TOP

Per il Giammy linguine al nero di seppia su crema di patate

Liguine01

Il 14 ottobre è stato il compleanno del Giammy. Anche lui tende ad invecchiare a differenza mia però non matura.

Resta sempre l'allegro minchione di sempre. La qualità che di più amo nel mio orsacchiottone è il fatto che dica sempre “possiamo fare tutto basta volerlo che c'è vò!”. Il difetto più grande è essere un orso di alta montagna che non si fa mai coinvolgere. Capite bene che siamo una coppia bizzarra.

Io costantemente dico “Giammy Giammy”, come una bambina, gli tiro la manica e indico cose che lui non vede. Devo proprio portacelo davanti, allora poi lui mette a fuoco e dice un misero “bello”. Il Giammy non è un uomo di molte parole. Eppure quando scrive le mail fa dei capolavori, utilizza termini arcaici e ficca dentro qua e là parole in latino. L'amministratore di condominio si è dovuto inchinare di fronte a cotanto lessico.

Il Giammy non è cattivo, ma appare menefreghista, e forse, dirla tutta, un po' lo è. A lui non interessano molte cose e non ama farsi coinvolgere in cene e chiacchiere. Io invece vorrei sempre, beh lo faccio in continuazione, parlare. Parlo e parlo, racconto e…come dice lui, sempre le stesse cose.

Io e il Giammy siamo come un Minion che si trova a casa di Homer Simpson. Capite bene che…. o:O

C'è un momento in cui tutto si appiana. Dove io parlo di meno e lui di più. In viaggio. Se siamo in viaggio io passo il tempo a bocca aperta, o chiusa masticando e provando cibo locale. Il Giammy legge la guida, si informa, mi spiega e risponde alle mie domande idiota.

Il Giammy sostiene di essere già pronto per la paternità perché ha adottato un fagotto di pelo, cioè io.

Per il suo compleanno volevo fare qualcosa di sfavillante, ma lui come sempre lavorava. Mi è tornato a casa tardi ed il giorno dopo aveva un treno alle sei per Roma. Così ho deciso per la pasta, in casa nostra non si mangia molta pasta.

Questa, anche se le foto fanno schifo, è una pasta speciale. Non solo per i colori, i gusti, ma perché quella sera il Giammy ha detto delle cose…. Che le mie orecchie … Peccato che il giorno seguente siano svanite!

Liguine02

Linguine al nero di seppia

special edition per due persone che si vogliono bene

Ingredienti

180 gr di liguine

Bustina di nero di seppia

1 patata grande

4,5 mazzancolle

Peperoncino

Curcuma

Preparazione

Fate bollire una pentolino. Quando l'acqua bolle buttate la patata pelata. Servirà per la base del piatto, quindi deve esser ben bollita.

Fate raffreddare. Schiacciate la patata in un piatto, aggiungete la curcuma che da colore, un pizzico di sale, olio. Mescolate per bene. Tenete da parte.

Fate bollire l'acqua per la pasta. Fate cuocere la pasta nell'acqua salata (salate SEMPRE dopo bollore, fatelo per me) tenetela al dente. Non buttate via l'acqua di cottura, ci serve!

Se usate mazzancolle surgelate. In questo caso fatele prima bollire per 1 minuto e poi VI PRGO togliete il filetto nero e il guscio. Se no pulite per bene e fateli cuocere direttamente nella pasta.

In una padella un poco di acqua di cottura, peperoncino e la bustina del nero di seppia, buttate la pasta. Fata prendere quel bel colore di Nero. Se è tutto asciutto fate andare con un po' di acqua di cottura. Aggiungete i gamberi puliti e fate cuocere per 1 minuto circa.

Riprendete la vostra patata fatela scaldare in padella.

Costruiamo il piatto: fondo di patata, pasta e mazzancolle. E…gnam.

 

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Comments (6)

  • questa ricetta la lascio per domenica che ho ospiti… sembra squisita

    reply
    • Solo un consiglio…quando schiacci la patata se ti pare troppo asciutta aggiungi l’olio. E come tipo di pasta la mia forse è stata una scelta sbagliata….meglio uno spaghettino o qualcosa di più sottile che così assorbe di più il nero di seppia.
      Se la fai e apprezzano, fammelo sapere!
      Grazie e bacini

      reply
  • sembra proprio buono…

    reply
    • Poi è più veloce di quanto si pensi. E l’idea della patata sotto rende tutto più morbidoso!

      reply
  • Ammazzate che piattino: favoloso!! auguri Giammy, in ritardo, ma auguri!

    reply
    • La pasta la faccio poco ma quando la faccio… Ahahha ?

      reply

Post a Comment