TOP

Cogni01

Era una giornata primaverile. Indossavo le mie ballerine rosa di Roccobarocco. L’impermeabile chiaro, la sciarpa a righe in tinta con la borsa CK. A prima vista apparivo proprio serena e tranquilla come le altre signore sedute in quel bar. In fondo è di Brera che stiamo parlando. Un incessante chiacchiericcio sul nuovo negozio di Gucci e la nuova collezione Hermes.

Io, tuttavia, mi scoccia ammetterlo ero tutt’altro che di umore buono. Me ne stavo con il mio iPad passando da un feed all’altro, come un marinaio in acque scure, navigavo di sito in blog, nella strana certezza che prima o poi l’avrei trovato. Lui, l’uomo che sussurrava in cucina.

Mi ha colpito il suo blog, il suo modo di scrivere. Nessun giro di parole, solo sospiri, carezze e tanta fantasia.

Michele Cogni. Erotico per passione, lussurioso per vocazione.