pandorini05Sono a caccia di notizie. Come un segugio sfoglio quintalate di feed, con il risultato di non trovare assolutamente nulla. Salvo andare sulle notizie estere. Oramai il web pullula di aggregatori di blog che vengono spacciati come giornali. Ci sono quelli di cucina e di gossip. Tra un piatto natalizio e l’altro spuntano i visi di personaggi più o meno noti che vanno a fare shopping e le povere sottopagate (quando sono pagate) donzelle che pubblicano le foto prese da instagram, fanno tutti gli stessi commenti “con questa crisi”.

Posso dire la mia? “La finiamo con l’ipocrisia?!”.

Se ti chiami Belen Rodriguez e hai un buon budget, anzi non hai proprio un budget, per fare i regali mi sembra cosa buona e giusta che li spenda. Così come, in generale, chi ha una famiglia con due stipendi e grazie al cielo anche ben retribuiti per quale oscuro motivo non dovrebbe spenderli? Ci sono poi persone che per perbenissimo non si fanno vedere che li spendono o decidono proprio di limitarsi “sai c’è la crisi”. Ci sono sicuramente molteplici persone che quest’anno i regali non li faranno proprio e che ridurranno all'osso il proprio cenone. Ci sono però (grazie al cielo) i luxury che stanno diventando sempre più ricchi e che si possono premettere di spendere i soldi.

Se state dietro alle notizie più o meno interessanti dei personaggi noti la vogliamo piantare di fare commenti da popolino? Ogni anno sfilavano post su “10 cose da comprare” o magari “i regali più costosi” ora non li fa più nessuno. Ma per la miseria! Se una persona cinque anni fa non poteva permettersi di comprare un Rolex da 25.000 euro, dubito fortemente che oggi possa farlo. Ed allora perché cinque anni fa questi argomenti non facevano scandalo e ora si?

Se gli italiani che hanno i soldi smettessero di fare i regali beh sarebbe peggio, che dite? E trovo ancor più stucchevole per ogni cosa dire “aaaaaa la crisi”, mi sembra di tornare agli anni novanta “non ci sono più le mezze stagioni!”. Non sto dicendo che stiamo tutti sereni e belli. Dico solo di essere un tantino meno ipocriti. Quando si parla di notizie frivole, gossip e curiosità cerchiamo di essere veramente leggeri. Non è ancora iniziato il tour de force gastronomico che gli italiani sono già pesanti con zamponi! (O almeno quella parte di persone che per piacere/dovere dovrebbe essere leggera e spensierata)

Il giovedì pare sia il giorno dei pandorini. Non è voluto, ma capita sempre di giovedì. E a questo punto non posso trattenermi da farne altri. Dopo i Pandorini di Cacao e Zenzero oggi ve li propongo con un altro ingrediente Natalizio. Il Signor Mandarino. Se ti sei perso i pandorini di zenzero, non devi far altro che cliccare qui.

Come per i precedenti, anche questi, sono muffin camuffati da Pandorino che qui c'è gente che lavora mica le foodblogger mantenute o casalinghe. Non ho niente contro le mantenute, anzi. Il mio problema è che per mantenere me sul serio ci vogliono all'incirca 3.000 euro al mese. sottostimando. (si scherza si scherza che poi ci sono nickname senza faccia che su twitter si arrabbiano). Tutto questo blabla per dire che se non avete lo stampo un bel “chissene frega” saranno degli ottimi muffin.

Pandorini_mandarino

Pandorini al mandarino e molto altro

250 gr di farina

2 uova

150 gr di zucchero di canna

80 ml di olio di semi

30 ml di latte

Mezza bustina di lievito

Il succo di 4 mandarini

Un bicchierino di Rum

80 gr di mandorle

pandorini03

Preparazione

In una ciotola versate le uova e lo zucchero. Con un cucchiaio, o una frusta, amalgamate per bene. Poi aggiungete i liquidi: succo di mandarino, olio di semi il latte ed il Rum. Continuate a mescolare. Alla fine aggiungete poco alla volta la farina. Ed infine le mandorle tritate (anche non finemente). Il lievito ed un pizzico di sale.

Mettete negli stampini e via in forno per 20 minuti a 180°.

Ricordo nuovamente che per i muffin non bisogna lavorarli molto, anzi. E che tutti gli ingredienti debbono essere a temperatura ambiente.

pandorini04

L’ideale con questi pandorini è una crema all’arancia di accompagno, oppure una bella glassa di arancia.

Mi sento buona, è Natale, vi do anche la ricetta per la glassa.

Glassa all’arancia

Ingredienti

200 gr. di zucchero a velo

1 albume

il succo di 1\2 arancia

qualche goccia di colorante alimentare color arancio ( non indispensabile)

Preparazione

Aggiungere lo zucchero all’albume e al succo di arancia, in una terrina e lavorare con una frusta fino ad ottenere una crema bianca densa.

Il dolce, qualsiasi esso sia, deve essere freddo per essere decorato. Una volta riposta la glassa, con l’aiuto di una spatola. (Dritta. Se non avete la spatola usate un comunissimo coltello da pesce, hihi anch’esso è una spatola!). Fate asciugare la glassa prima di mangiarli così il vostro dolce sarà luccicante e bellisimo.

 

Print Friendly, PDF & Email