Un bel giorno, non so bene cosa stessi cercando, ho scoperto lo Smashbook. Ho rotto le scatoline ad ogni persona a me vicina (vero Laura?). Sono letteralmente impazzita. Continuavo a guardare foto su Pinterest, cercare dove comprarlo. Ho scoperto che lo SMASH è prodotto dalla K&Company società americana che vende in tutto il mondo, principalmente i suoi negozi si trovano in Inghilterra e in Asia. Oltre che ovviamente negli States.

Io e il Giammy dovevamo andare a Londra quindi mi sono detta “Lo compro là” così decido bene quale scegliere, ma il viaggio è saltato.

Quando abbiamo, poi, deciso di fare il viaggio in Messico ho urlato “Giammy voglio lo smash”. Lui ha alzato gli occhi al cielo ed ha risposto “il quaderno?”.

Non è un semplice quaderno!!

Smash01

Lo SMASH è un quaderno di cartoncino che aiuta chi non ha tanta fantasia/voglia/manualità a realizzare uno  scrapbooking. È un quaderno meraviglioso con un foglio diverso dall’altro  a cui, come ho fatto io, puoi abbinare adesivi a tema. Lo SMASH ti fornisce anche una penna che altro non è che un pennarellone con colla da una parte e pennarello dall’altra.

Lo so, detta così, pare una cagata pazzesca.

Ma la tecnica dello  scrapbooking è un bellissimo hobby. Si possono fare quaderni per raccogliere il primo anno di vita del vostro bimbo, per il vostro matrimonio, per un viaggio, per la laura. Ci sono anche SMASH sul tema cucina e il 365 (che sarà il mio prossimo acquisto). Un diario fatto di immagini, pensieri e scontrini. Comprendo che, per gente della mia età, cresciuta con la Smemoranda gonfia e Uniposca in tasca è un ritorno non una scoperta.

Parto con il mio SMASH in valigia e ogni sera incollerò gli scontrini, scriverò una frase e lascerò lo spazio per un selfie. Infatti, secondo me, lo SMASH va di pari passo con le istan foto, ovvero le polaroid e chi se ne frega della qualità delle foto, ma è bello poter incollare ogni sera una fotografia scattata durante il viaggio.

Io appunterò a matita la fotografia con la didascalia e poi una volta tornata a casa le stamperò. Me lo voglio portare perché voglio cogliere il momento e scrivere le mie emozioni durante il viaggio. Lo SMASH è anche dotato di una tasca per poter inserire proprio tutti gli scontrini e biglietti aerei.

La K&Company  sul tema viaggi fa uno SMASH International dove le pagine sono dedicate agli USA, Giappone e Europa. Molto bello, però non mi sembrava adatto al mio viaggio in Messico. Ho, così scelto, un tema generico. Nello specifico quello che vedete qui nelle foto  è il Doodle Style . All’inizio c’è un piccolo foglietto scritto con finti ritagli di giornali che recita:

Questo è il tuo SMASH.

La tua camera. Non c’è nulla di sbagliato o giusto. Questo è il tuo spazio.

Ed è proprio questo lo spirito. Un quaderno che cresce e si evolve con te indipendentemente della tua capacità artistica. Il bello è proprio questo che, essendo già personalizzato, ti aiuta. E comunque online ci sono decine di tutorial.

Smash04

Amo i diari, li avevo anche cartacei; però mi sono sempre limitata a riempirli di parole, poi, con il blog, sono passata alle immagini e alle fotografie. Il digitale mi ha aiutato a far esplodere il mio bisogno di cibarmi di immagini. Sono passata da una compatta ad una Nikon ed ora con l’aiuto della Wacom i miei piccoli pasticci prendono forma.

Il blog per me è la mia raccolta di ricette, viaggi, pensieri e momenti speciali. Belli o brutti. Cresce e si evolve con me. Lo SMASH sarà una costola tangibile.

A fine viaggio, a SMASH ultimato, ve lo farò vedere. Spero di non fare qualche casino 🙂

Dove comprare lo SMASH?

Sul sito direttamente (spedizione dagli USA ci ha messo 7gg ma pelata dalle spese e tasse doganali): http://www.eksuccessbrands.com/kandcompany/

Amazon, consiglio il .UK o il .com più rifornito di quelli italiani a prezzi più vantaggiosi.

Se no, sentite a me, fatevi un week end a Londra e compratelo!! 🙂

Idee su come organizzare lo SMASH (la mia bacheca in aggiornamento)

         Segui la bacheca Smash books idea di Sara F.  su Pinterest.

Print Friendly, PDF & Email