ioDopo il mio post dell’altro giorno, dove sfoggiavo tutta la mia stanchezza  e idiozia, ho ricevuto valanghe di lettere e disegni dai bambini. Cosa sto dicendo?

No ricomincio.

Dopo che ho sfoggiato un outfit degno di un testimonial di Disegual in molti mi avete chiesto “ma lavorare no?”.  Anche così non va bene.

La verità è che nessuno mi ha chiesto niente! Ahhaha Ho solo ricevuto un secco “quando posso assaggiare il panettone?”, riferendosi al moi lato B floreale.

Ma io vado avanti per la mia strada. Perché vi è un disegno non scritto in questo blog. La costanza.

Costance è un nome che mi ha sempre intrigato, la mia anima secondo me si chiama così. Costance ha qualcosa di nobile, esotico, austero e sexy allo stesso tempo.

L’uomo con l’impermeabile, (si esiste ancora un giorno ne parleremo), si alza, scende lentamente le scale (ho paura), mi fissa e lentamente a bassa voce dice “Che stai dicendo? Arriva al punto”.

Io deglutisco a fatica, mi volto verso la finestra dell’autla (si perché siamo sempre in psicoterapia globale, ricordate?). Chiudo gli occhi, inspiro. L’uomo con l’impermeabile è sparito.

Arriviamo al dunque.

Shopping! Click, clicca, metti nel carello, continua. Ta-Ta. Acquisto. Semplice, facile e veloce. Presagi di inutilità ed evidenti scompensi sono seduti in prima fila.

Volevo darvi qualche dritta, che tanto lo sappiamo che siete più bravi e aggiornati di me, su alcuni siti che ho recentemente scovato e di cui mi sono innamorata. E quando è “colpo di fulmine” non ci resta che armarci di carta di credito e sperare che il Giammy sia in trasferta. Per precisione, che qui il popolo dei libri in faccia pensa sempre male, la carta di credito è MIA, per ottenere quella copiosa del Giammy…beh ci sto lavorando. No. Non è vero. Però un giorno accadrà che mi farà un buono spesa e mi lascerà saltellare tra armadi stracolmi di borse e inutilità. Quel giorno sarà la fine del neurone Giammiano.

Va bene, la pianto. Arriviamo al dunque! Oggi è uno di quei giorni che “blablablablabla”.

realy

Il primo sito, neo scoperta , è questo: http://www.raily.it/  –  Raily, oggetti di design. Trattasi di un e-shop di design, con vendite scontate (scontatissime fino al 70%). Funziona come SaldiPrivati. Vi sono vendite dedicate ad oggetto per un periodo limitato di giorni a prezzi vantaggiosi. Se amata le novità, il design ed oggetti curiosi e stravaganti, siete nel posto giusto.

Il secondo è una sorta di ebay ma decisamente più chic: http://www.etsy.com/ . Easty è un sito che raccoglie oggetti artigianali di tutte le parti del mondo. Sono negozi virtuali dove le persone possono vendere le proprie creazioni. Ci sono cose veramente interessanti e carucce. Io ho già acquistato delle cover personalizzate e non ho avuto alcun problema sul pagamento e spedizione. Ho già annotato taluni negozi che fanno lavoretti con l’uncinetto. Vi sono poi dei “ricicli” di oggetti molto interessanti.

Un sito simile a Etsy, ma in piccolo su cui non posso darvi la mia opinione è: http://www.misshobby.com/it vende oggetti fatti a mano e creazioni di vario genere.

YOOX

Infine , uno dei primi che ho scoperto: http://www.yoox.com/it/design Ho comprato dei fantastici porta saponi e porta spazzolini della Alessi. Trovate tante marchi, prodotti. Cuiriosi e sfiziosi.

Vale sempre la regola di verificare il prezzo nel negozio, ma anche direttamente sull’e-shop della casa di riferimento. Vale sempre il discorso che se volete qualcosa di particolare che in giro non trovate certi siti (vedi Raily e Etsy) vi daranno non poche soddisfazioni.

Se posso dire l’ultima. Diffidate degli outlet, si parlo anche di Serravalle, Franciacorta ect. Negli ultimi due anni di saldi ho notato che vi è molta più convenienza e tranquillità farsi una sana giornata di shopping in centro (parlo della mia esperienza a Milano) che farsi interminabili code nei negozi.

Non metto in dubbio che i prezzi sono scontati, ma essendoci in giro un po’ troppi outlet i negozi non vendono come prima e già il primo giorno di saldi vi offrono il 70% con ampia scelta . Se andate esclusivamente per divertimento o a caccia di affari allora forse l’outlet vale ancora; ma nel caso avete realmente bisogno di qualche capo di abbigliamento di qualità allora aiutata anche i negozianti in città.

saldi

Ancora un mesetto ed iniziamo i saldi estivi 2013. Le date ufficiali sono state fissate:  6-7 luglio 2013 in tutte le regioni italiane.

Sicuramente con quest’estate che ha tardato ad arrivare ci saranno dei bei sconti, onestamente stanno già facendo notevoli promozioni.

Saldi estivi a partire dal 7 luglio per Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, per le quali il termine del periodo dei saldi è fissato al 20 agosto.

Non mi resta che augurarvi “Buon Shopping Papere

Print Friendly, PDF & Email