Giappone viaggio fai da te: guida ai treni e metro di Tokyo e Giappone

Giappone viaggio fai da te: guida ai treni e metro di Tokyo e Giappone

Giappone viaggio fai da te: guida ai treni e metro di Tokyo e Giappone
by

Sogni un viaggio in Giappone, vuoi visitare Tokyo e Kyoto e pensi che sia molto complicato? Non sai come spostarsi in Giappone. Intanto ti dico che organizzare un viaggio in Giappone da soli si può fare. Puoi consultare il mio itinerario di Tokyo e Kyoto. Oggi vorrei parlarti di come spostarsi a Tokyo, voglio regalarti una guida pratica sui treni e metro a Tokyo e Giappone.

Viaggio in Giappone fai da te: Guida ai treni e metro di Tokyo e Giappone

Come tutti sapete il Giappone ha il sistema ferroviario più efficiente al mondo, sono lontani i giorni in cui i treni giapponesi erano i più veloci, ma va sempre detto che il loro primo treno proiettile risale al 1964, anno delle Olimpiadi di Tokyo, e rinascita economica; in un’epoca in cui in Italia si faticava ad avere un sistema ferroviario decente.  Capite da soli che spostarsi in treno per il Giappone è cosa molto semplice e permette di raggiungere le città più importanti in poco tempo.

I treni di Tokyo e Giappone

Il gruppo delle Ferrovie Giapponesi, note come JR, è il più importante del paese e racchiude anche i treni super veloci, i Shinkasen appunto. Nelle regioni più remote i piccoli centri sono collegati tra di loro da linee private.
I Shinkasen, che collegano la maggior parte delle città, sono un orgoglio nazionale ed un attrazione turistica per la loro storia e puntualità. Questa la linea ferroviaria.

La metro di Tokyo: non è così difficile!

La metropolitana a Tokyo è certamente la più estesa di tutto il paese. Le linee sono contraddistinte da colori diversi. A Osaka vi è la seconda linea per importanza del Giappone.

I biglietti si acquistano ai distributori automatici delle stazioni metropolitane. A Tokyo, e nelle principali città del Giappone, le indicazioni sono sia n giapponese che in inglese; nel resto del paese, sovente, solo in giapponese. Orientarsi tuttavia non è difficile grazie ai simboli romani ed ai colori delle linee. Va anche detto che i giapponesi sono molto cortesi e disponibile soprattutto nell’aiutare uno straniero.

Nelle stazioni di città come Tokyo, Osaka e Kyoto ci sono anche le biglietterie dove il personale parla inglese e saranno a vostra completa disposizione nell’aiutarvi. Ricordate che in Giappone non tutti parlano inglese ma negli uffici istituzionali e la polizia si.
In caso di dubbi su quale biglietto acquistare è sufficiente comprare quello meno caro e una volta giunti a destinazione pagare la differenza; infatti il biglietto viene obliterano sia all’ingresso che in uscita. Una volta giuti a destinazaine la macchinetta riconoscerà se avete acquistato il biglietto corretto, in caso di errore… no panic sorridete e pagate la differenza. Ad aiutarvi c’è sempre un uomo della metropolitana, ma vi assicuro che non è per niente difficle il display vi indicherà la cifra da inserire (sempre portar un pochino di monetine).

La linea della metropolitana è attiva dalle 5 AM a 12 PM. Qui potete scaricare in PDF lo schema della metropolitana di Tokyo.

Esistono dei biglietti giornalieri per risparmiare, oppure carte ricaricabili, come la SUICA e la PASMO .

Mentro Giappone: Biglietti giornalieri (1 Day Open Ticket)

Sono convenienti dal punto di vista economico e valgono fino alla mezzanotte dal primo utilizzo.

Un biglietto giornaliero per le linee della Tokyo Metro possono essere acquistati  in tutte le stazioni, presso gli sportelli automatici o in biglietteria.

Esiste anche il Tokyo Combination Ticket, che permette di utilizzare tutte le linee (nell’area metropolitana di Tokyo) della Tokyo Metro, della Toei, della JR, Toden, Tobus (eccetto gli autobus “special late-night” e bus con pochi posti a sedere), tutte le linee della tratta Nippori/Toneri.

Il Tokyo Combination Ticket si può acquistare in tutti gli sportelli delle stazioni della Tokyo Metro, eccetto le stazioni di: Kita-senju (Hibiya Line), Naka-meguro, Nakano, Yoyogi-uehara, Wakoshi, Shibuya (linee Hanzomon e Fukutoshin) e Meguro.

