Blog di lifestyle che cos’è esattamente? La parola lifestyle è entrata nel vocabolario di chiunque, anche delle travel blogger che per ampliare il proprio fatturato sono diventate tutte lifestyle blogger. Lifestyle, stile di vita. Siamo sicuri di conoscerne il vero significato?

Che cos’è un blog di lifetyle? Come diventare una lifestyle blogger?

 

Cos’è un blog di lifestyle?

Bella domanda, davvero! Il significato di lifestyle è talmente vasto che è normale che questo generi confusione portando talvolta il lettore ad essere ingannato.

Negli ultimi mesi le mie esaurite lettrici di Pinalapeppina avranno visto un cambiamento; non ci sono solamente i racconti dei miei viaggi ma sto condividendo con voi ricette e piccoli suggerimenti per mangiare sano e vivere in armonia. Basta questo per fare di Pinalapeppina un blog di viaggi e lifestyle?

Prima di rispondere a questa domanda è fondamentale fare un passo indietro. Occorre prima rispondere ad un’altra domanda: Cos’è un blog?

Un blog nasce dalla voglia di un individuo di raccontare e condividere le proprie esperienze. L’esperienze condivise possono ruotare intorno ad un specifico argomento (casa,giardino,cane, scuola etc) oppure possono essere un racconto constante delle esperienze quotidiane della persona.

La costante condivisione di esperienze vissute in prima persona fa di un sito web un blog; quindi, per quanto mi riguarda, i siti che si definiscono blog ma che sono in realtà delle testate giornalistiche, dei web magazine non possono essere riconosciuti come blog per la definizione sopra fornita. Inoltre non trovo corretto definire blog quei i siti dove viene veicolata la frontwoman ma in cui dietro c’è una vera e propria redazione di più persone; lo so! Il lettore si identifica nel bel viso della frontwoman che compare in ogni foto e articolo e quindi l’associa alla figura della blogger, ma se dietro ci sono molte persone che lavorano ai contenuti, alle fotografie e alla condivisione sui social media, vi chiedo: che differenza c’è tra questi blog e una testata giornalistica come Donna Moderna?

Un’idea non sempre nasce da un ragionamento o dopo lunghe riflessioni. Le mie idee non sono altro che la trasformazione di un’emozione. La traduzione di un bisogno profondo che si trasforma in un piccolo esserino peloso che rimbalza incessante nella mia testa. Un esserino che va coltivato e ascoltato fin quando esso non esce e si trasforma da un’idea concreta. 🐤 #bloggerlife #pinalapeppina . . . . . . . . . . . . . . . . . #mood #bw #blackandwhiteonly #exploring #adventure #goexplore #capturedconcepts #blogging #lifestyleblogger #vloggerlife #sunday #myself #vscocam #lifeauthentic #folkgood #estate #me #selfie #hair #sonyalpha #style #pinalappeppina #samsung #vintage #portrait #retro

Un post condiviso da Sara F. 🐤 Pinalapeppina.com (@pinalapeppina) in data:

Quali sono gli elementi distintivi per creare un lifestyle blog di successo?

Un lifestyle blogger crea e condivide su diversi canali i diversi aspetti della sua vita quotidiana

Un lifestyle blog è la condivisione quotidiana dei diversi interessi dell’autore del blog. Un blogger lifestyle crea contenuti originali e molto curati delle proprie esperienze di vita, per questo un lifestyle blog non può che attingere dalle esperienze vissute del blogger e per questo il vero blog di lifestyle non segue i trend ma crea contenuti che possono anche diventare dei trend a cui le persone si ispirano.

Io ho diversi interessi: viaggi, cibo, fotografia, kawaii, animali, attività outdoor. Per far di Pinalapeppina un blog di lifestyle quindi è sufficiente condividere i miei interessi? Facessi solo questo sarebbe un blog personale, per essere davvero un lifestyle blog devi dare e darti al lettore. Devi avere uno stile di vita identificabile, autentico che ti rappresenti.

Il mio stile di vita passa sicuramente dall’esplorazione che può avvenire tramite viaggi e fotografia ma anche attraverso la cucina e la scoperta di prodotti locali; ma a questa mia esplorazione devo necessariamente associare la consapevolezza di ciò che mi fa stare bene. Nel 2014, dopo la perdita del lavoro, ho iniziato un percorso personale che mi ha portato ad individuare quali sono i miei limiti, i miei personali demoni imparando, anche tramite il viaggiare, a distruggerli, a superarli e passare oltre. Certo; I’m the ESAURITA ma felice e per esserlo devo essere consapevole di ciò che mi fa stare bene e questo passa necessariamente dal mangiare in maniera sapiens, ovvero leggendo l’etichette dei prodotti che acquisto ed introducendo cibo che mi fa bene. Questa costante ricerca di armonia e benessere associata al mio essere curioso e vagabondo rende autentico il mio racconto su Pinalapeppina e capace di fornire spunti di riflessione, di ispirare qualcuno di voi ad intraprendere un viaggio per la prima volta o di provare qualche ricetta e prodotto da me recensito.

