TOP

A tutta Zucchina con la #Spiralizer

Buongiorno! Oggi parliamo di Zucchine, la verdura più sfigata del panorama italiano. Le zucchine sono associate ai contorni tristi dei ristoranti o degli ospedali. Le zucchine ai maschietti non piacciono mai perché, tutti concordi, a dire “non sanno di niente!”. La ricetta più utilizzata per le zucchine è quella di riempirle di qualsiasi cosa che sia carne, farro, formaggio o zucchina stessa.

La zucchina in realtà è un nostro alleato di bellezza essendo per il 92% ricco di acqua. Ricco di potassio, fosforo, sodio, magnesio, calcio ferro e zinco. La Zucchina è perfetta per sgonfiare, effetto detox. Già. La zucchina infatti ha un’azione diuretica, lassativa e antinfiammatoria. Ma sono favolose anche come alleato nel contrastare le infiammazioni delle vie urinarie ed i problemi a livello intestinale quali diarrea e stitichezza.

Come è facilmente intuibile le zucchine sono poco caloriche e possono essere mangiate in quantità industriali in caso di dieta. Sono ricce di vitamina E e acido folico che aiuta l’apparato digestivo.

Negli ultimi anni, sopratutto in Inghilterra, la zucchina è diventata il carboidrato di chi è a dieta. Spopolano sul web fotografie degli spaghetti di zucchina. Con ragù, alla puttanesca, con yogurt, con pomodoro fresco. Chi ne ha più ne metta.

Anche il Giammy si è fatto prendere da questa smisurata passione per la pasta di zucchina e così ha ceduto all’acquisto della Spiralizer. Molti pensano che questo aggeggino che permette di trasformare la verdura in spaghetto sia di utilità solo ai crudisti e vegani. Mi permetto di dissentire. Questo aggeggio è fantastico per chiunque. Molto più facile di una comune mandolina, che mamma ha pagato ben 54€ alla Rinascente ma che sua figlia non riesce a usare 🙂

La Spiralizer permette di fare gli spaghetti di diverse dimensioni, ma anche delle stelle filanti di verdura. Le zucchine sono la verdura più utilizzata, in quanto più semplice da fare a spaghetto. Ma in realtà si possono usare tutte verdure “dure” ovvero: carote, melanzane, sedano rapa, patate, zucca, daikon, topinambur ect Certamente più è corta la verdura più si fa fantastica, ma volete mettere la soddisfazione?

La prima volta che l’abbiamo provata siamo andati sul classico dei classici. Gli spaghetti di zucchina e avocado. Poi essendo fatti dalla Sciura Pina ci ho messo il mio tocco: tonno e semi di sesamo.

Avrei voluto fare una recensione come si deve su questo attrezzo paradisiaco, ma sapete che la serietà non mi appartiene e quindi vi lascio con la video ricetta di spaghetti di zucchina light e facilissimi.

E solo per voi l’alternativa con l’avocado che, come abbiamo già visto qui, non è grasso!

 Video Ricetta – Spaghetti di Zuccina e Mazzancolle

L’alternativa? Si ve la do la ricetta, prima però mettete un mi piace sotto il video e iscrivetevi al canale : youtube.com/user/pinalapeppina

Spaghetti Zucchina in salsa di avocado e tonno

Ingredienti per 2 persone

1 avocado

mezzo lime

2 zucchine belle grosse

1 filetto di tonno

sesamo come se piovesse

sale, pepe.

Zucchina01

Preparazione

Frullate l’avocado con il lime, sale e pepe. Se ce l’avete anche la mente. Olio non serve, ma se non ne potete fare a meno un cucchiaino non di più. Lasciate da parte.

Fate gli spaghetti di zucchina. Se non avete la Spiralizer, no problem. Usate la mandolina, o il pela verdure.

Tagliate il tonno a cubetti, “infarinate” nel sesamo e cuocete per due minuti in una padella anti aderente.

Componete il vostro piatto intingendo gli spaghetti di zucchina nella salsa di avocado e mettendo il vostro tonno. Un filo d’olio a crudo  e gnam!

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Post a Comment