Ci sono diversi modi per illuminare le strade

Io amo viaggiare, fotografare e mangiare. Insomma sono nata per essere mantenuta. Quando dico mangiare, intendo assaggiare i sapori locali che si tratti di mille piedi di terra, lumache crude o pasticcio di alce. Quando scrivo fotografare, intendo che non amo farmi fare fotografie per dire che io sono figa perchè vado in giro, osservo ed amo i dettagli.

Tra i dettagli ci sono i lampioni e le finestre. Quest’ultime tendo a fotografarle storte e quindi non passano la mia selezione, i lampioni invece…

Ecco una carrellata di alcune luci fotografata in giro per il mondo.

Quartiere Gion – Kyoto Giappone

La Turbine – Francia

Monaco – Germania

Santuario Santuario  Meiji Jingu – Kyoto Giappone

Badalucco – Liguria, Italia

Nizza – Francia

Ti è piaciuto? Share!

2 risposte a “Ci sono diversi modi per illuminare le strade”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

On Key

Related Posts