TOP

Desperate Chef, non è vero che il pesce è difficile da cucinare! #seppioline

 

salvacena

Le seppioline sono molluschi, della famiglia dei cefalopode con il corpo ovale e dotate solo di testa e piedi.
La seppioline e le seppie non sono propriamente pesce magro, si parla di carne per la loro consistenza “gommosa”. Va detto che una volta cotta perde molto grasso e si può equiparale, come rapporto calorico, alla carne magra, quindi privo di colesterolo.
Se siete a dieta le seppie sono l’ideali perché hanno un buon potere saziante anche se hanno bassisima densità energetica. Sono indicate contro il : diabete e dislipidemie. Tuttavia non sono facilmente digeribili da chi ha disturbi digestivi o soffre di gastrite per il suo tessuto connettivo.
Ho provato questa ricetta con i carciofi, mantenendo sicuramente la ricetta light ma almeno dandomi un apporto di Sali minerali e ferro adeguato.
Le fotografie non rendono giustizia a questo piatto di semplice realizzo, infatti a differenza di quello che possiate pensare è un piatto molto gustoso.
Personalmente non sono amante delle seppie o seppioline per la loro “gommosità” non mi fa impazzare, ma Giammy li adoro e quindi.
In questa ricetta avevo seppioline fresche e carciofi favolosi da mercato. Questo però è l’angolo di chi non sa cucinare, n non ha tempo, o semplicemente non si ricorda di compare il cibo.
Ebbene potete tranquillamente utilizzare dei fior di carciofi surgelati e seppioline surgelate. Il pesce surgelato, se vi ricordate di tirarlo fuori prima di andare in ufficio, tanto di guadagnato. Dovrete solo sciacquarlo sotto l’acqua fredda e fatelo cuocere magari un minutino in più per evitare che lascino troppa acqua.
Se invece lo utilizzate surgelato poco male, anche qui lascerà molta acqua quindi fatelo cuocere un poco di più. I cuor di carciofi surgelati vanno cotti secondo indicazione.
Insomma una ricetta facile che sia surgelata o fresca con cui farete un figurone. Parole della Pina.

Seppioline con i carciofi 

seppioline03

Ingredienti (4 persone)

1,2 kg di seppioline
400 grammi di carciofi
1 bicchiere di vino bianco
1 limone non trattato
Sale, olio e pepe

seppioline02
Preparazione

Pulite i carciofi e lasciateli in una ciotola con del limone. Pulite le seppioline e sciacquatele per bene sotto l’acqua (rigorosamente fredda se no il pesce comincia a cuocere e nel caso delle seppioline rimeranno poi dure).
Scaldate una padella con dell’occhio e fate cuocere le seppioline per 2 minuti (non necessitano di eccessiva cottura se no restano stoppose). Aggiungete i carciofi , ben scolati dal limone, sfumate con il vino e fate cuocere a fuoco lento per 3 minuti. Regolate di sale e pepe. E…gnam.
Facile, veloce e gustosa.

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Post a Comment