Disperati buongiorno. Non so voi ma la mia partenza è imminente. Sono nella fase “non compriamo più niente, beviamo tutto e non apriamo niente”. Insomma vado avanti a birra e pomodori 🙂 Più disperata di così.

In realtà non ho fatto molta fatica a svuotare il frigo e il freezer dato che il Giammy mi è via tre giorni alla settimana ed io non lavoro. Insomma le scorte le ho abbandonate da un bel pezzo.

Quando però ho aperto il freezer per fare la conta di quello che c’era vi era una confezione con su scritto “Agnello. Mangiami”.

Ormai non mangio più molta carne, non mi manca per niente. I miei esami del sangue sono perfetti, nessuna carenza di ferro o altro. Anche perché la mia alimentazione è molto varia. Mangio legumi, verdura e pesce. La carne quindi non è indispensabile.

Volevo fare qualcosa di veloce e fresco. Ho pensato all’agnello a chi mangia la carne di agnello e subito ho pensato alla Tunisia. E la ricetta è venuta da sé.

Dovete scusarmi se come mio solito non ho messo tante foto, ma devo essere veramente stanca… ho fatto una decina di foto con la nikon tutte sfuocate. Questa è l’unica che è sopravvissuta!

Essendo una ricetta svuota frigo potete adattarla come vi pare. Sostituire l’agnello con coniglio o pollo. Non metterci proprio la carne, oppure aggiungere dei gamberi. Il cous cous, in generale, lo si può fare davvero in ogni modo possibile!

couscous

Couscous Salad con Agnello

Ingredienti per due

200gr Agnello porzionato (o quello che avete) 6/7 melanzana surgelate (eh già svuota frigo) Piselli surgelati Prezzemolo come se non ci fosse un domani Paprika piccante (quella che sa di qualcosa) Mezza cipolla Brodo (sì anche il dado e su via) 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro

Preparazione

Ho tagliato l’agnello a cubotti. Ho preso una pentola antiaderente, un filo di olio extra vergine. Ho lasciato rosolare la cipolla, poi ho aggiunto l’agnello e la paprika. Lasciato scottare per qualche minuto. Ho aggiunto del brodo  e ho fatto cuocere per 50 minuti a fuoco lento.  A fine cottura ho aggiunto il concentrato di pomodoro per dare colore e formare la salsina.

Nel frattempo ho cotto le melanzane  e i con un filo di olio.

Il sughetto che si è formato dall’agnello l’ho usato per il couscous. Ho preso una ciotola capiente, ho versato il couscous e il sughetto. Girato per bene, con l’aiuto di una forchetta (no legno) ho aperto bene il couscous. Lasciato riposare per 20 minuti. Se il sughetto non è sufficiente, usare un poco di acqua.

Ho assemblato la mia insalata: couscous, agnello e verdure. Tritato il prezzemolo. Olio sale e pepe…. e gnam!

Print Friendly, PDF & Email