Penso che il crumble oggigiorno non abbia più bisogno di presentazioni, ma se proprio c’è ancora qualcuno che non lo conosce ve lo presento. Piacere papere questo è il crumble, dall’inglese “briciola”.

Tutti sanno che il crumble è inglese, si pensa che sia nato durante la seconda guerra mondiale quando scarseggiavano gli ingredienti da forno. Il crumble può essere sia dolce che salato a un bassissimo costo. In Inghilterra lo usano anche per rendere gustoso il pesce.

Nella versione dolce è un bel modo per far una torta senza preoccuparsi del risultato finale. Può essere anche un metodo per far magiare la frutta ai propri bimbi senza troppo sbattimento.

Di base il crumble non è altro che una frolla sbriciolata sopra qualcosa. Come frolla può essere base, quindi burro e farina 00, ma può esser fatta con qualsiasi tipo di farina con aggiunta di ingredienti secchi come semolino, fiocchi d’avena, muesli, frutta secca tritata, zucchero, spezie, erbe aromatiche.

Mi ero già cimentata in un crumble in versione dolce che puoi trovare qui.

Questa volta ho voluto provare l’abbinamento con le verdure e il risultato è comunque ottimo.

Crumble02

Crumble di Zucchine e Asparagi

asparagi verdi, circa un mazzettino
2 zucchine grosse
mozzarella fiordilatte
salsicella
300 gr di farina di Kamut (si può fare anche con la oo ma vi assicuro che è meglio il Kamut per il gusto)
100 gr di burro
sale
qualche foglia di basilico

Crumble03

Preparazione

Pulisci gli asparagi e rimuovi la parte di gambo più legnosa.

 Tagliali a rondelline di circa 1 cm di spessore gli asparagi e le zucchine. Taglia sempre a 1 cm anche la salsiccia ovviamente senza pelle.

Scola bene la mozzarella fiordilatte e tagliala a cubetti di circa 1 cm di lato.

Mescola in una ciotola capiente tutti gli ingredienti con delle fogline di basilico in modo che siano ben distribuiti tra loro, poi sala leggermente il tutto.

Puoi usare una teglia, come ho fatto io, o delle cocottine monoporzioni.

Il burro deve essere ambiente. Mescola burro e farina e con le mani fai delle briciole.

Prendi la teglia dove hai messo il composto, metti sopra le briciole. Potete aggiungere alle briciole anche la buccia del pane così da rendere ancora più croccante.

In forno a 180° per 35/40 minuti in caso di monoporzioni. Se teglia anche un’oretta.

Print Friendly, PDF & Email