L’isola di Phu Quoc è un piccolo paradiso tropicale che pochi conoscono. Si trova nelle calde acque turchesi del Golfo di Thailandia, a 50 km dal continente vietnamita e 50 minuti di volo da Ho Chi Minh City (Saigon).

L’isola non ha delle stagioni no, puoi andarci tutto l’anno. La stagione migliore è da novembre a marzo. Negli ultimi anni molti orientali hanno scoperto le splendide spiagge e la natura incontaminata e sono così nati numerosi resort, taluni Luxury.

La maggior parte dell’isola di Phu Quoc è del Parco Nazionale  con un area protetta marina. Un’oasi naturalistica tutta da scoprire. Aimeh il resto dell’isola essendo diventa molto turistica non è sempre così paradisiaca i Vietnamiti devono ancora comprendere che tenere le spiagge pulite e non scaricare nell’oceano non solo serve a preservare questo paradiso ma favorisce un turismo costante.

Geograficamente, l’isola di Phu Quoc si trova nel Golfo di Thailandia, per una superficie totale di circa 580 km², ed è comodamente raggiungibile da:  Singapore, Bangkok, Hong Kong e Kuala Lumpur.

Quali son le spiagge più belle dell’isola di Phu Quoc?

  Vung Bau Bech (Bãi Vũng Bầu)  nord-ovest dell’isola

Un’ampia baia a mezzaluna sostenuta da vegetazione tropicale densa, Vung Bau Beach si trova a sud di Dai Beach. Acqua calma blu, sabbia bianca e spessa erba alta che cresce vicino alla riva rendono     Vung Bau Bech  una spiaggia molto  tranquilla. Questa spiaggia è forse l’unica rimasta dell’intera isola di Phu Quoc che ricorda com’era prima della costruzione di massa.

Ong Lang Beach (Bãi Ông Lang) centro-ovest dell’isola

Diverse baie di sabbia bianca, punteggiate da rocce nere e palme, costituiscono Ong Lang Beach. Sulla costa centro-occidentale, a nord della città principale di Isola di Phu Quoc di Duong Dong, questa bella spiaggia è disseminata di resort di fascia medio-alta. Noi abbiamo aloggiato proprio su questa spiaggia ed abbiamo mangiato benissimo presso il Mango Bay Resort.

La vita è da resort perché intorno non c’è davvero nulla, ma la spiaggia è qualcosa di strepitoso e la vegetazione intorno è ricca di alberi tropicali.

Ganh Dau Beach (Bãi Gành Dầu)nord-occidentale dell’isola

Sulla punta nord-occidentale dell’isola, Ganh Dau Beach è una splendida angolo di sabbia bianca circondata da palme. Raggiungibile attraverso una stradina asfaltata.

L’acqua è calma e poco profonda, troverete sempre un gruppetto di pescatori con le loro imbarcazioni. Nelle giornate di pieno sole si può scorgere la vicina Cambogia.

Sulla spiaggia sorgono dei graziosi Bungalow arredati con gusto e con diversi confort.

Thom Beach  (  bai THOM ) nord-est dell’isola

Thom Beach  è silenziosa, scarsamente popolata e profuma di anacardi.  Non c’è molto in questo punto dell’isola ma vale la pena andarci per scovare le spiagge più belle che sono raggiungibili solo con stradine sterrate o a piedi.

L’acqua è trasparente, bassa e molto calda. La marea da queste parti è molto bassa ma se cercate un paradiso di pace lo avete trovato.

Esplorando l’isola di Phu Quoc | VIETNAM VLOG

Qui sotto trovi i miei due Travel vlog dell’Isola di Phu Quoc, video di viaggio per farti capire com’è davvero l’Isola e per farti viaggiare con me. ISCRIVITI al Canale Youtube per non perderti neanche un aggiornamento

Una giornata  a 5 stelle Exploring Phu Quoc Island

I consigli della Pina

Abbiamo scelto di stare qualche giorno nell’isola di Phu Quoc presso un ottimo resort per riposarci dalle fatiche di Sapa (qui il post) e in generale del viaggio in vietnam che è stato meraviglioso ma carico di spostamenti e chilometri.

Abbiamo girato l’isola con un motorino e visitato la prigione di Phu Quoc che merita una visita per non scordare mai la storia di questo paese.

Una sera siamo stati presso il night market di Phu Quoc che ho letto che è stato chiuso per agevolare il traffico. È davvero un peccato. Si trattava di un mercato che si sviluppava in una via ricco di bancarella, per lo più di pesce fresco. I prezzi erano più cari del resto dell’isola ma qui avreste trovato ogni ben di dio, con la garanzia che fosse freschissimo. Eh già perché oltre a venderlo ve lo cucinavano pure. Ho mangiato il miglior granchio blu della mia vita.

Del night market di Phu Quoc ne ho parlato anche a Radio Latteemiele, se vuoi sentire il podcast clicca qui.

Scarica la guida in pdf del mio itinerario in Vietnam

Questo articolo su come organizzare il tuo viaggio in Vietnam sta diventando decisamente lungo, così ho deciso di fornirti il mio itinerario di 17 giorni in un PDF scaricabile gratuitamente. Non devi far altro che inserire la tua mail e potrai scaricare il pdf, niente spam, solo una guida gratuita con mappe e i miei consigli.


Print Friendly, PDF & Email