Voglio un 8 marzo pieno di diversità

Vorrei un mondo libero da definizioni. Un mondo in cui non debba lottare per dimostrare di essere donna.
Vorrei un mondo dove un uomo che va fare la spesa con il rossetto non si debba sentire in colpa per non essere donna.
Vorrei un mondo fatto di colori, di spezie e di abbracci. Vorrei un mondo dove l’azzardo è renderci uguali.
Vorrei un mondo dove, al di là delle nuvole, ci sia qualcuno che guardi in basso non solo per giudicare ma che possa anche dire “Buongiorno a Te, si proprio a TE. Che ti alzi e resti ciò che eri ieri sera, lividi e chiodi nel cuore compresi”.
#buongiorno a chi si sente donna, a chi si vede donna, a chi ama le donne e anche a quelli che le temono. Perché in fondo, lo sappiamo, metterci in un angolo è facile darci la libertà di espressione è qualcosa di ignoto pieno di contraddizioni e di colori. #diversità voglio nel mio 8 marzo.

Ti è piaciuto? Share!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Related Posts