Buongiorno. Quanti di voi stanno lavorando?

Io sicuramente. L’ultima settimana, ma in fondo non me ne dispiace. Meglio arrivare alle ferie con calma piuttosto che in preda a certi attacchi d’ansia che ho visto venerdì scorso.

Milano si è svuotata, ma non eccessivamente. Mamma inveisce contro Pisapia ed il fatto che ha prolungato l’area C (l’anno scorso sera sospesa dal primo agosto). Me medesima stamani ha avuto un inconveniente dietro l’altro, lasciando l’auto in mezzo ad un cantiere chiedendo all’operaio “da fastidio?” e sentendomi rispondere “no, al massimo si sporca”. Che vuoi che sia! Posseggo da ben 6 mesi una fantastica polo del 1997 prossima all’autodistruzione. A settembre la lacerò direttamente giù per un dirupo. Pensavo che lasciarla in balia delle ruspe non era male. In fondo non sono assicurata per questo tipo di incidenti, quindi la lascio semplicemente li. Consegnando i documenti e il contrassegno al Bell’Antonio, mio excollega.

Questa mattina in un bagno di sudore e con le gambe che dicevano “Sara pietà” mi sono alzata, ho bevuto un decilitro di caffè e mi sono messa in moto, per riottener quel bel sudore appiccicaticcio che piace tanto alle zanzare.

self01

In tutta la mia flemma. Alzata alle 7 uscita alle 8.30. Ho decido di fare nuovamente la scema e regalarvi degli scatti poco a fuoco e poco interessanti. Tanto è estate, chi legge qui? Ohi! Ci siete? No, mi sa che li al massimo intravedo qualche piedino al sole.

self03

Purtroppo per voi però nel week end, pare non abbia fatto nulla, invece. Beh intanto ho comprato la borsa che vedete a 60 CHF e non potevo lasciarla li, così tanto perché quella azzurra identica l’ho comprata un anno fa di saldo direttamente da Alivero Martini. Ma a parte i soldi buttati o impiegati, dipende dai punti di vista. Ho trascorso le mie ore a creare un video per augurarvi buone vacanze. In stop emoction. Così tanto per complicare le cose. E quindi ora devo solo sistemare tutte le foto e montare il video, ma che vuoi che sia. Spero presto, prestissimo (almeno prima del vostro rientro) di pubblicarlo. Se non lo guardate e non cliccate mi piaceve, vi stacco i polpapacci a morsi! Mi è costata tanta fatica ed un esaurimento del Giammy che come sempre ha ripiegato sulla melanzana. Per il Giammy la melanzana cura ogni male.

self02

self04

Mmm. Ah si. Le fashion blogger commentano le foto stupide che fanno. È il caso? Direi di no. Comuque se a qualcuno proprio interessa:

Borsa: Alviero Martini

Pantalone: Guess

T-shirt : Benetton

Scarpe: negozietto made in Italy Brera

Io: una scema!

 

Print Friendly, PDF & Email