Nel 2014 sono stata per la prima volta in Giappone. (Come passa il tempo! Sarebbe già da ritornarci). Il viaggio è nato per caso ed ho organizzato tutto da solo in soli 5 giorni! Questo per dirvi che visitare il Giappone non è un’impresa impossibile e che si può organizzare il viaggio senza agenzie di viaggio. Sono consapevole che il Giappone è diventata la meta dei sogni di molte persone e per questo ci si specula. Ma Giappone fai da te si può fareeeeeeeee!

Dal mio essere una travel blogger non dimentico la cosa fondamentale: condivisione. Voglio condividere con voi il mio viaggio in Giappone. Itinerario, guida, informazioni utili e fotografie. Non andrò mai in nessun posto solo per dire “Io ci sono stata!”. Sono qui per far viaggiare chi non può e aiutare chi lo può fare Pronti a partire per il Giappone e visitare Tokyo e Kyoto?!

Viaggio in Giappone fai da te: il mio itinerario e informazioni utili

  • Giorni: 10 giorni ad Aprile 2014
  • Area interessata:  Tokyo e Kyoto. Dal 27 -29 Aprile Tokyo (Quartiere Asakusa, Ginza, Shibuya, Shinjuku) 30 Ap – 2 Magg Kyoto. 4 -6 Maggio Tokyo (Quartiere Odaiba).
  • Costo del Viaggi:andare in Giappone certo non è un viaggo low coast ma è meno caro di quello che si pensi. Numerosi i voli (anche diretti da Milano/Roma) per Tokyo. Sul posto è indispensabile il Japan Rail Pass anche solo per visitare Kyoto e Nara. Per mangiare e dormire non costa tanto, la varietà è infinita basta saper scegliere.
  • Quando andare: il Giappone è talmente vario che ogni stagione può essere ideale per coglierne l’anima. Sicuramente il periodo migliore è l a primavera (marzo – maggio) dove le temperature non sono elevate e si possono scorgere i meravigliosi ciliegi in fiore. La stagione delle piogge inizia a giugno e termina a luglio, solo il nord è risparmiata. Il clima però negli ultimi anni sta cambiando e non sempre “rispetta” il calendario. D’estate (luglio – agosto) il clima è caldo e umido e le città principali sono invase da turisti locali e stranieri. L’inverno in Giappone può essere anche molto rigido.
  • Documentazione richiesta: occorre un passaporto valido (validità almeno 6 mesi) per i cittadini Italiani. Se si entra in Giappone per turismo non è necessario nessun visto (periodo entro i 90 giorni). Qualora si decida di soggiornare per più giorni allora sarà necessario un visto.

Mezzi utilizzati per spostarsi in Giappone

  • Aereo Milano – Tokyo: volo diretto Alitalia. Numerosi i voli messi a disposizione dalla Compagia di bandiera, nei periodi non estivi, si trovano sempre offerte fisse anche con poco anticipo!
  • Treno veloce (Shinkaise): da Toko a Kyoto treno ad alta velocità grazie al JR Pass;
  • Metropolitana di Tokyo: sempre e dovunque. Attenzione che non sempre è utile il giornaliero bisogno guardare bene dove si vuole andare!! Occorre subito dire che le linee metropolitane sono gestite da due operatori quella diciamo “nazionale” e la Toei Line. Fate quindi sempre molta attenzione quale dovete prendere perché i biglietti cumulativi non ti permettono di viaggiare indistintamente tra le due linee metropolitane. La Toei Line comprende (la Rosa – A00 Asakusa, la azzurro – I 00, Mita – la foglia – S00 Shinjuku, la Magenta – E00 Oedo).
  • Treno locale: da Kyoto Station a Fushimi Inari Taisha.

Come fare il Japan Rail Pass | Giappone fai da te

Il JR Pass è un pass nasce proprio per i turisti, pensato a chi vuole visitare altro oltre a Tokyo. Ha una validità di: 7, 14 e 21 giorni. Se state fissi a Tokyo non conviene, se pensate anche solo di visitare Kyoto allora ha la sua convenienza.

Voglio dire di NON affidarvi ad agenzie italiane sia che siano fisiche o online. Non ce n’è davvero bisogno. Io ho fatto il JR pass praticamente a ridosso della partenza, con l’ansia che non mi arrivasse in tempo! D’accordo non vi riducete all’ultimo come me, ma fatelo da soli. È facilissimo!!

Non dovete far altro che andare sul sito del Japan Rail Pass scegliere il vostro, in funzione dei giorni che state in Giappone, inserire i vostri dati (serve il passaporto) e pagare online. Il JR Pass sarà recapitato direttamente a casa vostra e sarete sicuri che avrete pagato il giusto. Tutti gli altri che fanno da intermediario incassano una percentuale e pertanto ve lo fanno pagare di più.

Il JR Pass include tutti i treni proiettili (Ferrovie Shinkansen) ad eccezione dei treni Nozomi e Mizuho. È già incluso il prezzo per riservare il posto ma la prenotazione del posto a sedere andrà fatta in loco. Il JR pass NON Include la metropolitana e le linee private.

