Domani si parte. Avrei voluto fare un video dei miei, ma non ho avuto proprio tempo. Ci hanno anticipato il volo, ho scoperto che non trovo più le mie pinne e maschere. Il Giammy si è fissato che debba comprare i miei prodotti in Messico. Come se trovassi i prodotti che uso là. Perché voi uomini semplicemente non vi arrendete al fatto che il beauty di una donna pesa più della vostra zucca?

Abbiamo disponibilità di 23 chili a testa, direi che sono più che sufficienti per partire.

I miei essenziali per questa vacanza?

Crema solare protezione 50 . Non vado per diventare nera, vado per rilassarmi e godermi il Messico. Non è solo per via del mio melanoma, ma perchè… io no. Le rughe, le macchine no grazie.

Attrezzatura fotografica/video eh già. Una Nikon due videocamere un iPad. Forse mi rovinerò la vacanza a star con l’occhio vigile, ma forse no. Sono le mie bambine e son osempre con me. Sono ancora sinceramente combattuta sulla Nikon… se perdo lei, perdo una parte di me. Ma non posso andare in Messico e fare le foto con il cellulare!!

 Costume da Bagno. Mode e tendenze proprio no. Per me nel momento in cui il davanzale è ben protetto ed ancorato sul mio petto, posso indossare qualsiasi cosa. Sì beh sfoggerrò un tamarrissimo bikini con la bandiera britannica. Speriamo che i messicani non si arrabbino.

Letture estive?

Ho caricato l’iPad di vari libri non so bene da quali inizierò. Certamente voglio leggere Bianca come il latte, rossa come il sangue perché in un certo senso mi pare che l’abbia scritta io… non so c’è qualcosa nello stile di scrittura di D’avenia in cui mi riconosco.

Poi, complice offertazza, ho comprato Chiedimi quello che vuoi di Megan Maxwell. Comprendo che sarà vuoto come 50 sfumature, ma in vacanza leggo per stare zitta e ferma. Io sotto l’ombrellone proprio non ci so stare. Se comincio ad annoiarmi finisce che rompo le palline al Giammy che è invce un professionista dell’ombrellone.

Al Giammy dagli un iPad pieno di giornali, un po’ di musica e del Rum ed è a posto per dodici ore consecutive. La Pina, invece, se non si muove, non esplora e non parla… impazzisce!

Ed ecco perché ho deciso di fare lo Smash (se ti sei perso il post clicca qui) e poi esercizi di Yoga. Oh sì. Non sono matta (si beh un poco). Voglio fare esercizi per tutta la vacanza e fotografare. Ricevere me su instagram a testa in giù con di sfondo le meraviglie messicane. Questo il progetto, connessione permettendo.

In quasi tutte le catapecchie che abbiamo prenotato c’è il wife nelle aree comuni, questo non mi tranquillizza. Quando c’è scritto così difficilmente prende bene. Vedrò comunque di pianificare post e pubblicarli ad un orario a voi consono.

Spero quindi di potervi aggiornare sul mio viaggio in Messico.

Me ne vado in Messico! Buone Vacanze