cake_riso01

Ieri sera il Giammy mi dice: “mi sogno il cake di riso che mi hai fatto prima di partire. Me lo rifai?”. Ed io “Quale?”. Prendo la mia chiavetta USB e trovo delle foto che ritraggono effettivamente un cake di riso. Il problema che non mi ricordo come l’ho fatto!

Ricordo perfettamente che ho messo il riso, le sardine e il finocchietto. Certamente avrò fatto bollire il riso e l’ho steso sulla teglia…però c’era qualcosa che ho mescolato sapientemente per dare gusto e… che gusto!

Così come ho trovato altre fotografie e nessuna ricetta. Perdo colpi e pesantemente. Ho una moleskina piena di pasticci culinari e visivi. Un’altra con la bozza di un altro libro . Ebbene sì. Tremate gente,tremate! E poi un’altra con gli appunti per il Natale. Perché è il primo settembre e sono già in ritardo.

Sono esaurita.

La ricetta però più o meno faceva così.

Cake di Riso e Sardine

cake_riso03

Ingredienti

500 gr di Sardine
400 gr di Riso
1 zucchina
1 mazzetto di prezzemolo
1 mazzetto di finocchietto
1 limone (il mio della suocera Salentina gné gné)
Olio, sale e pepe
Pangrattato

Preparazione

Fate bollire il riso in acqua salata. Tenete al dente. Prendete la zucchina lavatela per bene e tritatela finemente.

In una ciotola mescolate la zucchina il pan grattato, il limone spremuto e le erbe aromatiche. Sale, pepe un goccio di olio. Se piace del peperoncino.

Prendete una teglia da Plum Cake fate il primo strato di riso. Poi metteteci le sarde e ricoprite da pangratto. Poi riso. E di nuovo Sardine. L’ultimo strato deve essere di pangrattato.

Mettete in forno a 200 gradi cuocete per 20/30 minuti. E… gnam!

Potete aggiungere lo strato iniziale di patata (precedentemente lessata). E potete aggiungere anche delle zucchine (precedentemente tagliate e cotte nel vino bianco). La mia versione è basic e velocissima. Per un sabato mattina qualunque. Oggi è lunedì. Giusto. Vado a tirare craniate contro il muro.