couscous01

Oggi parliamo del Cous Cous che, come tutti sanno, è l’alimento per eccellenza del nord Africa. Anche se oggi fa parte dell’alimentazione Europa. Quello in commercio è già precotto, quindi ricco di acqua, e a differenza della pasta fa si che ci faccia sentire più sanzi. Il cous cous è fatto di frumento, quindi come pasta e bulgur, è ricco di carboidrati e fibre.

Il cous cous di frumento ha, per 100 grammi, 365 calorie, quindi esattamente come il Bulgur può risultare un sostituto alimentare ma non confondiamolo con il leggero. In commercio si trovano altri tipi di cous cous come quelli di mais e riso che hanno meno calorie.

Io ho voluto provare il cous cous di mais che ha 345 calorie, sempre in 100 grammi, ricco di vitamine B e aimeh (non sono amante) ricca di carboidrati ma facilmente digeribile in tempi brevi. Diciamo che il cous cous di mais è ideale per una classica scampagnata in montagna, dove poi bisognare camminare. O se occorre fare sport.

Insieme a questo couc cous giallo, giallissimo, ho accostato il rosso della Nduja che senza pensarci ho scritto su instagram anduja e sono stata subito ripresa (giustamente) da un ragazzo calabro. Per chi non la conoscesse è il prodotto che rappresenta la regione Calabria in tutto il mondo. Viene definito come salame, anche se è più una pasta piccante da spalmare.

Un buon prodotto non è vero che è piccantissimo. Il prodotto è ovviamente picccante, ma non come mangiare un peperoncino. Esalta i piatti, dando sapore e un leggero piccante, non li copre e non “brucia”.

La Nduja è fatto con ottima carne di maiale insaporita con il peperoncino.  Essendo alimento spalmabile e che con il calore tende a sciogliersi, può essere usato come base di soffritti, nei sughi, sulle melanzane. C’è chi piace spalmato sul pane. Insomma un alimento molto molto versatile.

Dall’unione del Nord Africa e dalla Calabria nasce la mia idea di cous cous afrodisiaco. Molto gradito dal Giammy .

Cous Cous Afrodisiaco

couscous03

Ingredienti (4 persone)

1 melanzana

1 carota

1 cipolla

200 gr di zucchine

300 gr di cuscus precotto (io ho usato quello di mais)

sale

olio

nduja quella buona

couscous02

Preparazione

Il cous cous per essere preparato deve essere lasciato a mollo almeno 10/15 minuti. Ed importante, prima girare con spatola di legno, poi muniti di forchetta schiacciare per bene. Così che i chicchi si possano aprire.

Ho preparato in un pentolino l’Nduja. Ho messo un po’ di olio e salame piccante, a fuoco a fuoco lento ho fatto sciogliere il salame. Ho aggiunto questo olio piccante al mio cous cous ed ho amalgamato per bene.  Il cous cous come per l’acqua lo assorbe e diventa saporito ma non piccante da dar fastidio.

Ho tagliato la verdura a dadini e l’ho rosolata in una padella aggiungendo un poco di acqua calda e olio.Nelle verdure, se gradite, anche mezzo cucchiaino di zenzero.

Ho aggiunto il cous cous ed ho lasciato insaporire per bene.

Ho versato il cous cous nei piatti ed ho aggiunto come guarnizione, al posto che so del pepe, altra nduja che si scioglie man mano che giro le verdure nel piatto. E gnam!

Print Friendly, PDF & Email