Ho il blog dal 2004. Prima era su Iobloggo poi mi sono scissa ed ho aperto un sito indipendente. Peperina.it

Nel 2010 il blog era praticamene abbandonato. Non trovavo nulla che valesse la pena di essere scritta. Ero andata da poco a vivere da sola, avevo cambiato lavoro e stavo facendo carriera. Avevo un bassotto, una panda.

Ero circondata da persone. Ero sola. Avevo una persona con cui convivevo . Ero sola.

Il 25 febbraio alle ore 20.00 mi trovavo al settimo piano di un palazzo in Via della Chiusa. Avevo appena terminato un collegio sindacale surreale in cui i vecchietti strapagati si chiedevano come era possibile che la società di cui ero responsabile non avesse rischi di riciclaggio.

Fuori cominciava a fioccare. Fiocchi grossi, candidi sul cielo scuro di Milano.

Il mio unico pensiero era come sarei riuscita a tornare a casa. E poi l’immaginabile.

Sei arrivato TU. Ho cominciato a scrivere. Non capivo, avevo paura. Ho cominciato ad avvertire forti capogiri al mattino. Arrivavo tardi al lavoro e il cuore mi batteva nel petto fino a farmi male.

Mi hanno anche mandato dal medico. Capogiri, mal di cuore. E che sarà mai?

Solo a settembre 2010 ho capito di essermi innamorata di te. Una portata tale da farmi avere mal di stomaco e capogiri. Non trattenevo niente. Pensavo di soffrire di vertigini. Ed invece… eri soltanto tu.

Sono cinque anni che ci sei soltanto tu.

Non sono più sola.

Print Friendly, PDF & Email