Io e Alessandro ci conosciamo più o meno da dieci anni, forse qualche anno in più che in meno. É sicuramente la persona che conosco da più tempo. Già. Tendo a fare terra bruciata intorno a me. Cambio, con il vento e le stagioni. Mi alzo e dico «Ciao! Ricomincio» ed inizio a farlo proprio dalle persone.

Con Alessandro è stato lo stesso, però non so come ci siamo ritrovati. Forse perché tutte le strade portano a Roma…

Il nostro rapporto è strano. Io lo maltratto, ma lo maltratto come si fa con un Labrador che cerca di appisolarsi all’ombra di una quercia. A volte sono storta e esagero, lui urla. Io mi blocco, accendo il cervello e chino il capo. Lui non si scompone, mi fa capire che non posso investirlo con un camion. Poi ricominciamo.

Passano i giorni, le settimane. E poi lo contatto. Sempre per qualche cosa di bizzarro. Con lui non c’è bisogno di preamboli o altro. Potrei serenamente dirgli «Alessandro ho deciso di provare a stare una settimana accampata davanti a casa sua» e lui risponderebbe solo «Mortacci». Ma sono sicura che alla fine mi guarderebbe stare davanti a casa sua.

Penso che lui sia una delle poche persone a cui frega davvero quello che ho da dire. È l’unica persona che mi chiede davvero qualcosa, non si limita ad annuire e sorridere. Pare davvero interessato a me e quello che frulla nella mia testo… temo che sia un suo passatempo però. Direi che son il suo sudoku personale 🙂

Alessandro non era davvero convinto di venire a Expo, ma una tangenziale gli ha fatto cambiare idea. Eravamo a bordo della sua carriola, anche detta macchina, quando mi ha chiesto cosa c’era davvero a Expo. Ho cominciato a parlare per tutto il viaggio, beh…. si sapete no? Sono un tantino logorroica!! Però l’ho convito, forse preso dalla stanchezza…. (???)

Ed allora eccolo il romano su quattro ruote che si presenza in Stazione Centrale! Sì perché lui è comunque un grande. Ha una capacità motoria migliore della mia. Si è preso il suo freccia  rossa è venuto qui vicino a noi e siamo andati a Expo.

expo_cover2

E’ stato facile rotellare a Expo Milano?

Per quanto riguarda i biglietti, va detto, ci sono stati un pochino di problemi. Come disabile non paga il biglietto ma deve dimostrare che sia davvero disabile. E fin qui. Avrebbe potuto comprare il biglietto in loco, ma spinto da me, ha deciso per l’online. Pensavo seriamene che la trafila fosse facile, mi sono detta «Se uno è disabile e arriva dall’America che fa lo compra in loco il biglietto?»

Aveva ragione Alessandro. «Per loro i disabili dovrebbero restare a casa»

Alessandro ha mandato tutta la sua documentazione medica ad una mail fornita da Expo Milano 2015, peccato che la casella di posta fosse piena e quindi continuava a tornare indietro la sua richiesta. Ha così chiamato più volte il call center. Alla fine ha dovuto dare la sua carta di credito alla tizia del call center per farsi compare i biglietti. C’è voluto un mese per comprare il biglietto, però ce l’abbiamo fatta.

Personalmente, da ex controller bancario, non mi è piaciuto che una tizia qualunque (professionale, autorizzata e blablabla) abbia chiesto i dati della carta di credito per fare un acquisto in nome e per conto terzi. Un conto sarebbe stato un acquisto, come per le banche, con identificazione e su nastro registrato.  Trovo inadeguato, pericoloso e inutile fornire i proprio dati personali ad una sconosciuta per sentirsi dire: «Poi le compro i biglietti»

Non comprendo, inoltre, quale sia il problema. Il fatto che una persona sia disabile mica significa che non è dotata di intelletto. Una volta che hai verificato che la persone è disabili rilasci un codice alfanumerico da inserire per l’acquisto del biglietto. Punto a capo.

Una volta entrati in Expo, invece, siamo stati trattati benissimo. Abbiamo avuto sempre la precedenza, le hostess ci hanno indicato la via migliore. Ci hanno aiutato a prendere ascensori e rampe. Nessun intoppo.

Quindi se anche tu sfrecci su quattro ruote vai pure a Rotellare ad Expo Milano!!

11 luglio Vlog Expo Milano  – Padiglione Italia e Parata Giapponese

Il mio canale sul Tubo:  youtube.com/pinalapeppina

Video e info su Expo Milano 2015

Chi segue il blog sa che sto diventando una report scaciata di Expo Milano. Sono di Milano, mi piace viaggiare e scoprire nuove culture. Direi che non potevo non soggiornare presso la fiera ahaha

Di seguito i post con informazioni pratiche e i video

Le cose che devi sapere prima di andare a Expo Milano 2015

VIDEO  – Il mio giro del mondo  | Vlog |  #Expo2015

VIDEO – Padiglione Giappone (Vlog e info pratiche)

VIDEO – Padiglione Corea (Vlog e info pratiche)

VIDEO – Padiglione Thailandia (Vlog e info pratiche)

Print Friendly, PDF & Email