TOP

Non si vede una fava!

Fava_merluzzo

La fava, era da me conosciuta solo a livello gergale. “Non capisce una fava”. Non ho ricordi di me bambina che mangio fave a tradimento o di mamma che con la forza, o escamotage cerca di farmele piacere. Niente. Fave missing.

Poi complice la Toscana, ho mangiato tanti anni fa le fave con i salumi. Fave raccolte dalle sante donne toscane e salumi prodotti in casa. Toccare il paradiso del palato. Ti soffermi anche a pensare che tutto questo bisogno di mangiare pane è davvero tutto nostro, che invece ci possono essere alimenti che sostituiscono il pane esaltando il gusto.

Complice poi una signora ligure, ho scoperto le fave in insalata. È stato amore a primo assaggio.

La fava cruda, freschissima, si sposa con qualsiasi cosa gustosa: salumi, formaggi, carne affumicata e chi ne ha più ne metta.

Il Giammy, nel suo essere, pugliese mi ha fatto scoprire la purea di fave che è una cosa fenomenale. Sua mamma,  detta “Mameta”, da brava signora di altri tempi ha pulito una per una le fave per poi farci appunto questa delizia che è stata accompagnata da verdure di diversi tipi ed è una cosa che ….voi nordici non potete capire. Poi tralasciamo il fatto che io questa Signora non l’ho mai vista in faccia, solo la cotonatura. Mi piace pensare che nella cotonatura delle signore si nascondano arnesi di vario genere, compresi cassette per gli uccellini.

Le fave sono sicuramente, fresche, l’elogio della verdura primaverile. Accompagna molti piatti pasquale e si può continuare a mangiarla cruda fino a Giugno inoltrato.

Fave_Merluzzo05

Nel resto dell’anno si trovano buone fave secche. Per me, Milanese di adozioni e frenetica, ci sono le Fave del Picard. Surgelate, si. Buone? Si. Come i mitici pisellini della Findus.

Le fave sono ricche di vitamina B e sono anche un buon sostituto della carne. Su questo vi stresserò le scatole per i prossimi 15 anni. Non dovete mangiare per forza carne tutte le sere. I legumi sono una valida alternativa!

Da queste parti di fave ne abbiamo mangiate veramente tante e io scrivo post sempre sulle stesse fave. Per poi non mostrarvi ricette perché sono talmente veloci che non le ho mai raccolte. Così non va, eh!

Qui sembra che si facciano le cose a caso, pare. Eh. Invece…è così.

Vi regalo una ricetta che possiamo definire “Salva Cena” tutto surgelato per chi lavora ma non vuole rinunciare ad una cena gustosa e sana. Lo so gente, “non si vede la fava nella ciotola”. Credeteci, c’è!

Insalata di Fave e Merluzzo

Fave_merluzzo02

Ingredienti

200 g di filetti di merluzzo si del Capitan Findus

100 gr di fave (si meglio fresche ma appunto..surgelate anche queste)

1/2 bicchiere di latte

1/2 costola di sedano

40 gr di pancetta

1 mazzetto di prezzemolo

1 cucchiaio di aceto balsamico

olio extra vergine di oliva

sale

Fave_merluzzo03

 Preparazione

In un tegame cuocete i filetti di merluzzo tagliati in pezzi per circa 10 minuti con un filo di olio e il latte e salate.  Nel mentre cuocete le fave in acqua leggermente salata per circa 15 minuti.

In una padella facciamo soffriggere la pancetta, da veri american boys! Che sto dicendo? Mi raccomando la pancetta fresca tagliata a mo di prosciutto , non i dadini! È l’unico sforzo che vi chiedo. Tagliatela poi a strisce sottile. Ok se proprio il negozio ha già chiuso, va bene anche quella cubetti. Io però non ve lo sto dicendo!

Tagliamo anche il sedano (guarda un po’ io non ce l’avevo) a rondelle e il prezzemolo.

Scolare le fave e raccoglietele in un insalatiera con il sedano e il merluzzo che nel frattempo sarà cotto e raffreddato. Si spera almeno. Unire la pancetta rosolata e condire con una emulsione preparata sbattendo con una forchetta aceto, 2 cucchiai di olio e sale. Unire il prezzemolo e … gnam!

Le “favate” precedenti? Vi lascio l’unica documentata.

Insalata tiepida di Fave e Pancetta. Un classico.

Per sapere come si prepara, basta cliccare qui. 

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Post a Comment