A Sanremo  vi è una tradizione che risale alla fine dell’800 per festeggiare l’inizio della primavera e la rinascita della Flora locale. Si tratta della Festa della Dea Flora la cui prima edizione è datata 1903, in cui venivano presentate le novità della  produzione floricola Sanremese con un elegante sfilate di carrozze fiorite.

Questa è l’origine di quella che oggi si chiama Sanremo in Fiore e che vede la sfilata di diversi carri provenienti da tutte le località limitrofe a Sanremo. La sfilata vera e propria, con annessa gara, è stata introdotta durante la prima guerra mondiale. Per un periodo era stata anche interrotta, a causa di inverni particolarmente rigidi che hanno rovinato la produzione floricola, per essere poi nuovamente presentata nel 1925.

L’edizione 2014 si è svolta il 16 marzo ed il tema era i 60 anni della televisione italiana, in particolare ovviamente la celebrazione della RAI che non solo mostra la manifestazione canora ma anche quella appunto floreale.

Io e Sanremo siamo legate, non direttamente, ma per il tramite di mio Nonno. Si il nonno Milanese doc cresciuto a cavallo delle due guerre mondiali che sostiene che a noi Mussolini ci ha fatto un gran bene e che la democrazia non la sappiamo proprio gestire.

Il nonno il massimo di trasferimento che ha fatto nella sua gloriosa vita, 94 anni di serenità, è stato guarda un po’ Milano – Sanremo. Lui a Senremo di certo non ci andava per il mare. Al massimo per il clima, l’aria pulita, i Liguri. Ma siamo sinceri. Al nonno Sanremo piaceva per il Casinò. L’avrò sentito milioni di volte fantasticare sul fatto che avrebbe sbancato. Mi racconta della Sanremo del dopoguerra dove signorotti Borghesi hanno perso tutto. E come ultimo gesto estremo si giocavano gli orologi da taschino. Il Casinò di Sanremo dai suoi racconti aveva un fascino ed un lusso demodé che incontro solo in taluni film.

Poi certo a nonna Saremo piaceva per i fiori. Già a fine Febbraio, finito il Festival, la città si reinventava con i suoi carretti fiori ad ogni angolo. Sanremo con la sua ferrovia che tagliava in due la città. La zona turistica del lungo mare e quella delle case sbilenche e colorate. Sanremo, di giorno sembra la città degli anziani e carretti mentre di notte è capace di indossare l’abito da sera e portarti in vicoli nascosti e ballate di altre tempi.

La mia Sanremo,quella che ricordo da bambina, è una passeggia con nonna ed un gelato che pareva non finire mai. Il tempo necessario per far si che il nonno entrasse e uscisse dal Casinò. Di Sanremo conosco bene anche delle Suore che ospitavano i miei nonni; avevano (forse tutt’oggi) l’unica vera spiaggia privata di tutto il lungo mare. La cosa buffa che in quella spiaggia non ci ho mai messo piede. I miei nonni, in fondo, erano Milanesi Doc. E si sa i Milanesi non cercano il mare.

A Marzo dell’anno scorso abbiamo trascorso un week end a Sanremo senza neanche sapere di questa manifestazione. Ci siamo alzati la domenica, con il sole in fronte e l’odore di salsedine, per poi scoprire carri e fiori. Fantastico. (Qui il post)

Il giorno prima abbiamo scoperto la Sanremo vecchia che mi spiace proprio doverlo scrivere, ma non è assolutamente preservata. Considerando il Festival e altre manifestazioni, la trovo una cosa veramente squallida (all’italiana). Sanremo vecchia che si arrampica sulle colline e vi riporta indietro di 60 anni, se fosse più curata, sarebbe un borgo nella città. Un qualcosa che nonostante tutto merita di essere scoperta.

Badalucco

Con un anno di ritardo, ho caricato le foto del mio week end Sanremese e della manifestazione Sanremo in Fiore.

Foto Sanremo 2013 

Dato che abbiamo fatto tre giorni, oltre che Saremo abbiamo visitato Badalucco e Montalto Ligure, entrambi i borghi meritano sicuramente una visita. Su un ipotetico giro da fare in moto, ma anche in auto avevo già staranazzato. Vi lascio quindi il link alle foto ed al relativo post: Sanremo una Ventata di Primavera (con giro nella Valle Argentina).

Dato che non mi faccio mancare nulla, ovviamente ho fatto un piccolo video. Tutto made in iPhone. Se ti fa piacere vederlo non devi fare altro che cliccare qui.

Se volete dare un occhio a delle foto dell’Epoca molto carine questo il link:

http://www.maxmencarelli.com/cerano-una-volta-i-carri-fioriti/

Sito ufficiale della manifestazione Sanremo in Fiore

http://carnevalesanremo.it/

Per le foto e i video di Sanremo in Fiore 2014 dedicato ai 60 della televisione italiana. Andate su Sanremo News. Qui il link all’articolo specifico.

http://www.sanremonews.it/2014/03/16/leggi-notizia/argomenti/eventi-1/articolo/sanremoinfiore-2013-ha-vinto-il-carro-di-cipressa-al-secondo-posto-vallecrosia-terzo-riva-ligur.html

Print Friendly, PDF & Email