Metro di Tokyio: la SUICA e PASMO CARD

Sono carte o tessere ricaricabili per usare la metro di Tokyo, molto comoda dato che non è necessario fare i biglietti singoli ogni volta ma è sufficiente passare la carta sul lettore ai tornelli delle stazioni e il prezzo del biglietto viene scalato automaticamente. Richiedono un deposito cauzionale che riavrete una volta restituita la carta.

Come raggiungere Tokyo dall’Aeroporto

Dall’aeroporto di Narita, precedentemente noto anche come New Tokyo International Airport, si trova nella città di Narita nella Prefettura di Chiba, circa 60 km fuori da Tokyo.  L’aeroporto ha due terminal, il Terminal 1 e il Terminal 2, ed ogni compagnia aerea è assegnata ad uno dei due. Dall’aeroporto a Tokyo vi sono diversi mezzi di trasporto in funzione di velocità e comodità varierà ovviamente il prezzo.

  • Il treno Narita Express, il più famoso e utilizzato dai turisti, ma non sempre il più conveniente. Tutto dipende in quale parte di Tokyo volete andare. Il Narita Express è un treno comodo e veloce per raggiungere dall’aeroporto il centro di Tokyo (fermate presso le stazioni di Tokyo, Shinagawa, Shinjuku e Ikebukuro), la regione di Tokyo, Tama, Yokohama e di Saitama. Tutti i posti sono riservati.
    Ci mette circa 30 minuti e costa all’incirca23 euro(3.020 yen)
    Qui il sito ufficiale http://www.jreast.co.jp/e dove potete consultare tragitti e prezzi.
  • Il treno Keisei Skyliner:  più veloce, collega l’aeroporto con la stazione di Ueno, nel centro di Tokyo. Si tratta di un treno comodo per i viaggiatori da e per l’aeroporto. Tutti i posti sono riservati.
    http://www.keisei.co.jp/
  • Il treno Keisei Limited Express: l’alternativa a basso costo del Keisei Skyliner, è il Keisei Limited Express, il modo più economico per raggiungere Tokyo dall’aeroporto. Si tratta di un normale treno, che ferma in più stazioni tra l’aeroporto e Tokyo e può diventare affollato durante le ore di punta. Le prenotazioni non sono possibili.
    Tutto dipende sempre da dove dovete andare. Ad esempio noi che alloggiavamo nel quartiere Asakusa abbiamo preso proprio questo perché era il più comodo. Consultate il sito ufficiale : http://www.keisei.co.jp

Il Giappone è una meta molto sognata e su internet, specialmente nella prima pagina di google, trovare siti che non sempre vi chiariscono le idee sostanzialmente perché cercano sottobanco di vendervi il viaggio. Quindi prima di partire in quarta dicendo che si il Narita Express è il più conveniente capite bene dove sarà il vostro albergo e armati di pazienza (tutti i siti sono in inglese e forniscono mappe gratuite da scaricare) confrontate prezzi e distanze.

Giappone fai da te: JAPAN RAIL PASS serve davvero?

IL JR Pass è un pass nato appositamente per i turisti. Ha una validità differente: 7, 14 e 21 giorni. Pensato per chi si deve spostare fuori da Tokyo.

ATTENZIONE: molti siti che trovate in prima pagina di google che vi sembrano tanto efficienti e ottimi, spesso scrivono articoli sul Giappone solo per vendervi il JR Pass e lo fanno con un rincaro perché sono delle agenzie. La cosa più efficiente è quella di farlo in autonomia. Noi lo abbiamo fatto ad appena 2 settimane dalla partnza è ci è arrivato, se volte potete farlo anche con più anticipo. Lo prenotate sul sito ufficiale e vi arriva comodamente a casa vostra. Nessun intoppo e nessun soldo regalato a blog che sono agenzie camuffate!
JR Pass ha costi differenti a seconda della durata e se scegliete la prima o la seconda classe. Tutte le inforamazioni sul sito ufficiale: http://www.japan-rail-pass.it/

Una volta che avete acquistato il vostro JR PASS dall’Italia portatelo con voi in Giappone. Appena arrivati all’aeroporto di Narita lo attivate presso uno degli sportelli turistici (con spiegazione in molte lingue).

JR Pass va necessariamente acquistato prima della partenza perché a Tokyo non è acquistabile. Lo si può comprare in agenzia o tramite i siti specializzati ma come detto sopra io vi consiglio di acquistarlo da soli!

Per acquistare il Japan Rail Pass è necessario esibire il passaporto. I clienti che all’atto della prenotazione non siano in possesso di regolare passaporto non potranno acquistare il Japan Rail Pass.
Quando si prende il treno non occorrerà fare la fila ai biglietti ma sarà sufficiente esibire il JR Pass al controllo e mettersi successivamente in fila per attender il proprio treno.

