Prendi una domenica. La  scorsa Domenica. Il cielo coperto, grigio. Senza nubi e senza colori. Milano semi vuota. Ritmo lento cuore caldo e attento. Una giornata ideale per un video time lapse in Milano.

Milano da il meglio di sé quando è illuminata da raggi di sole intensi e ben fissi in cielo. Sa essere meravigliosa con il cielo azzurro e tinte di bianco nuvole. Può essere magica quando nevica.

Chissà come, però, quando il cielo è grigio tutti si lamentano. Associano il grigio a Milano. Il grigio per le persone è apatia, tristezza e inutilità.

Per me le giornate uggiose, rendono Milano più vera, intensa. La mia Milano non sempre è felice, non sempre è fucky. Ci sono giornate, domeniche, come quella appena trascorsa dove Milano si sveglia lentamente. Sorseggia un caffè, da un morso ad una brioches alla marmellata e spalanca gli occhi. C’è sempre qualcuno che, nonostante tutto corre. In bici, per strada, tra un pranzo ed un impegno. Milano non è mai veramente ferma e vuota.

Il grigio non è altro che una sfumatura. Un’intensa emozione che bisogna cogliere. Una giornata uggiosa a Milano è il suo volto romantico e malinconico.

Una Domenica Uggiosa a Milano: Video Time Lapse

Ho voluto provare a fare un video con la Gopro in time lapse. Quello che non avevo considerato è il tempo che ci vuole per girare. ^:^ Voi vedete solo due minuti di video dove per il pezzettino del Duomo sono 13 secondi in realtà la Pina se n’è stata 20 minuti ferma in Piazza del Duomo. La cosa bizzarra che le persone non capivano fino in fondo cosa stessi facendo.
Sono stata fermata più volte per chiarimenti. Davanti alla scala la Polizia mi ha anche osservato e tenuto d’occhio come se dal mio cavalletto potessi sparare qualche colpo.
Io do spesso la mia passione per video e fotografie per scontato dato che ormai GoPro, Smartphone sono praticamente nelle mani di tutti; ma mi sono resa conto che il mondo del blogging, se così vogliamo chiamarlo è una nicchia. E comunque spesso le persone acquistano cose (vedi la Gopro) pensando “wow ci posso fare video subacquei” e poi non hanno il tempo, la panzienza di imparare a montarli e quindi abbandonano.

Il più simpatico di tutti è stato un francese, arredatore di interni pieno di soldi, che pensava che la GoPro costasse 4mila euro! No ma dico! Dove vivi!! E ci ho messo almeno una mezz’ora a spiegargli che stavo facendo (in Italiano lo capiva, lo capiva).

Il video certamente non è dei più belli del pianeta Youtube, è il mio primo tentativo… ma la cosa che ho imparato che ciò che faccio potrebbe essere alla portata di tutti, ma tutti non lo fanno. E comunque, permettetemelo, bisogna sempre saper raccontare qualcosa. Bisogna metterci il cuore. Ed io, quando si tratta di Milano, ci metto proprio tanto amore.

Se il video ti è piaciuto un pollincione in sotto il video sul mio canale Youtube, non esitare a condividerlo .

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE per non perderti neanche un aggiornamento: youtube.com/user/PinaLaPeppina

Print Friendly, PDF & Email