare il grande disegno. Il percorso lento e graduale ci rende più sicure e coerenti con il nostro vero Sogno.
  • Dobbiamo essere abbastanza autocritiche da capire quando sbagliamo e cercare aiuto anche dagli altri. Mai andare troppo contro corrente in famiglia. Col tempo e dopo i primi successi, chi vi vuole bene vi aiuterà.
  • Trovate un angolo tutto vostro in casa dove strutturare il lavoro, senza dover tutte le volte iniziare da capo. Meglio togliere spazio ad oggetti inutili che sono solo lì per bellezza, che rinunciare ad una passione che ci rende felici.
  • Cercare consigli su internet è un buon metodo. Io ho letto molti blog sul tema arte e internet. Ho scelto di farmi consigliare solo dalle persone che hanno realizzato veramente qualcosa. Ogni giorno ho sempre le antenne dritte perché so che ancora ho molto da imparare
  • Inizia a credere anche tu che IMMAGINI – PAROLE – EMOZIONI sono un potente strumento per cambiare la realtà.

Nei miei quadri dipingo queste bambine stabili, serene e con un sorriso accennato. Sono accompagnate da un significato profondo, di crescita. Loro credono ciecamente in chi le osserva e sprigionano emozioni nel vostro cuore. Loro sanno che se veramente si vuole si può cambiare il mondo…!

Da qualche tempo, quando realizzo una stampa ritoccata a mano, tanto richiesta dal pubblico locale, offro la possibilità di cambiare il colore dei capelli, la frase etc in base alla vita ed alle caratteristiche della persona che me la commissiona. Tutto questo facilita la realizzazione del sogno. Sono felice di dichiarare, senza possibilità di smentita, che molte persone pure di cuore, che avevano molti blocchi, stanno maturando dei cambiamenti notevoli nella loro vita, da quando possiedono un mio quadro.

Non è assolutamente una magia, ma qualcosa che si può spiegare anche scientificamente e che va compresa pian piano nel tempo.

La proprietaria del negozio (ZENZERO – Via Garibaldi a Grosseto) ormai ha sperimentato con mano questa apparente magia, da quando espone le mie stampe al pubblico. Anche i miei gioielli realizzati a mano sono uno strumento utile, ormai già molto apprezzato dalle persone che hanno raggiunto veri risultati. Attualmente li vendo solo agli eventi nei negozi nella mia amata Grosseto, ma presto li potrai trovare anche nel mio negozio online all’interno del sito.

Se vuoi acquistare una creazione di Margherita vai sul suo sito:  http://margheritaarrighi.com/it/

Per conoscerla meglio ti lascio i profili social di Margherita Arrighi

Pagina Facebook: facebook.com/martina.arrighi.12

Profilo Instagram: instagram.com/margherita_arrighi/

Pinterest: https://it.pinterest.com/margarrighi/

Print Friendly, PDF & Email