Chi può acquistare il Japan Rail Pass:

  • i turisti stranieri che visitano il Giappone per un periodo non superiore ai 90 giorni;
  • i cittadini giapponesi residenti in maniera permanente in un altro paese o coniugati con una persona di diversa nazionalità e residente in maniera permanente in un altro paese possono acquistare solo la versione “All Japan”. Le persone di nazionalità giapponese non possono acquistare i tipi di Pass “Sanyo”, “Kansai”, “Shikoku”, “Hokkaido” e “Kyushu”.

Quali treni e mezzi di trasporto sono inclusi nel JP Rail Pass?

  • Ferrovie del Giappone. Il JR Pass include tutti i treni proiettili (Ferrovie Shinkansen) ad eccezione dei treni Nozomi e Mizuho. È già incluso il prezzo per riservare il posto ma la prenotazione del posto a sedere andrà fatta in loco.
  • Autobus del Giappone. Le linee locali di bus del Gruppo JR e le linee interregionali rapide JR Hokkaido Bus, JR Bus Tohoku, JR Bus Kanto, JR Tokai Bus, West Japan JR Bus, Chugoku JR Bus, JR Shikoku Bus, JR Kyushu Bus. Sapporo-Otaru; Morioka-Hirosaki; Tokyo-Nagoya, Kyoto, Osaka,Tsukuba Center; Nagoya-Kyoto, Osaka; Osaka-Tsuyama, Kasai Flower Center.
  • Traghetti del Giappone.  Traghetti del Gruppo JR. Soltanto la linea JR Miyajima-Miyajima-guchi

JP Rail Pass NON Include le Metropolitana e linee private

Come prenotare il posto a sedere utilizzando il JR PASS?

I treni proiettile (Ferrovie Shinkansen) hanno l’obbligo di prenotazione a pagamento che è un costo aggiuntivo rispetto al biglietto ferroviario. Con la JR Pass il costo è già incluso ma occorre prenotare il posto in stazione prima di salire sul treno. Qualora non si prenoti il posto si può usufruire di quelli rimasti liberi, anche se nei periodi di punta è praticamente impossibile.

Tuttavia in periodi molto turistici (Dicembre, Agosto e dal 27 aprile al 6 maggio) a causa dell’affollamento non sempre è possibile prenotare i posti a sedere. Oltre a doverti quindi fare tre ore di viaggio in piedi, c’è la questione bagaglio. I treni veloci non sono visti come i nostri treni ma più come i passanti di Milano per spostarsi in giornata, o al massimo pochi giorni, pertanto non hanno grandi spazi per i bagagli. Assolutamente i bagagli non si mettono sopra la testa. Se fate un tour del Giappone in treno vi consiglio assolutamente lo zaino da trekking.

In Giappone sovente si utilizza spedire prima il bagaglio e poi si viaggia comodamente in treno. La spedizione del bagaglio non è costosa ma va organizzata con anticipo.

Il JR Pass serve davvero?

Partendo dal presupposto che il JR Pass è un pass pensato per i turisti per spostarsi in treno vi serve ESCLUSIVAMENTE se volete fare diverse tratte in Giappone. Se pensate di andare solo qualche giorno a Tokyo non vi serve. Se oltre a Tokyo volte visitare anche la vicina Kyoto calcolate bene i costi, perché non è detto che abbiate tutta questa convenienza.

Le agenzie lo spingono molto perché dovendolo comprare in Italia vi sentite quasi obbligati ad andare in agenzia e quindi pagando le commissioni. L’ente del turismo giapponese spinge per questo pass perché è più facile identificare in loco i turisti e i turisti stessi hanno meno problemi nel prendere i treni. Però il mio consiglio è sempre lo stesso: usate il cervello. Capite prima che tipo di viaggio state intraprendendo e non vi fidate ciecamente di ciò che viene scritto, comparate sempre su siti istituzionali. Blog, come il mio anche, di viaggio o lifestyle possono darvi delle indicazioni ma non potranno mai sostituirvi a voi stessi e diffidate da quei blog di viaggio che di viaggio hanno ben poco, dove in contenuti sono scritti a tavolino per posizionarsi e per vendervi biglietti e pacchetti viaggio (sarà un caso che si trovano tutti in prima pagina?).

Print Friendly, PDF & Email
Share

Esaurita sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Starnazza con me! [I commenti per problemi di spam sono moderati. Appena mi collego li approvo! ]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: