Inizia oggi il nostro tour dell’isola di Lanzarote, Canarie. Ogni settimana vi svelo un lato dell’isola con itinerari, fotografie e video. Oggi andremo in esplorazione al Parco del Timanfaya Buon viaggio!

Le isole Canarie sono considerate le isole con il miglior clima del mondo, godendo di temperature miti tutto l’anno. L’arcipelago è formato in due province: Las Palmas, da cui dipendono , Lanzarote, Fuerteventura e Santa Cruz de Tenerife da cui dipendono Tenerife, La Palma, La Gomera, El Hierro.

Le isole che compongono le Canarie sono molto diverse tra loro e insieme a Capo Verde e le isole della Madeira, delle Selvagge, delle Azzorre,formano la regione Atlantica.

La mia priva volta a Lanzarote

Per me è stata la prima volta. Cercavamo un luogo dove riposarci senza spender un capitale e che non fosse troppo distante da casa. Abbiamo scelto Lanzarote, a 4 ore da Milano, perché oltre al clima mite offre dei paesaggi meravigliosi e una cucina ricca di pesce.

LeSalines

Lanzarote, infatti è la fusione tra natura  e arte. Tra mare e roccia. Tra verde e nero. La più a sud delle isole Canarie si caratterizza per essere un’isola vulcanica che ha segnato profondamente il territorio rendendolo simile ad un cratere lunare. Pensate che le prime eruzioni risalgono a 5 milioni di anni fa che hanno creato il massiccio di Famara a nord e massiccio di Los Ajaches a Sud.

Come visitare il Parco del Timanfaya?

timanfaya02

L’eruzione più spettacolare è quella, senza ombra di dubbio, che ha dato origine al Parco Nazionale del Timanfaya avvenuta tra 1730 e 1736. In sei anni l’attività vulcanica è stata potentissima la terra ha letteralmente vomitato enormi quantità di lava che sono giunte fino al mare. Da queste colate laviche è nata la moltitudine di sali e scendi di roccia di Lanzarote.

Lanzarote  è stata dichiarata Riserva della Biosfera dell’Unesco nel 1.999; la sua vegetazione ovviamente si caratterizza  per i segni dell’eruzioni vulcaniche e per la difficoltà con cui le piante si fanno strada in una terra lavica, eppure qua e la spuntano licheni, cactus. La Fauna è bizzarra, sicuramente il mare la fa da padrona e si trova dell’ottimo pesce. Quello che forse non ti aspetti sono i cammelli 🙂 oltre gli immancabili asini e capre.

Un’escursione obbligata è certamente il Parco del Timanfaya simbolo dell’isola e che è in grado di farmi restare a bocca aperta facendovi toccare con mano cos’è in grado di fare l’eruzione vulcanica.

Lanzarote Vlog Ep.1: vieni con me al Parco del Timanafaya

Il Parco si trova a sudovest dell’isola; è composto da 25 vulcani in un territorio di oltre 51 km. Attivo resta solo il Timanfaya ed è il motivo per cui non ci si può addentrare da soli per il territorio. Sarebbe molto pericoloso, a ricordarcelo le guide che versano dell’acqua nel territorio per far fuoruscire acqua potente come quella di un geyeser.

Il parco è visitabile in autobus turistico. Il tour dura circa 50 minuti e c’è una guida che parla in Spagnolo, Inglese e Tedesco che vi spiegherà tutta la storia geologica dell’isola. Nel mio video ho racchiuso l’essenza del Parco del Timanfaya e della potenza del mare; infatti poco distante dal parco si trova un bel punto panoramico della scogliera di Los Hervideros.

Los_Hervideros

Perché è vero che  Lanzarote è un’isola vulcanica ma non bisogna dimenticare la potenza dell’oceano Atlantico che la circonda. Los Hervideros è un ottimo punto panoramico per capire l’unione tra acqua e fuoco. Tra roccia e sale. Sarete a picco sul mare con onde che fragorosamente muoiono sulla costa rocciosa interamente coperta di lava.

Presto potrete vedere tutte le foto scattate a Lanzarote. Il video merita sul serio, siamo riusciti (grazie Giammy) ha riprendere molto al Parco del Timanfaya con il contributo dell’autista che ci ha messo in prima fila non appena ha visto l’attrezzatura video.

Non conosci il canale Youtube di Pinalapeppina? Vuoi vedere i vlog dei miei viaggi e e vlog di Pina Eusarita? Ebbene ISCRIVITI AL CANALE 🙂

youtube.com/user/PinaLaPeppina

Link diretto: http://bit.ly/PUHLLP

Print Friendly, PDF & Email