TOP

Vacanza Studio per imparare l’inglese in maniera figa e divertente!

Qualsiasi lavoro tu voglia fare l’inglese ti servirà. E ti servirà anche se sostieni che lavorerai esclusivamente in Italia semplicemente perché l’inglese si utilizza in ogni momento della giornata.

In un mondo che ci vuole sempre più dinamici e connessi, l’inglese è fondamentale. Ed è quindi importante riuscire a impararlo come si deve. Sappiamo tutti che si può imparare per davvero l’inglese solo praticandolo ogni giorno e per farlo bisogna andare all’estero. Una vacanza studio è l’investimento migliore che tu possa fare per te stesso o che tu possa regalare a tuo figlio.

Inoltre, sono fermamente convinta che i ragazzi debbano lasciare casa quanto prima. Non li si può incatenare a casa con mamma. La vacanza studio, parlo per esperienza diretta, ti fa crescere linguisticamente e umanamente. Ti fa svegliare e capire che là, fuori dalla tua cameretta, c’è un mondo che va esplorato e per farlo al meglio, godendotelo, devi comunicare. E per farlo ti serve l’inglese.

Molto spesso le persone rinunciano all’idea di partecipare ad una vacanza studio perché non sanno come organizzarla e a chi rivolgersi o pensano che questo possa avere dei costi proibitivi.

vacanzastudio

Qual è la miglior possibilità per studiare l’inglese tramite una vacanza studio?

Non so se ci avete mai fatto caso, ma la maggior parte delle agenzie di viaggio hanno dei cataloghi dedicati alle vacanze studio, non penso, però, sia la soluzione migliore… che senso ha far organizzare una vacanza studio a queste agenzie di viaggio, quando posso direttamente contattare l’ente che promuove questo tipo di vacanza ? Il mio consiglio è quindi quello di rivolgervi direttamente alle aziende che si occupano esclusivamente di vacanze studio. Così facendo avremo un interlocutore professionale che ci farà risparmiare tempo e che sarà in grado di rispondere a tutte le nostra domande e di personalizzare il nostro percorso di studio.

Navigando sul web troverete tantissime società che offrono vacanze studio direttamente senza il tramite di un’agenzia, la Pina vi consiglia la migliore, ovvero  MLA – Move Laguage Ahead.   La cosa figa che hai ben 150 destinazioni tra cui scegliere nei loro cataloghi, che vanno da Londra a Oxford, da Edimburgo a New York, da San Francisco a Boston ed esperienze uniche come lo stage al Parlamento Europeo.

La MLA ha un’esperienza di 40 anni nel far imparare alle persone l’inglese ed è per questo che è in grado di offrire diverse soluzioni diversificate in base al proprio livello di partenza, all’età ed al tempo che si può dedicare.
Ho dato un’occhiata al sito ho visto che i pacchetti per le vacanze studio per bambini e ragazzi sono davvero “wow”! A parte che le destinazioni parlano già da sé, ma ad ogni modo ci sono tantissime escursioni e attività che ti fanno scoprire il posto scelto, divertire, e praticare la lingua. E poi ci sono le soluzioni per gli adulti che ovviamente hanno esigenze diverse e di conseguenza possono personalizzare maggiormente i pacchetti.

inghilterra

La MLA ti permette di raggiungere l’inglese che vuoi nel luogo che vuoi tu. Con loro sei sicuro di poter conseguire il  Trinity College Spoken Examination, riconosciuto in tutto il mondo dal British Council; oltre che tutti gli esami  più diffusi come: l’ESOL, lo IELTS e il TOEFL.

Io fossi in voi ci farei davvero un pensiero perché non è solo un modo per imparare l’inglese è IL modo, la Move Laguage Ahead è una dei migliori enti, infatti è riconosciuta dal M.I.U.R. (Ministero dell’Istruzione Universitaria e della Ricerca) e collabora con tante case editrici.

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Comments (8)

  • quellachera

    le vacanze studio da giovani sono belle cose.. non che in 2 settimane o in 1 mese s’impari una lingua, anzi, ma l’esperienza ti spinge a voler conservare i contatti fatti, spingendoti a parlare la lingua per mesi e poi anni…

    reply
  • Mi piacerebbe saper parlare inglese fluentemente, invece mi trovo ad arrancare… non che non sia in grado di capire e farmi capire, ma faccio veramente fatica e non potrei mai sostenere una conversazione.
    Nonostante i miei infiniti sforzi per migliorarmi, i risultati sono insufficienti: ho sempre fatto davvero fatica fin dalla scuola.
    Dopo le superiori, ho fatto anche due esami all’università (2 di inglese e 2 di francese), un corso e guardo quotidianamente serie tv in lingua originale, ma niente, le lingue straniere non mi entrano in testa.
    Non sono una neofita dei telefilm in inglese, li guardo da prima di trasferirmi fuori città (quindi da prima del 2004)… capisco discretamente, ma parlare no, non ci riesco proprio. Penso che per il 90% sia questione di imbarazzo.
    Mi sarebbe piaciuto fare una vacanza studio all’estero quando andavo a scuola, ma alla fine non l’ho mai fatta.
    Volevo andare 6 mesi a Londra dopo l’Università, ma poi, dopo la laurea, non ci ho più pensato.
    Poi passano gli anni e l’inglese diventa una priorità solo quando sei in vacanza (per fortuna non lo uso per lavoro!!! sarebbe un disastro)

    reply
      • P.S. Anche io sono a Milano e spesso, in metropolitana, le persone chiedono info… e vedi tutti i passeggeri che si adoperano a darle, ma a gesti!

        reply

Post a Comment