Continua il nostro viaggio all’interno dell’isola di Lanzarote. Dopo aver visitato il Parco del Timanfaya, oggi è la volta del sud dell’isola. Se siete intenzionati a trascorrere una vacanza a Lanzarote e siete indecisi tra nord e sud, beh il sud dell’isola è sicuramente la parte più bella!! Playa Blanca dovrà essere il vostro punto di appoggio per girare l’isola; situata nella parte più a sud di Lanzarote è situata in una baia ed offre le miglior spiagge di tutta l’isola.

Vicino a Playa Blanca si trova Playa Papagayo , spiagge bianche e calette dove rilassarsi e godersi le acque cristalline di color turchese dell’Atlantico. Le spiagge, come per la Spagna, sono quasi tutte libere e l’acqua non è subito profonda, ideale per chi ha bambini  o ama fare lunghe passeggiate sulla battigia.

Playa Blanca è un ottimo punto anche per visitare il meglio di Lanzarote; infatti da qui è facilmente raggiungibile il Parco del Timanfaya attrazione numero uno dell’Isola.

Cosa c’è da vedere a Lanzarote SUD

Oltre al Parco del Timanfaya, di cui vi consiglio di vedere il mio video, meritano certamente una visita Los Hervidos, il Lago Verde (El golfo), Le Saline e Palaya Papagayo.

Los Hervidores

LosHervidos

Sulla strada per andare al Parco del Timanfaya si trova questa enorme scogliera a picco sull’oceano, dove rimarrete ipnotizzati dal fragore delle onde che si infrangono continuamente sulla roccia. I colori sono pazzeschi. Avrete la possibilità di camminare in una sabbia di pietra lavica, dove il nero sarà il colore predominante. Queste tinte di grigio e nero si contrappongono alle sfumature di azzurro dell’oceano Atlantico.

saline

Attaccata alla scogliera, a Los Hervidores, ci sono le saline che appaiono come una tavolozza di un pittore. Ogni quadrato di sale saprà regalarvi tinte diverse. Dal marrone, al bronzo, dal verde al blu. Il silenzio sarà rotto solo dall’incessante lavoro del mare.

El Golfo o Lago Verde

elgolfo

Poco sopra alla scogliera Los Hervidores, si trova il Lago Verde (El golfo), una piccolo laguna tra le rocce vulcaniche. Il lago verde è chiamato così per il colore delle sue acque che sono appunto verdi per la presenza di alghe di colore che a contatto con minerali vulcanici hanno pigmentato di verde le acque. Moltissimi gli organismi vegetali, oltre le alghe, presenti nel lago per questo tutta la zona è una riserva protetta e non ci si può fermare, fare il bagno o altro. E’ un luogo molto suggestivo che lascia il turista sorpreso e senza parole. Forse è uno dei luoghi più fotografati di Lanzarote.

Oltre al lago vi è anche un piccolo paesolo che si chiama El Golfo ricco di ristorantini di pesce. Non perdetevi il privilegio di mangiare pesce fresco a picco sul mae. Io l’ho fatto, come potete vedere al mio Wht I Eat in a Day speciale Lanzarote!

Playa Papagayo

playapapagayo

È certamente la spiaggia più famosa del sud di Lanzarote. La parte sud dell’isola , nella Costa del Rubicon,  vanta ben sette spiagge bianche con acque cristalline. Playa Papagayo è considerate la spiaggia più bella della Spagna e tra le più belle al mondo. É un piccolo lembo di sabbia, riparata dalla roccia vulcanica, con un acqua dalle tinte blu e verdi.

Per arrivarci si percorre una strada serrata, a pagamento, alla fine della quale c’è un parcheggio. Lasciata la macchina pochi I metri che vi separano dalla meravigliosa Playa Papagayo.  Lo spettacolo è da togliere il fiato. Si presenta come un acquarello dalle tinte verdi che si contrappongono a quelle nere e rosse delle colline vulcaniche circostanti.

Print Friendly, PDF & Email