Mi sono così chiesta: “ma la regina Elisabetta a cosa non può rinunciare?”

Ho scoperto che l’arzilla Regina e che fa apparire bello qualsiasi copricapo, ama fare diversi pasti in una giornata. Nessuno dietetico. E sopratutto detesta i vegetariani e la cucina meridionale. Se volete fare un torto alla Regina cucinatele un piatto di spaghetti al pomodoro e peperoncino.

Eppure sua Maestá ama il piccante, infatti va ghiotta per il cioccolato allo zenzero. Secondo me è per quello che è così arzilla, mangia zenzero da quando era bambina!!!

La dolce vecchiata, a differenza di quello che immaginavo io, non è per niente mattiniera. Si alza sempre alle nove, dopo il marito. La colazione non è particolarmente elaborata. Una tazza di latte e cornflakes con qualche prugna e noce. Se proprio vuole straviziare si concede un toast, delle uova e del té. Ma capita raramente.

Il pranzo lo consuma alle 13. E pensare che gli anglosassoni mangiano massimo alle 12.30, forse dovrebbero seguire di più la loro Regina!

Il pranzo è real English. Pesce grigliato con verdure, giammai le patate che non sono nemmeno inglesi!

L’ora del té è una sorta di party dove partecipa il cappellaio matto e tutta la ciurma reale. Sul tavolo c’è ogni ben di Dio: biscotti, torte e cupackase. Non può mai mancare la torta allo zenzero.

Anche i cani di sua Maestà hanno un occhio di riguardo: Scones per tutti!

Finito il té alla Regina si apre lo stomaco e così si mangia dei tramezzini, i suoi preferiti sono quelli con l’avocado. Dire che ha un stomaco d’acciaio è un eufemismo!

Ma il pezzo forte arriva alla sera. Non può mai mancare dell’ottimo salmone e della selvaggina: lepre, fagiani ect.

Come diavolo fa a mangiare ogni santo giorno selvaggina e tramezzini dopo il té… che Dio salvi la Regina!

Qual è la torta preferita della Regina d’Inghilterra?

Mi sono documentata per trovare la torta preferita della regina e si tratta di una torta allo zenzero. Una torta con crema allo zenzero. A volte un pan di spagna al cioccolato con dentro crema allo zenzero. Sopra una colata di cioccolato fondente, o panna,o glassa di mele. Ovviamente sono torte di alta pasticceria, e non poteva essere altrimenti.

Per noi, gente comune che amiamo l’Inghilterra (chi non la ama) e le tisane ed il Natale ho pensato ad una versione decisamente più semplice. La ricetta non è mia è di una cuoca londinese, sempre per restare in tema. Una cuoca che non piace alla Regina perché ha deciso di lasciare la sua nazione e trasferirsi in Italia. Questo proprio non glielo doveva fare a sua Maestà.

Io direi di fare una pernacchia alla regina, rubare il cappello al cappellaio matto e tuffarci questa torta che è deliziosa. Ottima per le mattine di dicembre. Ottima se vi ritrovate tutti insieme a festeggiare le feste nelle case di famiglia o in montagna. Piacerà a tutti!

cake01

Ricetta di Natale:  Torta allo Zenzero (Ginger Cake) 

Ingredienti

  • 150 gr di burro
  • 200 gr di golden syrup
  • 200 gr di melassa di canna
  • 125 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di zenzero fresco
  • 2 cucchiai di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • mezzo cucchiaio di fiori di garofano
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 250 ml di latte intero
  • 2 uova
  • 300 gr di farina

La golden syrup è tecnicamente lo zucchero invertito. Dove il termine “invertito” si riferisce al diverso comportamento che la luce polarizzata mostra quando viene fatta passare attraverso una soluzione di saccarosio. La golden syrup è molto utilizzata nei paesi americani ed anglosassoni. Rende i dolci più soffici e permette che durino di più. Spesso viene sostituto dal miele. Il colore cioccolatoso è dato proprio dalla golden syrup. Nelle grandi città si può reperire, ma ammetto che non è semplicissimo. Giuro che nei prossimi giorni vi fornisco la ricetta.

Melassa. Si parla di melassa bianca quando ci si riferisce a quella ottenuta dalla prima estrazione (caratterizzata da un gusto più gradevole) mentre di melassa nera per quella di seconda estrazione (più pregiata). La melassa, insieme al miele ed allo sciroppo d’acero sono preferibili al saccarosio (zucchero).

Se avete difficoltà a reperire questi due ingredienti potete sostituire con il miele, non vi prego quello schifoso liquido, ma colato magari Arigoni e magari di Tiglio. Però fate attenzione!! Utilizzatene di meno.

cake02

Preparazione

In un pentolino far sciogliere il burro, lo zucchero, lo sciroppo e la melassa. Aggiungere lo zenzero, la cannella e i chiodi di garofano. Mescolare per bene.

Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare un poco. Aggiunger il latte, le uova ed il bicarbonato (quest’ultimo va sciolto in acqua).

Setacciate la farina ed incorporate il liquido. Sarà un impasto piuttosto liquido, non vi preoccupate. Questa è la sua particolarità

Versate nello stampo da torta ricoperto di carta forno.

In forno a 170° per un’ora. E voilà! Potete, se siete altamente porcellosi, aggiungere della panna 🙂

Print Friendly, PDF & Email