Dal 29 dicembre ho un dubbio. Un atroce dubbio.

Andiamo con ordine.

Io ed il Giammy siamo una coppia strana. Si sa. Abbiamo festeggiato il nostro personale Natale il 23 Dicembre e quindi dovevamo festeggiare Capodanno il 29 di Dicembre. Non fa una piega.

Un raggio di sole si è insinuato prepotentemente nel mio cervello ed ha illuminato il mio neurone (la fotografia parla da sola), che ha generato quel tanto di energia per dire “Giammy andiamo”.

Andiamo è significato prendere la compatta, la Peppina, l’auto e puntare verso il mare. Siamo così giunti a Rapallo. Io odio l’autostrada Milano Genova. La odio come poche cose al mondo. Fatemi fare la Salerno Reggio Calabria tutta la vita, ma non portatemi sulla Milano Genova.

Con una mano sulla portiera e l’altra in grembo siamo giunti, sani e salvi, in quel di Rapallo.

Per essere il 29 dicembre c’era tanto di quel sole che pure i granchi sono venuti a vedere che era successo. Con noi anziani e nipoti. E un quantitativo di cani di piccola taglia che mi sono chiesta se non fosse il Pensionato Day. Insomma il mio posto.

Dopo aver mangiato un piatto di trofie e scarpinato su e giù per il lungo mare e le vie del centro si è fatta una certa. (Quanto sono anziana! Non si usa più “si è fatta una certa”, giusto?).

Sulla strada del ritorno, imbottigliati nel traffico (per poco se no andavo di matto come mio solito finendo in un autogrill qualunque a tampinare poliziotti finché non mi arrestavano), ci è apparso chiaro un cartello.

Un cartello che ci  ha lasciato con un dubbio. Liguri all’ascolto. Aiutoooooooooo!

Print Friendly, PDF & Email