TOP

Io sono Fuori. Il Divano è sempre in casa però

Non posso fare a meno di parlare del Salone del mobile e del Fuori Salone, ci sono ehm cascata sopra.

Ero una bimba con vestito blu e calze bianche. Stavo serenamente passeggiando, quando inavvertitamente cascai in un tunnel. Quel tunnel si chiamava “Brera District” . Il titolo? Io sono fuori, fuori come un balcone, esaurita completamente. Non ne posso pi

di tutta questa gente che passeggia indisturbata senza lasciarmi mangiare in pace. Il salotto invece è sempre il fermo. Capito? Ok la pianto.

Insomma tra le cosucce scovate c’è questa fantastica pentola di vetro. La pentola KR-PRO.

pentola1

La sagoma della pentola per la pasta KR-PRO è semplice e lineare, quasi impercettibile, e i veri protagonisti in cucina diventano gli ingredienti che danzano tra mille bolle. Forme e colori che nella trasparenza si rincorrono. La scelta del vetro non ha una funzione puramente estetica ma anche igienica, come spiegato sul sito del produttore:

Il vetro non è poroso e non permette che sostanze chimiche o metalliche migrino negli alimenti, non assorbe e non rilascia odori e non è chimicamente reattivo, quindi lo si può utilizzare in cucina senza preoccuparsi del grado di acidità dei diversi cibi. In più è facile da pulire.

pentola2

La pentola è dotata di due funzionali cestelli estraibili in acciaio inox, grazie ai quali è possibile cuocere e scolare separatamente diversi tipi di alimenti e di pasta. Il tutto, rigorosamente a vista!

Poi ho scovato questi. Stupendi.

legno

Soggetti Smarriti di Gumdesign erano in mostra presso la boutique di Massimo Rebecchi al Fuori Salone 2013.

Nei giorni del fuori salone sono stati disegnati e brevettati da GumDesign. Comunque l’appuntamento è ancora presente, fino al 16 aprile in Corso Como.

Artigianato e industria insieme in un’ unione di aspetti contrastanti e legati dalla comune origine materica: proiezioni visionarie che si concretizzano nella figura di un tavolo e nelle bambole kokeshi, ritenute di buon auspicio contro la cattiva sorte, che rappresentano la donna.

legno2

Protagonista per il design il tavolo Mastro e gli sgabelli Piega, disegnati e brevettati da Gumdesign. Elementi raffinati realizzati con lamiera naturale nera e cavalletti in abete, un ispirazione concettuale per il tavoli “da lavoro” nei colori del marmo e della terracotta che ne rafforzano il carattere poetico e surreale, esaltandone la fisicità e l’ essenza naturale. I tavoli sono “apparecchiati” dalle figure femminili rappresentate dalla reinterpretazione delle “kokeshi”, bambole giapponesi che riaffermano il legame con il mondo fashion, scomposte in 3 pezzi – bottiglie, ciotole, centrotavola – Il nuovo artigianato reinventa così la tradizione unendo il pensiero al saper fare in una rappresentazione del momento storico che sta attraversando il mondo del design.

Esaurita Sciura Milanese per vocazione e per residenza. Cucina, Viaggia e Fotografa in ordine sparso e casuale. Starnazza sempre. Non guida, ma va dappertutto.

Comments (2)

  • Lady Catelyn Stark

    IO le pentole le “sbatacchio” ovunque…..avrebbero vita breve, ho ucciso anche le Pensofal in ceramica garantite a vita……..io torno all’alluminio!!!!!

    reply
    • Ahahah. In casa nuova avrò la cucina elettrica quindi mi sa che sono costretta al solo uso di alluminio. Io amo quelle in ghisa.

      reply

Post a Comment