Per diventare una blogger professionista del lifestyle devi essere autentica, devi chiederti qual è il tuo stile di vita e cosa hai imparato dalle tue esperienze. Se decidi che vuoi collaborare con dei brands di sport ed allora veicoli il tuo essere sportivo ti assicuro che nel lungo periodo verrai sbugiardata. Non indossare una maschera, sii te stessa. I lettori non sono stupidi e si accorgono quando una persona veicola qualcosa solo per soldi e non per una scelta consapevole.

Come i blogger lifestyle fanno i soldi?

Se sei autentica, hai uno storytelling personale e costante hai già in tuo possesso delle armi vincenti per avere un blog di lifestyle di successo. A questo devi aggiungere un costante lavoro di editing, di fotografia e di ricerca. Ricerca sia per creare contenuti sempre nuovi e ispiranti ma anche per collaborare con le aziende.

Quando hai identificato il tuo stile di vita, sarà semplice e naturale individuare i brands che più ti rappresentato e per i quali potrai scrivere articoli sponsorizzati, fare recensioni dei prodotti; ma ti prego! Non cadere nell’errore di molte, non basta un bel visino e una foto ben fatta su instagram per fattura. O meglio, se sei abbastanza seguita, può diventare un incasso facile ma qui si parla di lavorare da professionista come blogger di lifestyle non di essere un testimonial di un prodotto nelle mani di un’agenzia pubblicitaria.

Per lavorare con i brands devi essere in crado di creare in maniera organica il giusto racconto per il brand e per il tuo stile di vita. Ogni canale (Youtube, Facebook etc) ha un modo diverso con cui puoi raccontarti e lo devi conoscere. I social cambiano in fretta e tu devi stare al passo, questo non significa copiare pedissequamente le c.d. influencer devi avere un tuo stile, si anche nel raccontare e condividere contenuti.

Chi sono i lifestly blogger in Italia?

Domanda davvero difficile. In Italia si associa il lifestyle sempre al mondo fashion. Per me una ragazza che indossa abiti firmati e ti fa vedere ogni giorno un outfit diverso non è un blog di lifestyle ma è una fashion blogger. Essere carine, curare la propria persona non è uno stile di vita!

Fa comodo anche confondere il travel blogger al lifestyle blogger. Per me in Italia c’è solo una persona, Fraintesa, che ha fatto del viaggiare uno stile di vita. Mi speigo meglio, quando leggi il blog di Fraitesa o la segui sui social capisci che per lei viaggiare è una costante, è il suo modo di essere, non respira se non viaggia e questo lo percepisci in ogni cosa che condivide.

Altre travel blogger, se pur bravissime, non sono necessariamente delle viaggiatrici (ne parleremo più avanti) e il fatto che i brands le paghino per veicolare un marchio non fa di loro delle lifestyle blogger.

Allora quali sono i blog di lifestyle in Italia? E’ davvero difficile individuarne qualcuno di davvero big e che sia in grado di rispecchiare tutto quello che ho scritto fino adesso. Preferisco darvi le mie blogger lifestlye del cuore.

kikitales.com by Federica Colombo : il blog di Federica lo adoro e non solo perché è mia amica ma è curato in ogni dettaglio: foto, video e contenuti da lei realizzati nel suo stile un po’ fashion un po’ nerd rock con note di magia e fantasy. Un blog da leggere per cercare ispirazioni su outfit, tecnologia ed esplorazione a 360!

Le Funky Mamas by Justine: il suo blog è un’istituzione. Justine è una vera professionista e lo si capisce da quanto poco tempo passi sul web e quanto tempo scambetti in giro per Milano (e non solo ) per lavorare. Non è solo Mamma ma è una donna autentica, con un animo rock talvolta fragile talvolta incazzoso, sempre capace di toccarti corde profonde e fonte infinita di ispirazione. Talmente pro che ha anche una sua linea di vestiti!

thetrendyeditor.com by Daniela Poni: se vi chiedete come deve essere un lifestyle blog, il suo rispondo perfettamente a questa domanda. Il blog è curato, le sue foto sono strepitose e Daniela è un vulcano di attività, esperienze e competenze. Il blog è un fashion ma non stucchevole (si capisce che le fashion blogger per me sono tante veline da cui non trovo ispirazione! hihi), mi piace il suo stile glam e minimalista e rimango minuti interi a leggere e sfogliare le sue categorie.

E tu sarai la prossima lifestyle blogger? 🙂

Print Friendly, PDF & Email