Pina Guida ovvero una Guida Completamente Gratuita su Tokyo e Kyoto

Sarà scaricabile online gratuitamente una Guida sul mio Viaggio in Giappone. La guida sarà composta dalle informazioni utili sul Giappone e vedrà focus sui diversi quartieri che ho visitato a Kyoto. Inoltre sarà disponibile una guida dei templi di Kyoto. Per non perdervela direi che ti conviene iscriverti alla Pagina di Facebook: https://www.facebook.com/pinalapeppina/ 

giappone

Giappone fai da te:  viaggio di 10 giorni in Giappone

1° Giorno: Arrivo a Tokyo > Aereoporto di Narita (Hotel nel quartiere Asakusa ci siamo arrivati in metropolitana per info e dettagli nella guida in PDF c’è…)

2° Giorno: Quartiere Asakusa

Tempio di Senso-ji (Linea Rosa, Asakusa line di Tokyo fermata Asakusa)

Parco Ueno (Linea Gialla, Ginza line di Tokyo fermata Ueno)

3° Giorno: Quartiere Shibuya e quartiere Harajuku

Per raggiungere il quartiere  Shibuya con la metropolitana , in funzione di dove siete, potete scegliere tre linee:

  • la Ginza Line (G01 – Linea Gialla)
  • la Hanzomon Line (Z01 – Linea Viola)
  • la Fukutoshin Line (F16 – Linea rossa)

Per raggiungere il quartiere Harajuku la fermate della metropolitana  è fermata Mejii- Jingumae sulla  Linea Verde C03  – Chiyoda Line o sulla Linea Rosa F15 – Fukutoshin Line. Il quartiere Harajuku che si sviluppa in due vie principali: Takeshita Dori e Omotesando.

Da Vedere a Shibuya

  • Hachiko Statue e Shibuya Crossing
  • Centri commerciali più famosi
  • Yoyogi Park dove si trova il santuario Meiji Jingu
  • Quartiere Harajuku

Se seguite il mio itinerario, descritto nella guida PDF, a Harajuku  ci arriverete a piedi alla fine della visita del quartiere Shibuya; infatti il Yoyogi Park è al confine con il quartiere Harajuku.

4° Giorno: Quartiere Shinjuku

Raggiungibile in metropolitana: fermata S01 Shinjuku linea foglia – Toei Shinjuku line.

La linea Shinjuku è gestita dall’operatore Toei, quindi anche segnalata come Toei Line.

Da vedere:

  • Shinjuku Gyoen National Garden
  • Studio Alta
  • Quartiere dei grattacieli

5° Giorno: Shinkaisen da Tokyo a Kyoto

Abbiamo preso il treno veloce, con JR Pass, nella stazione di Tokyo. La Tokyo Station è facilmente raggiungibile con la metropolitana (Linea Rossa , M00 – Marunouchi Line fermata Tokyo). Avendo il JR Pass non dovete fare il biglietti e avete una corsia preferenziale per salire sul treno.

Consiglio di prenotare un hotel a Kyoto vicino alla stazione degli autobus che è il punto nevralgico da dove partono tutti gli autobus per le destinazioni turistiche.

Su Kyoto farà una guida a parte. Siamo stati a Kyoto 4 giorni (possono essere pochi o tanti dipende quanti templi volete vedere e come li volete vedere). Qui il nostro mini itinerari:

5° giorno: arrivo verso le undici e sistemazione in hotel. Ripartenza verso il Nijo Castel
6° giorno: intera giornata dedicata al quartiere Higashiyama (zona est di Kyoto)
7 °giorno: intera giornata alla zona nord ovest di Kyoto dove vi è il famoso Padiglione d’Oro
8° giorno: partenza da Kyoto per Nara e ritorno a Tokyo.

9° Giorno: Quartiere Odaiba

Per raggiungere Odaiba ci sono diversi modi ma il più consigliato è quello di prendere il treno, senza conducente,  Yurikamome. Il treno si prende alla stazione di  Shimbashi. La Shimbashi station è raggiungibile con:

  • Ginza Line, Linea Gialla fermata Shimbashi
  • Asakusa Line, Linea Rosa fermata Shimbashi
  • Liean Yurikamoto (linea privata) U01 blu, fermata Shimbashi.

Odaiba in battello: si può raggiungere anche in battello, dato che Odaiba è un’isolotto. Basta andare al  molo di Hinode (20 minuti, 400 yen) oppure da Asakusa sul molo del fiume Sumida (1 ora, 1500 yen).

L’isola di Odaiba è collegata alla terraferma attraverso il Rainbow Bridge, che è possibile attraversare anche a piedi camminando su dei marciapiedi ai lati della strada. Ci si impiega 30 minuti circa.

10° Giorno: Volo da Tokyo a Milano Malpensa.

Fotografie e Video del mio viaggio a Tokyo e Kyoto

Tutte le fotografie del Giappone le trovi qui. Album Flickr Giappone 2014

Video (con vecchia macchina) Youtube Giappone: Playlist Youtube Giappone

Mappe, PDF utili per il Giappone

Mappa metropolitana Tokyo

Mappa metropolitana Kyoto

Mappa Autobus Kyoto

Print Friendly, PDF & Email